laRegione
02.03.21 - 17:40

Restauro Cattedrale di Lugano, sorpasso di mezzo milione

La Commissione gestione e finanze del Gran Consiglio approva il sussidio supplementare. Rincaro per il nuovo museo, l'organo e indagini archeologiche

di Guido Grilli
restauro-cattedrale-di-lugano-sorpasso-di-mezzo-milione
TI-PRESS
La cattedrale di San Lorenzo

Serve mezzo milione di franchi in più per il restauro della Cattedrale di Lugano. La Commissione gestione e finanze del Gran Consiglio (relatore, Lorenzo Jelmini) dà comunque luce verde al messaggio governativo. 

L'aumento di spesa? È dovuto - si evidenzia nel rapporto commissionale - "alla costruzione del nuovo museo (in buona parte interrato) e il restauro dell’organo Mascioni dei primi del Novecento con la sua cantoria ma anche all’aumento dei costi del restauro di alcune importanti opere come il ciborio ligneo del battistero tardorinascimentale e il frontale dell’antico organo rinascimentale (che verranno collocati entrambi nel museo), ma anche degli arredi lignei storici (bussole, banchi, confessionali, armadi da sagrestia)". Non solo. "Anche l’impianto d’illuminazione ha fatto registrare un importante aumento. Giusto rilevare che durante i lavori si è reso necessario eseguire anche alcune indagini archeologiche che erano di competenza finanziaria del Cantone ma i cui costi sono stati integralmente anticipati dal proprietario".

La chiesa di origine altomedievale

Il sussidio supplementare ammonta a 561 mila 803 franchi e attiene alla partecipazione del Cantone alla seconda tappa (fasi 2-6) del restauro della Cattedrale di San Lorenzo di Lugano, la principale chiesa della Diocesi del Ticino, di proprietà della Curia vescovile di Lugano. "Questa chiesa, oltre ad essere importante luogo di culto, è un bene culturale tutelato a livello federale dal 1908 e cantonale dal 1911. Di origine altomedievale, presenta una facciata tra le più belle del Rinascimento lombardo e di componenti barocche di alta qualità. Il Parlamento aveva già sostenuto la prima tappa di restauro (2000-2004), stanziando un sussidio di  1 milione e 123 mila franchi a fronte di un investimento complessivo di 4 milioni e 225 mila franchi, come pure la seconda tappa, iniziata nel 2011, riconoscendo un sussidio di 2 milioni e 802 mila franchi. 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
1 ora
Il Museo dei fossili di Meride spegne dieci candeline
Tra esperienze multimediali e una nuova teca terrestre, il direttore Luca Zulliger si prepara per le porte aperte d’anniversario
Locarnese
4 ore
Un fuoristrada, un gatto e l’amore per la (nuova) vita
Grazie al piacere nel viaggiare assieme al suo fedele Jek, il locarnese ‘Jonni’ è riuscito a riprendersi dopo un tragico incidente in cui è quasi morto
Ticino
4 ore
Salario minimo non adeguato all‘inflazione, Durisch: ‘Contesto!’
Il capogruppo Ps dopo la decisione del governo: ‘Assurdo, è una manovra per non arrivare all’ultima forchetta nel 2025: non sta né in cielo né in Terra’
Luganese
10 ore
Lugano, trasporto pubblico più friendly per i disabili
Approvato il maxi credito (13,6 milioni) per adeguare una parte delle fermate cittadine. Polemica in Consiglio comunale sulle telecamere nei parchi gioco.
Luganese
11 ore
Morcote allacciata all’impianto di depurazione del Pian Scairolo
Tra i progetti previsti dal Consorzio l’abbattimento di microinquinanti e l’utilizzo di energie alternative
Ticino
13 ore
‘Quell’iniziativa è superata dagli eventi’
Consiglio della magistratura, così la commissione parlamentare: Assemblea dei magistrati e Gran Consiglio hanno nel frattempo designato il nuovo Cdm
Gallery
Mendrisiotto
13 ore
Volto coperto e armati: commando irrompe in una abitazione
In cinque rapinano una casa privata a Novazzano. Immobilizzate le persone all’interno, gli autori del ‘colpo’ si sono poi dati alla fuga
Ticino
14 ore
‘Riconoscimento del carovita così come proposto dal governo’
Risoluzione della sezione ticinese della Federazione svizzera funzionari di polizia
Ticino
15 ore
Non cambia l’età limite per restare in Magistratura: 70 anni
La commissione parlamentare ‘Giustizia e diritti’ silura la proposta di Filippini di scendere a 68. La democentrista ritira l’iniziativa
Ticino
15 ore
Docenti, ne mancano di tedesco e matematica
Presentata l’offerta formativa per l’anno 2023/24. Bertoli: ‘In Ticino la copertura è comunque sufficiente, non come in altre regioni della Svizzera’
© Regiopress, All rights reserved