laRegione
chiusa-in-casa-indagini-su-prelato
Luganese
21.11.20 - 17:300
Aggiornamento : 22.11.20 - 10:34

Chiusa in casa, indagini su prelato

Inchiesta nei confronti di Azzolino Chiappini: giovane donna viveva blindata nell'abitazione del già vicario generale della diocesi

Da diverso tempo, sembra da anni, viveva praticamente segregata nell'abitazione, a Lugano, del prelato. Lei è una donna straniera. Il prelato è don Azzolino Chiappini, nei confronti del quale gli inquirenti ipotizzano il reato di sequestro di persona: il domicilio del già vicario generale della Diocesi è nel Borghetto, nel complesso di edifici situato fra la Cattedrale e la Curia. Chiappini è stato prelevato ieri dalla polizia in quello che è parso essere ad alcuni testimoni come un vero e proprio blitz, al quale hanno preso parte agenti in borghese e in divisa. Sono stati perquisiti l’appartamento di Chiappini, appartamento che sarebbe stato trovato in uno stato precario, e l’ufficio del prelato alla Facoltà di teologia, di cui Chiappini è stato rettore: sequestrati il computer e altro materiale. L’inchiesta è coordinata dalla procuratrice pubblica Pamela Pedretti.

La notizia anticipata nel pomeriggio dalla 'Regione' è stata confermata in serata da Ministero pubblico e Polizia cantonale. Oltre al sequestro di persona, la principale imputazione, gli inquirenti ipotizzano a carico del sacerdote i reati di "coazione" e "lesioni semplici per condotta omissiva". La donna, una 48enne, che stando a nostre informazioni sarebbe originaria dei Paesi nordici, era priva, indicano Procura e Polcantonale, di regolare permesso di soggiorno.

Ordinato l'arresto: la parola al gpc

La pp Pedretti ha intanto ordinato l'arresto del prelato. Spetta ora al giudice dei provvedimenti coercitivi "valutare la sussistenza dei presupposti" per la conferma del provvedimento restrittivo.  

 A chi gli chiedeva lumi sulla presenza della donna, Chiappini sosteneva che era una parente. Accertamenti sono comunque in corso per chiarire i vari aspetti di questa vicenda e stabilire "eventuali comportamenti di rilevanza penale" di Chiappini.

La Curia: piena collaborazione agli inquirenti

Alle 21.45, cinque minuti dopo il comunicato stampa diramato da Ministero pubblico e Polizia cantonale, è arrivato anche quello della Curia vescovile in cui si afferma che "non sono implicati minori". La Curia scrive poi di aver "garantito piena collaborazione agli inquirenti"

Classe 1940, nato a Davos, Chiappini ha studiato teologia a Roma e Friborgo. Dal 1987 al 1996 ha insegnato a Friborgo. Nel 2008 è stato designato rettore della Facoltà di teologia di Lugano. Attualmente è professore emerito. Ha fatto tra l’altro parte della Commissione teologica dell'Episcopato elvetico, della Commissione di dialogo fra Chiesa cattolica e riformata in Svizzera nonché della Commissione di dialogo fra la Chiesa cattolica e il giudaismo, indicano ancora le note biografiche. È stato anche arciprete a Lugano.

TOP NEWS Cantone
Luganese
1 ora
Il Gpc dispone la scarcerazione di Azzolino Chiappini
Il giudice Paolo Bordoli rinuncia alla misura coercitiva per il sacerdote 80enne, che rimane sotto inchiesta
Ticino
1 ora
Molestie in Rsi: malandazzo da anni
L’azienda radiotelevisiva collaborerà con il sindacato Ssm per «perfezionare ulteriormente gli strumenti esistenti»
Ticino
2 ore
Covid, il Gran Consiglio dibatte. Priorità? Ognun per sé
La discussione su come il governo ha gestito la pandemia conferma l'ordine sparso in cui viaggiano i partiti. E la voglia di essere ascoltati dal Consiglio di Stato
foto e video
Luganese
2 ore
In fiamme il mulino di Maroggia
Un enorme rogo ha avvolto la struttura a Maroggia, paura e preoccupazione fra gli abitanti per il timore che l'incendio si estenda alle case vicine
Luganese
2 ore
Il sacerdote di Lugano Chiappini viveva immerso tra le scatole
Il giudice dei provvedimenti coercitivi decide a breve se disporre o meno il carcere. Mentre proseguono gli interrogatori delle persone vicine alla Curia
Luganese
2 ore
Il Municipio di Morcote perde pezzi: lascia anche Rinaldi
L'unico municipale liberale radicale getta la spugna: 'In disaccordo con Morcote Viva'. Il partito propone come subentranti Giacomo Caratti ed Ercole Levi
Ticino
2 ore
Polizia unica, la Vpod la ripropone
Il comitato: ‘Durante la gestione della prima fase della pandemia, il comando centralizzato ha funzionato’
Ticino
3 ore
L'sms di Ermani a Pagani, nessuna rilevanza penale
In merito alla segnalazione fatta da Matteo Pronzini (Mps), la Procura ha emanato una decisione di 'non luogo a procedere'
Bellinzonese
3 ore
Schweitzer e Cook chiedono 4,6 milioni ad Acquarossa e Otr
La coppia anglo-elvetica sollecita un cospicuo risarcimento per il progetto sfumato in merito alla realizzazione del centro turistico-alberghiero
Luganese
4 ore
Ospiti positivi alla 'Stella Maris' e alla 'Ca' Rezzonico'
Sei residenti della casa anziani di Bedano contagiati sono stati trasferiti nel reparto Covid della struttura. A Lugano collaboratori tutti negativi
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile