laRegione
campione-d-italia-nominato-un-sub-commissario
Ti-Press
Luganese
16.06.19 - 10:180

Campione d'Italia, nominato un sub commissario

In attesa dei cinque milioni di euro l'anno da Roma, Michele Giacomino, vice prefetto di Como, affiancherà il commissario prefettizio Giorgio Zanzi

Quale sarà il futuro di Campione d'Italia? In mancanza di una sfera di cristallo, nessuno è in grado di prevederlo. L'unica certezza sembra essere la permanenza il riva del Ceresio del commissario prefettizio Giorgio Zanzi arrivato nell'enclave lo scorso settembre. Sulla carta dovrebbe rimanere sino alla primavera del prossimo anno, quando i campionesi saranno chiamati a votare per la nomina del sindaco e l'elezione del Consiglio comunale, ma con l'aria che tira, l'ampia e diffusa sfiducia nella classe amministrativa, c'è da credere che in mancanza di certezze sulla riapertura del Casinò, anche nel 2020, nessuno si candiderà. Ecco, quindi, che nei giorni scorsi il prefetto di Como, Ignazio Coccia ha nominato un sub commissario, che affiancherà Giorzio Zanzi. La scelta è caduta su Michele Giacomino, vice prefetto di Como, con grande esperienza nella gestione commissariale di comuni.

Nel frattempo, l'ex prefetto di Varese è in attesa dell'approvazione dell'emendamento ''salva Campione'', denominazione decisamente eccessiva, che prevede nell'ambito del Decreto crescita, uno stanziamento di 5 milioni di euro l'anno a favore del comune. Un emendamento che ha avuto una vita tribolata. Se ne parla dal febbraio scorso. Parlare di decreto ''salva Campione'' è quanto meno azzardato se si considera la drammatica situazione in cui si trova l'enclave. Come se bastassero 5 milioni di milioni di euro l'anno a risolvere i guai del Comune che sino a quando non avrà risolto il problema legato alla pianta organica con 86 lavoratori a costo zero da quindici mesi continuerà a vivere nell'incertezza. Comunque, ben vengano i 5 milioni di euro previsti dall'emendamento grillino-leghista. Stanziamento destinato esclusivamente al funzionamento del Comune e dei servizi ai cittadini. Il commissario prefettizio Giorgio Zanzi ha già deciso come come utilizzare lo stanziamento: ''Una parte andrà ai dipendenti comunali, un'altra parte sarà utilizzata per pagare i debiti''. Bisogna però attendere il prossimo mese di luglio.

TOP NEWS Cantone
Giubiasco
7 min
Hei bro! È arrivata l'attesissima Pumptrack
La pista rossa itinerante fa tappa fino al 28 agosto sul piazzale delle scuole elementari Palasio a Giubiasco.
Ticino
20 min
Covid: torna in Ticino il doppio zero e in Belgio la seconda ondata
Fermi a 3'442 i casi positivi e a 350 i morti, in una giornata che vede buona parte del resto del mondo alle prese con la cosidetta seconda ondata.
Bellinzonese
28 min
L'Istituto di ricerca di biomedicina ha il suo nuovo direttore
Dopo la nomina a giugno 2019, l'entrata in carica ufficiale di Davide Robbiani, di ritorno in Ticino dagli Stati Uniti.
Ticino
1 ora
Crolla il turismo: pernottamenti dimezzati (-54%)
Il coronavirus ha condizionato fortemente il primo semestre in tutta la Svizzera: nei Grigioni contrazione del 48%.
Bellinzonese
1 ora
'Non ho usato la forza: lei era consenziente'
Di nuovo alla sbarra il 30enne condannato in primo grado a 4 anni di carcere per aver costretto una minorenne a consumare un rapporto sessuale completo.
Luganese
2 ore
Day 4: Soccorso incontra il diluvio, ma raggiunge i 59 km
Tappa da Parma a Modena per il runner di Breganzona intenzionato a raggiungere l'Irpinia e assaporare le venti maratone in venti giorni.
Mendrisiotto
4 ore
Centri sportivi momò in rete, al via la fase tre
L'obiettivo, entro la prossima legislatura, è quello di istituire un ente gestore e creare un portale web
Video
Locarnese
4 ore
#andràtuttobene: in 8 minuti il lockdown a Locarno
Selezionato da due festival internazionali di Hollywood e Madrid il cortometraggio di Christian Mancini e Giacomo Tanzarella
Bellinzonese
4 ore
Comparto Tatti a Bellinzona, botta e risposta sulla qualità
La sezione Centro del Ppd sollecita un impegno oltre alle soluzioni puramente tecniche. Il municipale Gianini conferma: ‘Si lavora in questa direzione’
Ticino
4 ore
‘Si gioca con il futuro di famiglie e aziende’
Coronavirus e luoghi di contagio, Suter (GastroTicino) dopo le rettifiche di Berna: ‘Non siamo untori’. Il governo: quota rilevante di casi importati dall’estero
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile