laRegione
ha-confessato-l-amministratore-unico-del-white
Rescue Media
Il White bruciato per soldi
01.04.21 - 19:17
Aggiornamento: 19:58

Ha confessato l'amministratore unico del White

Sarebbe stato l'ideatore dell'incendio intenzionale al negozio e avrebbe agito per tentare di riscattare un'assicurazione di oltre un milione

Alla fine avrebbe confessato. Secondo la Rsi, il noto commerciante luganese e amministratore unico della società a cui faceva capo il negozio di abbigliamento White di Piazzetta San Carlo-Via Nassa distrutto da un incendio lo scorso 12 febbraio, ha vuotato il sacco. Indagato a piede libero, ha ammesso di essere stato l'ideatore della tentata truffa all'assicurazione. Insomma, l'incendio è stato compiuto intenzionalmente con l'intento di riscattare i soldi della polizza, dalla copertura ingente: oltre 1 milione di franchi. Non solo. Sempre secondo la Rsi, è stato il commerciante a contattare il cittadino campano (tuttora in carcere, come ha riferito ieri laRegione) poi arrestato assieme a un 34enne e a una 47enne, nel frattempo scarcerati dopo aver fornito le loro versioni agli inquirenti. 

Il modus operandi del disegno criminoso 

"Il commerciante gli chiese di disfarsi dei vestiti che si trovavano al “White”, lasciandogli decidere come. Il 43enne gli ventilò così, tra le altre, la possibilità di incendiare la merce. Cosa che fece ingaggiando a sua volta un connazionale: l’esecutore materiale, tuttora latitante" - ha ricostruito l'emittente televisiva. L'esecutore materiale avrebbe agito nei più classici dei modi: benzina cosparsa sui vestiti, accendino e dunque le fiamme. Ad aggravare le responsabilità dell'ideatore del rogo intenzionale, il fatto che il negozio era in perfetta salute e che dunque - ma saranno gli inquirenti a stabilirlo e in ultima analisi i giudici - lo scopo era unicamente quello di arricchirsi indebitamente. L’inchiesta è coordinata dalla procuratrice pubblica, Margherita Lanzillo.

Leggi anche:

Rogo al White di Lugano, scarcerati due dei tre arrestati

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
amministratore unico confessato ideatore incendio milione white
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
3 ore
Mendrisiotto, turismo ‘green’ lungo i parchi insubrici
’Insubriparks’ è una nuova piattaforma che porta alla scoperta di cinque bellezze naturalistiche tra Svizzera e Italia
Locarnese
3 ore
‘Basta posteggi al Pozzo di Tegna!’
Preoccupata l’Associazione Golene di Terre di Pedemonte, che teme che l’incremento degli stalli porti ancora più gente e traffico in una zona sensibile
Ticino
3 ore
Il mercato dell’auto resta ammaccato
Si sperava di risolvere i problemi di fornitura entro il primo semestre di quest’anno: niente da fare. E anche l’usato scarseggia
Luganese
10 ore
Violento temporale nel Luganese causa smottamenti e allagamenti
I pompieri sono stati sollecitati più volte. Colpito in modo particolare il Malcantone
Ticino
12 ore
Premi cassa malati +10%, Dss: ‘Nel campo delle speculazioni’
La cifra dell’aumento indicata da uno studio di Accenture è ancora solo un’ipotesi, secondo Paolo Bianchi: ‘Indicazioni precise arriveranno prossimamente’
Luganese
12 ore
Tentato assassinio ad Agno: 49enne ha sparato a un 22enne
In pericolo di vita il giovane. È accaduto ieri in via Aeroporto. Arrestato l’autore. Gli inquirenti indagano sul movente.
Bellinzonese
15 ore
PerBacco! è già tempo di Festa della vendemmia a Bellinzona
La manifestazione invaderà il centro storico cittadino dal 1° al 4 settembre
gallery
Bellinzonese
15 ore
L’alpe Arami di Gorduno diventa ‘un patrimonio di tutti’
Inaugurato l’importante lavoro di recupero e ristrutturazione della baita con ristorazione, dotata di dormitorio, e dei pascoli
Luganese
17 ore
Viganello, grave un inquilino caduto nel palazzo
Nella notte un uomo è rimasto ferito sul balcone tetto dello stabile. Sul posto l’intervento degli agenti della Polizia cantonale e cittadina
Locarnese
21 ore
Centovalli, pompieri ancora al lavoro
Un fulmine sabato sera ha innescato un rogo boschivo sopra il Monte Sauree. Militi ed elicottero in azione. In corso la bonifica
© Regiopress, All rights reserved