laRegione
23.12.20 - 15:21
Aggiornamento: 22:49

Lugano, Polo sportivo e degli eventi: scelto il gruppo Hrs

Il Municipio ha licenziato il messaggio per l'accordo generale di partenariato pubblico privato tra Città, Hrs e Credit Suisse

lugano-polo-sportivo-e-degli-eventi-scelto-il-gruppo-hrs
Il progetto del Polo sportivo e degli eventi previsto a Cornaredo

And the winner is... Gruppo Hrs di Frauenfeld. Il Municipio ha licenziato il messaggio relativo all'approvazione dell'accordo generale di partenariato pubblico privato tra la Città di Lugano, Hrs appunto e Credit Suisse, per la realizzazione del Polo sportivo e degli eventi (Pse). Licenziato anche il credito di costruzione – 37,2 milioni di franchi – per il Centro sportivo Al Maglio. Si tratta di un progetto complementare a quello del Pse che ha necessitato anche di una convenzione con il Comune di Canobbio. I due importanti messaggi dovranno essere ora vagliati dal Consiglio comunale.

Il Gruppo Hrs ha costruito già diversi stadi in Svizzera

Il Gruppo Hrs ha una comprovata esperienza nello sviluppo e nella realizzazione di progetti complessi, come ad esempio: la Maladière di Neuchâtel, il Kybenpark di San Gallo, la Tissot Arena di Bienne e lo stadio del ghiaccio nella zona di Wankdorf a Berna. Come noto, il progetto prevede la realizzazione di un'arena sportiva di 10'000 posti che potrà ospitare le partite di Super League e le competizioni internazionali, un palazzetto dello sport multifunzionale che diventerà un centro di competenza regionale e nazionale, uno stabile unico dell'amministrazione comunale volto a rendere più funzionali ed efficaci i servizi cittadini, oltre a dei contenuti privati.

Un parco pubblico da 12'000 metri quadrati

Quest'opera è inoltre l'occasione, per la Città, per effettuare una riqualifica urbana della futura porta nord della città. Grazie all'inserimento di aree verdi e spazi pubblici, lo spazio pubblico esterno è concepito come continuazione della collina di Trevano. In particolare, è previsto l'inserimento di un parco di 12'000 metri quadrati.

Tre tappe. Restano le due torri

La realizzazione del Pse è prevista a tappe. La prima riguarda i contenuti sportivi: l'arena dal 2022 al 2024 e il palazzetto dal 2023 al 2025. La seconda è relativa ai contenuti obbligatori: le due torri, il blocco servizio e l'edificio sud oltre ai principali spazi esterni fra il 2025 e il 2027. Infine, in terzo luogo i contenuti facoltativi: l'edificio ovest con l'autosilo e gli spazi esterni privati dal 2025 al 2028. La Città ha già inoltrato il 18 dicembre scorso quattro domande di costruzione, per l'arena, il palazzetto e la tappa 2, oltre alla variante al Piano di quartiere.

Sul coté finanziario: l'arena sportiva è concessa in leasing alla Città per circa 27 anni, mentre il palazzetto per lo stesso tempo in locazione. Entro tale termine il Comune verserà annualmente un ammortamento e remunererà il finanziamento residuo dell'investitore. Per le due infrastrutture è garantito un tetto di costi di 165 milioni di franchi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Centovalli
3 ore
Golino-Zandone, trasporto pubblico da potenziare
La richiesta di più corse bus da parte del Comune delle Centovalli e della Agie Charmilles (tramite Cit) recapitata alla Sezione della mobilità
Grigioni
3 ore
Giù la maschera! Roveredo si tuffa nel Carnevale Lingera
Inaugurata questa sera la 61esima edizione. Fra le novità la possibilità di acquistare i biglietti online e il percorso del corteo di sabato
Locarnese
4 ore
L’indebitamento pubblico preoccupa Gordola, su le imposte
Il Consiglio comunale sposa la linea del rapporto di minoranza della Gestione e alza il moltiplicatore dall’84 all’88 per cento, sconfessando il Municipio
Ticino
5 ore
Ricerca fra le macerie, pure una squadra ticinese in Turchia
Lunedì Mauro Bonomi e Luna sono volati sul posto. In preallarme il presidente della sezione rossoblù di Redog Fabio Giussani: ‘Pronto a intervenire’
Ticino
5 ore
Radar, un’altra interpellanza scottante diventa interrogazione
Alle domande poste da Passalia e Dadò (Centro) sull’aumento di controlli di velocità il governo risponderà in forma scritta. E tra diverso tempo.
Luganese
9 ore
Riprendono i lavori sulla A2 tra Lamone e Gentilino
In collina velocità limitata a 80 km/h, mentre allo svincolo di Lugano Nord si viaggia a 100 km/h
Bellinzonese
9 ore
Thriller poliziesco ambientato al Carnevale di Bellinzona
Nella Turrita sono in corso le riprese di ‘Alter Ego’, una serie Tv diretta da Erik Bernasconi e Robert Ralston, che andrà in onda sulla Rsi a fine anno
Luganese
12 ore
Condannato per aver truffato tre anziane del Luganese
Pena parzialmente sospesa per un 27enne reo confesso. Tra i nove tentativi di ‘falso nipote’ messi in atto nel settembre 2022, sei sono stati sventati
Locarnese
14 ore
Una nuova direzione per lo sviluppo del PalaCinema
Migliorare le sinergie tra gli inquilini, promuovere attività culturali e formative nel campo della settima arte le sfide che attendono il nuovo direttore
Luganese
15 ore
Blackout nel Luganese, quasi un’ora senza corrente
La causa è stata un guasto alla rete nazionale Swissgrid.
© Regiopress, All rights reserved