laRegione
17.01.20 - 08:36
Aggiornamento: 10:28

Aumento dei premi di cassa malati, Vernate medita l'aiuto

Il Municipio valuta la sostenibilità finanziaria e si dice pronto a introdurre l'inedito sforzo economico con un'ordinanza municipale

aumento-dei-premi-di-cassa-malati-vernate-medita-l-aiuto
Neutralizzare l'aumento dei premi
Ti Press

IL Municipio di Vernate vuole neutralizzare l’aumento dei premi delle casse malati per il 2020. Come? "L’Esecutivo di Vernate pur ritenendo che un sforzo per contenere i costi dei premi delle casse malati deve essere fatto anzitutto dalle case farmaceutiche, dai medici e dai farmacisti, ritiene opportuno arginare, almeno per il 2020, l’aumento dei premi che si situa mediamente al 2.5 %” - scrive il Municipio in un comunicato stampa.

"Considerate le normative a livello superiore, Confederazione e Cantone, il Comune di Vernate ritiene di potersi inserire nello spazio residuo che gli viene concesso dalla LOC (Art. 2) per neutralizzare l’aumento dei premi di cassa malati per il 2020. Dopo un attento esame delle criticità che questa iniziativa può trovare nella sua attuazione - si legge ancora nella nota stampa - il Municipio è costretto a scegliere il principio dell’autocertificazione in quanto le disposizioni sulla privacy sono d’ostacolo alle necessarie verifiche al fine di rispettare il principio di equità di intervento”.

Il Municipio intende aiutare solo le fasce in maggiore difficoltà: "Sono esclusi da questa operazione tutti coloro che già godono del sussidio cantonale (media cantonale 34 %) e tutti coloro che hanno un reddito fiscale imponibile netto oltre i CHF 80'000 e una sostanza imponibile netta oltre i CHF 500'000.- (ambedue i parametri devono essere rispettati)”.

Nei prossimi giorni a tutti i fuochi il Comune invierà una comunicazione "al fine di raccogliere i dati che permettano al Municipio di fare una valutazione della sostenibilità finanziaria dell’operazione ed eventualmente modificare i parametri onde poter rendere concreta questa iniziativa tramite Ordinanza Municipale”.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
3 ore
Giudice supplente, proposta l’elezione di Federica Dell’Oro
Così la commissione Giustizia e diritti. La parola al plenum del Gran Consiglio
Gallery
Mendrisiotto
4 ore
Mendrisio fa un passo avanti sul sentiero del Laveggio
Il Consiglio comunale vota all’unanimità i fondi per completare i camminamenti lungo il fiume, nel solco di un parco intercomunale
Mendrisiotto
5 ore
Coldrerio, un 18enne aggredito e picchiato da due persone
Funziona il dispositivo di ricerca della polizia: fermati gli autori del tentativo di rapina. La loro posizione è al vaglio degli inquirenti
Luganese
6 ore
La Città lancia un percorso formativo rivolto ai commercianti
Lugano Living Lab promuove un incontro all’ex asilo Ciani per far conoscere le ‘opportunità’ e favorire una digitalizzazione alla portata di tutti
Ticino
6 ore
Superamento dei livelli, un accordo che sembra avere i numeri
Firmato a maggioranza il rapporto commissionale che propone una sperimentazione su base volontaria con vari modelli di codocenza. In parlamento a febbraio
Ticino
7 ore
Al via il programma cantonale di screening colorettale
Il Dipartimento sanità e socialità offre, da febbraio, un test gratuito e volontario per una patologia dove la prevenzione è fondamentale
Ticino
8 ore
Raccolte firme sui costi della salute, allarme rosso in casa Ps
Riget e Sirica agli iscritti: rischiamo di fallire su referendum contro la deduzione per i premi dei figli e iniziativa per i premi al 10% del reddito
Ticino
8 ore
Dalla Vpod oltre 7’700 firme per cure sociosanitarie di qualità
Consegnate oggi le sottoscrizioni che chiedono anche più attenzione alle prestazioni socioeducative. Ghisletta: ‘Cautamente ottimista, serve migliorare’
Luganese
9 ore
Tentata rapina al chiosco in stazione a Ponte Tresa, due fermi
Un uomo, insieme a una complice, ha minacciato la commessa con un’arma da taglio chiedendo l’incasso. I due hanno poi desistito e sono fuggiti a piedi
Luganese
9 ore
In manette per 12 kg di canapa destinati al Ticino
In prigione al Bassone da giovedì per tentata estorsione, il 30enne albanese si rifiuta di rispondere agli inquirenti
© Regiopress, All rights reserved