laRegione
Lugano

Blocco serale alla Foce, ma non c'è nessuno

La spiaggia era già stata 'sgomberata'... dalla pioggia, ingente dispositivo di agenti della cantonale e di un'agenzia di sicurezza

Come da decisione municipale, è scattato regolarmente stasera il divieto d'entrata alla Foce del Cassarate, teatro sabato scorso di violenze e vandalismi. Il luogo, diventato ritrovo di centinaia di giovani anche e soprattutto la sera, è stato transennato già prima dell'ora stabilita, e la pioggia caduta su Lugano verso le 19.30 ha indotto i bagnanti a sgomberare spontaneamente la zona, presidiata da agenti della Polizia cantonale e dell'agenzia di sicurezza privata Rainbow.

Al posto di blocco, installato presso il ponticello che collega il Parco Ciani, nessuna protesta o assembramento; a transitare solamente gli avventori dei due locali posti nella 'zona rossa'. Il blocco permarrà fino a domenica sera compresa, dalle 20 in poi; per settimana prossima è stato ventilata una soluzione a 'numero chiuso' su prenotazione via app, come in uso nei lidi cittadini.

© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile