laRegione
15.03.18 - 09:29
Aggiornamento: 10:58

Aggregazione Val Mara, costituita la commissione. Bissone non c'è

L'ha istituita il Consiglio di Stato dopo che i quattro comuni hanno deciso di non interferire con la volontà bissonese

a cura de laRegione
aggregazione-val-mara-costituita-la-commissione-bissone-non-c-e
Ti-Press

È stata formalmente costituita la commissione di studio per l'aggregazione di Arogno, Maroggia, Melano e Rovio nel nuovo comune di Val Mara. La decisione è stata presa dal Consiglio di Stato nella sua riunione settennale, durante la quale il governo ha pure preso atto della volontà del municipio di Bissone di chiamarsi fuori. I quattro Comuni promotori del progetto aggregativo hanno loro stessi espresso la volontà di non interferire con la decisione di Bissone, ritenendo che l’aggregazione proposta sia conforme al Piano cantonale delle aggregazioni.

"Convinti che i tempi siano maturi per la costituzione di un Comune unico, i Municipi intendono concretizzare un’aggregazione definita d’opportunità – scrive l'esecutivo cantonale in un comunicato – Si tratta, infatti, di quattro realtà locali oggi amministrativamente autonome, che vogliono tuttavia consolidare il proprio assetto politico-amministrativo nell’interesse dei cittadini. In quest’ottica il Consiglio di Stato ha deciso di accogliere l’istanza di aggregazione dei quattro Comuni, istituendo nel contempo la Commissione di studio incaricata di allestire la proposta aggregativa".

Questi i nomi presenti dei membri della neonata commissoine:

  • Arogno: Corrado Sartori, Sindaco (supplente: Claudio Firpo, Vicesindaco)
  • Maroggia: Jean-Claude Binaghi, Sindaco
  • Melano: Daniele Maffei, Sindaco (supplente: Davide Cresta, Vicesindaco)
  • Rovio: Riccardo Costantini, Sindaco e dai rispettivi segretari comunali, questi ultimi con un ruolo tecnico
TOP NEWS Cantone
Luganese
1 ora
Auto contro moto a Novaggio, grave il motociclista
L’incidente sulla strada verso Miglieglia. Il giovane è stato sbalzato a terra dall’impatto frontale
Mendrisiotto
1 ora
Il Corteo di Nebiopoli fa il pieno di satira e pubblico
La sfilata mascherata si riappropria del centro cittadino tra guggen, gruppi e carri (venuti anche da fuori) e le cannonate di coriandoli da Sion
Luganese
2 ore
Scontro auto-moto a Manno, ferito il motociclista
L’incidente intorno alle 15:45 in via Cantonale. Non sono note le condizioni del ferito, portato in ospedale dopo i primi soccorsi sul posto
Luganese
5 ore
A Lugano incendio in una discarica in zona Stampa
Un grosso incendio si è sviluppato questa mattina provocando molto fumo e un odore sgradevole. Una persona in ospedale per intossicazione
Locarno
7 ore
Solduno, un poliziotto di prossimità gentile e apprezzato
Dopo 37 anni di servizio va in pensione il sergente maggiore Fabrizio Arizzoli. L’Associazione di quartiere esprime la sua gratitudine
Mendrisiotto
10 ore
“Nei paesini la gente è solidale, ma in città...”
Non sembra essere un periodo facile per il volontariato, che dopo la pandemia sembra aver perso drasticamente attrattiva
Ticino
14 ore
Caso Unitas, Mps e Noi (Verdi) tornano alla carica
Nuove interpellanze: ’Le risposte scritte del Consiglio di Stato sollevano altri interrogativi’
Luganese
14 ore
La comunità cripto trova casa in centro città
L’Hub s’insedierà nell’edificio che ospitava il Sayuri e una banca, tra via Motta e Contrada Sassello. Lunedì discussione generale in Consiglio comunale
Locarnese
14 ore
Scintille tra Gordola e la Sopracenerina sulle tariffe
Nuova lettera dal Municipio al CdA della Ses per fare chiarezza sui costi di produzione e i prezzi applicati. Dividendi? ’Si può rinunciare’
Bellinzonese
23 ore
‘Eros Walter era un vulcano: alla Federviti ha dato moltissimo’
Lutto nel mondo vitivinicolo ticinese: è deceduto lo storico presidente della sezione Bellinzona e Mesolcina. Il ricordo di amici e colleghi
© Regiopress, All rights reserved