laRegione
02.03.21 - 18:02
Aggiornamento: 18:45

Monteceneri, la lista rossoverde è compatta

Obiettivo: confermare il seggio in Municipio e rafforzarsi a livello di Consiglio comunale in modo da proporsi come forza di cambiamento

monteceneri-la-lista-rossoverde-e-compatta
I volti dei candidati in corsa per il Municipio

Monteceneri rossoverde è il nome dell'area progressista, che si presenta alle prossime elezioni comunali con una lista unitaria sostenuta dal Partito socialista, da I Verdi, dal Partito comunista e da Forum Alternativo. Obiettivo: confermare il seggio in Municipio e rafforzarsi a livello di Consiglio comunale in modo da proporsi come forza di cambiamento che ambisce a una maggiore difesa dei diritti ambientali e sociali, con un occhio di riguardo ai cittadini che sono più in difficoltà. I candidati in corsa per il Municipio sono: Nangbayadé Aharh, Lara Cereghetti,  Loredana Cotta, Luca Diviani, Igor Giovannini, Lorenzo Ombelli e Michele Seitz. Sulla lista del Consiglio comunale, figurano gli uscenti Pierluigi Cattani, Michele Seitz e Marco Truaisch, mentre cercheranno di ottenere un posto nel legislativo: Nangbayadé Aharh, Tommaso Aharh, Giovanni Cappelli, Luisa Caravaggi Bozzini, Isabella Caravaggi  Ombelli, Paola Cattani, Lara Cereghetti, Loredana Cotta, Luca Diviani, Igor Giovannini, Antonella Marazza, Lorenzo Ombelli, Gabriele Piffaretti e Orlando Patricio Sanhueza.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
13 min
Parte il treno rossoverde, ‘sui livelli giochi politici’
Partito socialista e Verdi lanciano la campagna elettorale. Noi: ‘Saremo la novità’. Riget: ‘Il Mendrisiotto incarna le emergenze da affrontare’
Bellinzonese
1 ora
A Sementina scocca l’ora della tanto attesa nuova scuola
Il Municipio di Bellinzona rispedisce al mittente la critica e il timore che si voglia procedere con una soluzione d’urgenza provvisoria
Grigioni
3 ore
La strada della Calanca riaperta già oggi alle 16
Lo ha deciso l’Ufficio tecnico cantonale: ultimati prima del previsto i lavori di sgombero e di parziale ripristino
Luganese
4 ore
Lugano, 1’330 firme contro l’aumento di gas ed elettricità
L’Mps consegna la petizione e chiede di bloccare il rialzo dei costi dei beni di prima necessità, che colpisce le famiglie con redditi bassi e medi
Locarnese
9 ore
Si (ri)alza forte, la Vos da Locarno
Lo storico coro cerca il rilancio dopo un periodo difficile dovuto in particolare alla pandemia, che ne ha dimezzato gli effettivi. ‘Ma l’entusiasmo c’è’
Ticino
14 ore
Un ‘audit’ cantonale per i diritti umani
Domani all’Usi si discuterà di come fare per migliorarne il rispetto anche a livello locale. Tra gli ospiti anche la ginevrina Léa Winter
Luganese
14 ore
Lugano, l’appello: ‘La bici è la mia compagna, ritrovatemela’
La storia di Chiara e della sua e-bike, rubata alla Stazione Ffs e rivenduta. ‘La Polizia mi ha detto di dimenticarmela ma io non mi arrendo’
Grigioni
21 ore
Parco Calanca avanti tutta: il sì dell’associazione alla Charta
L’assemblea dei delegati ha votato all’unanimità lo strumento pianificatorio. Il 29 gennaio parola alla popolazione. Se avallato, il dossier andrà a Coira
Luganese
21 ore
Massagno, si è spento Paolo Grandi
Aveva 82 anni. Promotore e presidente dell’associazione Carlo Cattaneo, fondò la delegazione ticinese dell’Accademia italiana della cucina
Mendrisiotto
23 ore
Per l’ente turistico un ‘Preventivo 2023 prudente’
Molte incertezze date dalla situazione internazionale. Previsto un disavanzo di oltre 60mila franchi. Circa i pernottamenti il 2022 si prospetta positivo.
© Regiopress, All rights reserved