laRegione
30.10.20 - 15:09
Aggiornamento: 01.11.20 - 17:17

Lugano, se la Città donasse un po' di mascherine?

Lo chiedono tre consiglieri comunali con un'interpellanza in cui sottolineano costi supplementari per i residenti ma pure la ragionevolezza della misura

lugano-se-la-citta-donasse-un-po-di-mascherine
E un aiutino per le mascherine a chi guadagna poco? (Ti-Press)

"Come valuta il Municipio di Lugano la proposta di donare una scatola di mascherine, un piccolo disinfettante e un rotolo di sacchi dei rifiuti ai propri cittadini?": è una delle domande che pone l'interpellanza di Giovanni Albertini (primo firmatario - indipendente), Sara Beretta Piccoli (Indipendente) e Omar Wicht (Lega). Un'interpellanza che sottolinea la ragionevolezza delle nuove misure che "hanno fissato, giustamente, l’obbligo di portare la mascherina anche all’esterno (laddove non si possono garantire le distanze sociali) per cercare di contrastare il Covid19 e per cercare di limitare contagi e ospedalizzazioni". Però fa notare che i cittadini di ceto medio – basso sono confrontati sempre più con nuove spese e tasse, mentre gli stipendi stagnano da troppo tempo e i costi fissi, tra rincari di cassa malati e affitti spropositati, mettono in ginocchio le finanze di molti nuclei famigliari, single e coppie. Pertanto gli interpellanti chiedono cosa intende fare il Municipio, se intende introdurre maggiori incentivi in favore delle persone con reddito basso e come valuta la proposta di erogare un buono simile a “Gusta il Ticino” ai propri cittadini da spendere nei ristoranti e commerci di Lugano.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
2 ore
Nuovo svincolo autostradale di Sigirino, via ai lavori nel 2025
Presentati i dettagli del progetto. L’investimento complessivo è di 32,8 milioni, di cui l’80% a carico del Cantone
Ticino
4 ore
Tre arresti per spaccio di anfetamine
I fermi di tre giovani sono scattati nel corso delle ultime settimane nel Locarnese e Luganese
Ticino
4 ore
Terremoto in Turchia e Siria, il Governo dona 50mila franchi
Il Consiglio di Stato ticinese ha devoluto la somma alla Catena della Solidarietà
Bellinzonese
6 ore
Aeroporto di Ambrì, ‘gestione equilibrata da non sconvolgere’
Pur evidenziando margini di sviluppo, l’ente comunale non ritiene necessario spingere per favorire grossi insediamenti oltre alla Gottardo Arena
Mendrisiotto
6 ore
Palazzine al posto dell’ex grotto Valera, ci si riprova
I promotori immobiliari presentano una variante al progetto, in prima battuta contestato dalle associazioni e bocciato dai servizi cantonali
Luganese
9 ore
‘In ansia per i miei figli’: Mezhde rischia ancora l’espulsione
Verso il preavviso negativo da parte del Cantone. L’avvocata della famiglia curda: ‘Non tengono in considerazione che lei ha vissuto più qui che in Iraq’
Bellinzonese
9 ore
L’Eoc: caso chiuso. ‘Ma noi vogliamo vederci chiaro, aiutateci’
San Giovanni di Bellinzona, senza esito le verifiche avviate sulla segnalazione di ex infermiere malate che preparavano antitumorali a mani nude
Ticino
9 ore
Albertoni: ‘La frammentazione politica ci preoccupa non poco’
Il direttore della Camera di commercio: ‘Gli imprenditori hanno bisogno di certezze. Meno ideologia e più discussioni fondate su fatti concreti’
Ticino
9 ore
‘La nostra forza? La biodiversità investigativa’
Polizia giudiziaria. Ferrari e Gnosca: ‘Profili diversi, indagini performanti’. Sta per chiudersi il concorso per aspiranti ispettori e ispettrici
Centovalli
17 ore
Golino-Zandone, trasporto pubblico da potenziare
La richiesta di più corse bus da parte del Comune delle Centovalli e della Agie Charmilles (tramite Cit) recapitata alla Sezione della mobilità
© Regiopress, All rights reserved