laRegione
02.09.19 - 18:55

Lugano, 'la Polizia mi ha preso a sberle per l'erba'

Un gruppo di giovani stava consumando canapa in zona università. All'arrivo degli agenti, un 16enne cerca di fuggire ma viene fermato con maniere forti.

di Alfonso Reggiani
lugano-la-polizia-mi-ha-preso-a-sberle-per-l-erba
Le escoriazioni sul viso

Un fermo alquanto 'muscoloso' e scatta la denuncia nei confronti dell'agente (o degli agenti) coinvolto. Stiamo parlando dell'intervento di una pattuglia della Polizia della Città di Lugano effettuato ieri sera fra le 18.30 e le 19 in zona Università della Svizzera italiana a Lugano. Insospettiti da un gruppo di quattro o cinque giovani che stavano fumando, gli agenti si sono avvicinati per effettuare un controllo di routine. All'arrivo della polizia, un giovane minorenne di 16 anni si è messo a correre, cercando di fuggire, è stato rincorso e raggiunto poco lontano, in zona Lambertenghi, dove sarebbe avvenuto il fermo contestato. 

A descrivere le modalità del fermo è stato lo stesso 16enne che afferma di essere stato preso a ginocchiate e sberle da uno o più agenti nonostante lui non stesse opponendo resistenza. Questo sarebbe avvenuto di fronte alle altre persone coinvolte nell'intervento delle forze dell'ordine. I giovani si sono ritrovati in zona università per festeggiare il compleanno di un amico. Il 16enne ha ammesso che il gruppo stava fumando erba e che lui è fuggito perché aveva un po' di canapa in tasca e cercava di evitare che venisse scoperta. Dal canto suo, la Polizia di Lugano finora si è limitata a confermare ora e luogo dell'intervento e che un paio di giovani del gruppo sono stati portati in centrale di Polizia e sono stati denunciati per spaccio e consumo di stupefacenti, poi rilasciati, dopo il pagamento di una contravvenzione.

Stamattina, il minorenne è stato accompagnato dai suoi genitori dal medico, il cui referto parla fra l'altro di escoriazioni al volto ed è stato inviato anche alla polizia e al Ministero pubblico facendo scattare automaticamente una denuncia contro ignoti. Una denuncia non ancora confermata dalle forze dell'ordine della Città, a cui abbiamo chiesto spiegazioni.

 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
4 ore
Patriziati, il Tram dice no alle deleghe di competenze
L’Assemblea patriziale non può delegare decisioni – come sugli investimenti – all’Ufficio patriziale. Respinto il ricorso a Carona. ‘Ma c’è un problema’
Luganese
5 ore
‘Anno sabbatico’ per il giornalino di Carnevale di Tesserete
I festeggiamenti che si terranno dal 23 al 25 febbraio non saranno accompagnati dalla satira. Or Penagin è alla ricerca di nuovi redattori
Ticino
12 ore
Alleanza Lega-Udc: Zali attacca, Marchesi imperturbabile
Alla festa elettorale leghista volano parole roventi. Ma il presidente democentrista replica: ‘Non intendo alimentare sterili polemiche’
Mendrisiotto
13 ore
Il Nebiopoli 2023? ‘Un Carnevale da grandi numeri’
Il presidente Alessandro Gazzani tira le somme di quest‘ultima edizione chiassese. ’Il villaggio è diventato troppo stretto’
Locarnese
15 ore
Per la Stranociada un successo… incontenibile
Organizzatori soddisfatti per le 10mila persone sulle due serate, ma qualcuno lamenta ‘caos organizzativo’ alla risottata della domenica
Ticino
17 ore
Interpellanza sul caso del pianista ucraino sostituito
Ay e Ferrari (Pc) chiedono fra l’altro al governo se ‘simili misure dal sapore censorio non giovino alla credibilità della politica culturale del Cantone’
Locarnese
18 ore
Plr e Verdi Liberali di Gordola: ‘Moltiplicatore fisso all’84%’
Il gruppo in Cc si esprime in vista della seduta di martedì sostenendo il rapporto di maggioranza. Municipio e minoranza propongono un aumento
Bellinzonese
20 ore
Gara dei parlamentari: vincono Buri e Ghisla
Il tradizionale slalom dei granconsiglieri si è svolto ieri a Campo Blenio
Locarnese
1 gior
Grave incidente ad Avegno, un motociclista rischia la vita
Un 56enne del Locarnese ha perso il controllo del mezzo andando a sbattere contro lo spartitraffico riportando gravi ferite
Mendrisiotto
1 gior
La Castello Bene conquista il Nebiopoli 2023
Il corteo mascherato ‘cattura’ 20mila spettatori. Per gli organizzatori del Carnevale chiassese è l’edizione dei record
© Regiopress, All rights reserved