laRegione
Luganese
20.01.21 - 18:23
Aggiornamento: 18:54

A Lugano imperversano i sacchi dei rifiuti 'illegali'

Lo hanno rilevato i Verdi, che ora presentano una interrogazione in Consiglio comunale

a-lugano-imperversano-i-sacchi-dei-rifiuti-illegali
Ti-press

"Informazioni più puntuali su questo anno di novità e sperimentazioni nel campo della raccolta dei rifiuti": le vorrebbero ottenere gli esponenti dei Verdi nel Consiglio comunale di Lugano, dopo il primo anno di applicazione del nuovo regolamento in materia, con l'introduzione della tassa sul sacco. Le notizie di stampa (in particolare del Cdt) vorrebbero una diminuzione dei rifiuti solidi urbani del 25%, con relativo aumento quantitativo del riciclaggio. Tuttavia ci son ancora alcuni lati oscuri, evidenziati dai Verdi che hanno... messo il naso dove finiscono i rifiuti immortalando il tutto. "Grazie ai contenitori interrati di prima generazione, che ancora permettono, vivaddio!, un’ispezione visiva, abbiamo potuto farci un’idea diretta della situazione. Sulla base dei sondaggi che abbiamo fatto in estate e a fine anno ci sembra di poter giungere a due conclusioni:: c’è stato un certo miglioramento in questi ultimi sei mesi. In estate i sacchi neri o selvaggi erano parecchi (si è anche visto, tra l’altro, chi attraversava la strada fino al contenitore con il sacco nero dentro quello rosso e poi rovesciava il nero nel contenitore riportandosi a casa il sacco a pagamento da riutilizzare) resta tuttavia una quantità non irrilevante di spazzatura gettata nei contenitori in sacchi non conformi. Le fotografie sono di fine dicembre" I verdi chiedono maggiori informazioni su come mai per la stessa amministrazione comunale e ad enti autonomi di diritto pubblico, come ad esempio l’USI, sia ancora comune l’utilizzo dei tradizionali sacchi neri non tassati, malgrado il regolamento sulla gestione dei rifiuti definisca senza equivoco che “esso si applica a tutti i produttori e a tutti i detentori di rifiuti presenti sul territorio comunale” (Articolo 1)". L'interrogazione chiede perciò di quantificare e precisare meglio la situazione, ma anche un aggiornamento sul previsto impianto di metanizzazione dei rifiuti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
5 ore
Città dei mestieri, ‘un punto centrale, ora bisogna irradiarsi’
Presentato il bilancio del terzo anno: in continua crescita gli utenti alla ricerca di informazioni su formazione professionale e mondo del lavoro
Mendrisiotto
5 ore
Truffe per almeno due milioni di franchi: venti mesi sospesi
Condannato alle Assise correzionali di Mendrisio un 67enne per fatti avvenuti tra il 2012 e il 2014. Danneggiate oltre 19 persone.
Ticino
6 ore
Aumento delle stime fiscalmente neutro, oltre 17mila le firme
I promotori dell’iniziativa popolare costituzionale hanno depositato oggi in Cancelleria le sottoscrizioni
Ticino
6 ore
‘La polizia farà la sua parte per ridurre la spesa pubblica’
Lo ha detto Norman Gobbi durante l’annuale Rapporto di Corpo della Cantonale. ‘Positivo il bilancio del 2022 e la capacità di adattamento’
Ticino
6 ore
‘Bandir gennaio’ non bandisce anche i radar
Come ogni venerdì, ecco la lista delle località nelle quali verranno effettuati controlli elettronici della velocità dal 30 gennaio al 5 febbraio
Ticino
8 ore
Aiti: senza garanzie, meglio lo stop al telelavoro da febbraio
L’associazione industriali ticinesi ritiene ‘ragionevole’ la sospensione senza un nuovo accordo che regoli la fiscalità dei frontalieri in telelavoro
Luganese
8 ore
Assolto in Appello l’ex maestro di Montagnola
Per la Carp non è stato possibile accertare un pericolo per lo sviluppo psichico degli allievi. Mauro Brocchi era stato condannato in primo grado nel 2019
Bellinzonese
10 ore
Oltre al carovita, a Bellinzona c’è il ‘caro’- estinto
Secondo un rapporto di Mister Prezzi, il capoluogo ticinese ha le tariffe più alte per cremazione e camera mortuaria fra tutte le capitali cantonali
Bellinzonese
10 ore
Dopo due anni torna il Carnevale Rabadan
La 160ª edizione si terrà a Bellinzona dal 16 al 21 febbraio. Protagoniste la musica, le maschere, la tradizione e la voglia di sano divertimento
Mendrisiotto
14 ore
È ufficiale: l’Fc Chiasso è fallito
Il pretore di Mendrisio non ha potuto che decretare la fine del club rossoblù. ‘Fiumi di parole’, ma nei conti neanche un centesimo
© Regiopress, All rights reserved