laRegione
in-fiamme-il-mulino-di-maroggia
(Rescue Media)
+3
23.11.20 - 17:57
Aggiornamento: 25.11.20 - 12:54

In fiamme il mulino di Maroggia

Un enorme rogo ha avvolto la struttura a Maroggia, paura e preoccupazione fra gli abitanti per il timore che l'incendio si estenda alle case vicine

Un enorme incendio è divampato al Mulino di Maroggia pochi minuti fa. Stando alle testimonianze, si sarebbe sentito un forte boato simile a un'esplosione. Il gran fumo e le dimensioni dell'incendio stanno preoccupando le persone che abitano vicino, che temono che le fiamme possano coinvolgere anche le loro case. L'odore di fumo è percepibile fino al lungolago di Lugano. 

"Sembra di stare vicino a un vulcano" ha dichiarato una persona che abita nelle vicinanze.

Come comunica Rescue Media, la Polizia ha isolato completamente la zona, bloccando la strada Cantonale a Bissone e Melano. Disagi anche sull'A2. La palla di fuoco è visibile a chilometri di distanza.   

Una nostra giornalista riferisce che a Melide numerose persone si sono riversate in strade, molte in cerca di un passaggio in auto dal momento  che anche la circolazione dei treni, come riferisce la polizia cantonale, è ferma. 

Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia della città di Lugano, della Polizia della città di Mendrisio, della Polizia comunale di Chiasso, della Polizia Ceresio Sud, i soccorritori del SAM nonché i pompieri di Lugano, di Melide, del Centro Soccorso Cantonale Pompieri Mendrisiotto e della Difesa dell'Impresa FFS con il treno di spegnimento. Già in atto le deviazioni del caso. Sono stati evacuati gli abitanti degli stabili vicini. Stando a quanto riporta la polizia, non vi sono feriti. Ingenti per contro i danni alla struttura. A chi abita in zona si raccomanda di mantenere chiuse le porte e le finestre, evitando di avvicinarsi all'area dell'incendio. 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
incendio maroggia mulino mulino maroggia
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Gallery
Luganese
9 min
Auto contro moto a Madonna del Piano: un ferito grave
Incidente della circolazione attorno alle 20 sulla strada che da Ponte Tresa conduce a Fornasette, chiusa per i rilievi del caso
Ticino
2 ore
Il luglio 2022 è stato il secondo più caldo di sempre in Ticino
Il mese appena trascorso ha visto uno scarto di +2,6 °C rispetto alla norma 1991-2020: il record rimane a luglio 2015, con uno scarto di oltre 3°C
Ticino
3 ore
Strategia energetica, Marchesi (Udc): ‘Il nucleare al centro’
Il presidente e consigliere nazionale democentrista ‘preoccupato’ per la situazione attuale svela la sua ricetta: ‘Finora da Berna proposte insufficienti’
Bellinzonese
9 ore
Dieci chilometri di colonna sotto il sole tra Biasca e Airolo
Rientro dei vacanzieri e momentanea chiusura della galleria del San Gottardo mandano l’asse autostradale in tilt
Bellinzonese
10 ore
Tunnel del San Gottardo chiuso in entrambe le direzioni
Veicolo in avaria poco prima di mezzogiorno: situazione ‘calda’ sull’asse autostradale ticinese
Bellinzonese
17 ore
Bistrot di Bellinzona, ‘Nessuna truffa né maltrattamenti’
Il gerente Ivan Lukic non nasconde le difficoltà economiche. Tuttavia alcune persone hanno ‘tenuto duro, credendo nel progetto. Altre lo hanno diffamato’
Luganese
17 ore
Rovio, fucile notificato ma il padre era senza porto d’armi
Emergono ulteriori aspetti legati al grave fatto di sangue capitato domenica scorsa ad Agno: il 49enne non aveva il permesso di girare con il Flobert
Ticino
17 ore
Aspettando Godot... e Greta Gysin. L’area rossoverde attende
Sarebbe imminente la decisione della consigliera nazionale dei Verdi se candidarsi o meno per il governo. Bourgoin e Riget: ’Avanti, con o senza di lei’
Bellinzonese
1 gior
Vacanze costose e beni di lusso con i guadagni della cocaina
Condannato a 4 anni e 3 mesi (più l’espulsione dalla Svizzera) un 35enne recidivo e reo confesso. La Corte: ‘Prognosi nefasta’
Locarnese
1 gior
Gambarogno, 83enne inghiottito dalle acque del lago
L’uomo, un confederato, si era tuffato per una nuotata ma non è più riemerso. Partito dal Porto patriziale di Ascona, aveva ‘toccato’ alcune imbarcazioni
© Regiopress, All rights reserved