laRegione
Campione d'italia
24.01.19 - 12:210
Aggiornamento : 14:12

Fumata nera per il commissario del casinò

Il Consiglio dei ministri italiano non ha proceduto alla nomina di colui che dovrebbe salvare le sorti della casa da gioco dell'enclave.

Il Consiglio dei ministri italiano non ha proceduto, diversamente da quanto atteso ieri, alla nomina del commissario straordinario per il casinò di Campione d'Italia. Il nulla di fatto è stato riportato dal portale 'gioconews.it'.  E mentre circolano i più svariati nomi, di colui che andrà a ricoprire il delicatissimo incarico, c'è chi solleva il dubbio che i tempi potrebbero essere più lunghi di quelli auspicati, e che magari si voglia attendere l'esito dei reclami discussi in Corte d'appello, a Milano, contro la sentenza di fallimento del Tribunale di Como, così da evitare un conflitto di interessi, qualora la Corte annullasse la sentenza, riportando in vita la società. In questo caso i tempi sarebbero non brevi, visto che l'udienza si è tenuta il 17 gennaio e la sentenza è attesa tra circa un mese.

Tags
casinò
sentenza
commissario
TOP NEWS Cantone
© Regiopress, All rights reserved