laRegione
Luganese
12.06.19 - 15:150

'Proposte indecenti': il Molino diserterà l'incontro con la Città

Il centro sociale non parteciperà all'incontro del gruppo di lavoro per una nuova sede. "Non vogliamo essere pres* in giro"

L'assemblea (la milleduecentonovantaseiesima o giu di lì, come si legge nel comuniato) del CSOA il Molino si è espressa: il centro sociale non parteciperà all'incontro del gruppo di lavoro, proposto da Città e Cantone, per la ricerca di una nuova sede.
Come noto, l'ex Macello di Lugano è al centro di un progetto urbanistico nel quale non c'è posto per l'autogestione ma, invece della disdetta della convenzione che regola la presenza del centro sociale, è arrivato l'invito all'incontro che "potrebbe sembrare una parvenza di apertura", ma solo se "non si conosce la storia e il passato".

Nessuna delegazione del Molino parteciperà quindi all'incontro ma, avvisa l'assemblea del centro sociale, "per favore non diteci che 'allora avevamo ragione, guardate come sono brutt* e cattiv* le

molinare e i molinari che non vogliono dialogare'. No, quello che non vogliamo è soprattutto essere pres* in giro". E soprattutto "continuare a sperimentare, a sostenere e a praticare autogestione, solidarietà, conflitto, culture dal basso e dignità per tutte e tutti".

1 sett fa Autogestione, primi passi
1 mese fa Ex macello di Lugano: 'Solo rabbia e frustrazione'.
1 mese fa Lugano, braccio di ferro sull'ex macello
1 mese fa 'Il Molino non si tocca, qui restiamo con le nostre attività'
1 mese fa Attorno al centro sociale ricomincia il gioco dell’oca
1 mese fa Ex macello di Lugano, almeno un mese per la disdetta
Allegati
Potrebbe interessarti anche
Tags
incontro
centro
molino
centro sociale
città
TOP NEWS Cantone
© Regiopress, All rights reserved