laRegione
Luganese
02.12.19 - 16:590
Aggiornamento : 03.12.19 - 11:50

Avvocato ed ex consigliere comunale di Lugano a processo

Ripetuta appropriazione indebita aggravata: è con questa accusa che comparirà questa mattina in aula penale.

Ripetuta appropriazione indebita aggravata: è con questa accusa che un avvocato ed ex consigliere comunale a Lugano, comparirà questa mattina davanti alle Assise criminali. La procuratrice pubblica Chiara Borelli, che ha ‘ereditato’ la causa da Fiorenza Bergomi, lo ha portato a processo in qualità di amministratore, curatore, ed esecutore testamentario in quanto “avrebbe indebitamente utilizzato, per scopi estranei ai vari clienti, somme di denaro a lui affidate”. Il tutto sarebbe avvenuto tra novembre 2011 e aprile 2015, quando l'ex consigliere comunale è stato arrestato, trascorrendo oltre due mesi di carcerazione preventiva. L’episodio più grave, e ammesso dall’imputato durante gli interrogatori con l’allora procuratore generale John Noseda, riguarda la “distrazione” di alcune centinaia di migliaia di franchi ai danni della Fondazione della Svizzera italiana per la ricerca scientifica e gli studi universitari. La somma proveniva da una successione e spettava appunto alla Fondazione, tuttavia l'avvocato avrebbe dirottato il patrimonio verso altre e improprie destinazioni

Tags
appropriazione indebita
lugano processo
TOP NEWS Cantone
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile