laRegione
porto-ceresio-si-dimettono-vicesindaco-e-un-assessore
Acque agitate (Ti-Press)
Luganese
30.06.20 - 17:060

Porto Ceresio, si dimettono vicesindaco e un assessore

A un anno dalle elezioni due membri della giunta lasciano per incomprensioni, scarsa comunicazione e mancanza di visione su progetti, opere e investimenti

Acque agitate a Porto Ceresio, dove negli ultimi giorni, si sono dimessi il vicesindaco Marco Prestifilippo e l'assessore Franco Pozzi che hanno rimesso le loro pesanti deleghe: lavori pubblici, l'urbanistica ed edilizia privata, il primo, e sicurezza, manutenzioni e polizia locale, il secondo. Dimissioni che hanno scoperchiato le tensioni nella Giunta municipale guidata dal sindaco Jenny Santi. Si parla di incomprensioni, scarsa comunicazione e mancanza di visione comune su progetti, opere e investimenti che sarebbero alla base delle due dimissioni, alle quali potrebbero seguire quelle di alcuni consiglieri, tanto da far mancare il numero legale necessario per continuare l'amministrazione che scade fra un anno.

La sindaca Jenny Santi: 'Sono dispiaciuta'

Potrebbe, quindi, arrivare un commissario prefettizio. Amareggiata e dispiaciuta si dice il sindaco Jenny Santi, in una nota di stamane, in cui lascia intendere che dietro le due dimissioni potrebbero esserci altre motivazioni: «Diversi portoceresini mi hanno contattata manifestandomi la loro vicinanza, dicendomi che, mancando un anno alle prossime elezioni, le dimissioni siano da interpretare con una finalità strategica. Indipendentemente dalla reale motivazione delle dimissioni di Prestifilippo e Pozzi sul piano umano sono dispiaciuta».

TOP NEWS Cantone
Gallery (10 foto)
Luganese
21 min
Bissone, schiacciato sul tetto della chiesa da del materiale
Un uomo è rimasto ferito in modo non grave nel corso dei lavori di restauro della parrocchiale di San Carpoforo
Ticino
1 ora
Coronvirus, otto i nuovi casi registrati nel weekend in Ticino
Il numero totale sale a quota 3'375, sempre fermi a 350 i decessi. E un paziente dimesso dall'ospedale
Ticino
2 ore
Mezzo milione per la Fondazione Bolle di Magadino
Il credito, adottato dal Consiglio di Stato, coprirà il periodo compreso tra il 2020 e il 2023
Luganese
4 ore
Lugano e la Foce del Cassarate: 'Decisione giusta'
Michele Malfanti, neo primo cittadino, parla della discussa chiusura dell'area pubblica e traccia un bilancio in chiaroscuro delle aggregazioni
Bellinzonese
5 ore
Per Bellinzona 'più trasparenza e meno sprechi'
Intervista a Simone Orlandi, nuovo presidente della sezione Udc cittadina dopo le recenti dimissioni in blocco
Ticino
5 ore
In Ticino lo sfitto non si ferma, Venuti (Asi): 'Preoccupante'
Un recente studio rileva che il nostro sia il cantone con la maggior eccedenza di offerta nell'immobiliare, per gli inquilini occorre approfondire i motivi
Locarnese
5 ore
Compleanno-choc sulla Katja Boat: in 'panne' con 60 a bordo
Nottataccia sul Lago Maggiore: mentre si festeggia l'elica smette di funzionare. Il grosso natante 'ripara' al Porto patriziale di Ascona
Bellinzonese
14 ore
Scossa forte ma molto profonda: ‘Non c'è da preoccuparsi’
Il geologo Luca Bonzanigo commenta il sisma verificatosi sabato pomeriggio, percepito nel Bellinzonese e Locarnese
Bellinzonese
17 ore
Vandali in azione a Bellinzona: mozzata una gamba al gigante
A Villa dei Cedri presa di mira la grande statua 'Le Jardinier aux fleurs gisantes' realizzata dal giovane artista francese François Malingrëy
Luganese
17 ore
Agno-Bioggio, mandato affidato durante la consultazione
Lepori chiede lumi al governo e denuncia una modalità di procedere che prevarica i diritti di partecipazione dei cittadini sanciti dalla legge
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile