laRegione
23.09.22 - 14:30
Aggiornamento: 17:29

Losone, al via i lavori per il nuovo collegamento ciclopedonale

Per spostare il percorso ciclabile regionale n° 31 (Bellinzona-Locarno-Vallemaggia) e renderlo più sicuro, verrà anche eliminata vegetazione invasiva

losone-al-via-i-lavori-per-il-nuovo-collegamento-ciclopedonale

Spostare il percorso ciclabile regionale n° 31 (Bellinzona-Locarno-Vallemaggia) in un contesto più adatto alle famiglie con bambini, ai ragazzi e ai turisti, garantendo un transito ciclabile in piena sicurezza, lontano dalle vie di traffico, dagli accessi alla zona industriale e non da ultimo dal rumore. È l’obiettivo dei lavori al via lunedì a Losone per la realizzazione del nuovo collegamento ciclopedonale, che si sviluppa a partire dal vecchio ponte sulla Maggia e termina nei pressi delle strutture scolastiche di via Primore. Una nuova tratta fortemente voluta dalle autorità comunali, prevista nel PALoc3 tra le misure legate alla mobilità lenta e finanziata dalla Confederazione, dal Cantone e dall’agglomerato (Cit).

«La lineare percorrenza pedonale degli argini del fiume Maggia, quale continuità dei camminamenti esistenti, sarà garantita e verranno eliminati i pericoli rappresentati dall’importante manufatto di sostegno dell’argine, già teatro in passato di incidenti mortali», fa notare il progettista, l’ingegnere forestale Giovanni Monotti.

I lavori, che porteranno un notevole cambiamento nell’assetto degli spazi del comparto, riguardano principalmente la sponda esterna dell’argine insommergibile del fiume Maggia, a monte dei posteggi Migros Do-It, fino ai campi di calcio. E prevedono una "pulizia" importante a livello di boscaglia, che andrà però a eliminare praticamente solo vegetazione invasiva o malata... «In particolar modo per la realizzazione del nuovo collegamento è necessario l’allontanamento di quanto alligna sulla sponda e a valle della futura pista – spiega ancora Monotti –. Questa vegetazione verrà poi, al termine dei lavori, ricostruita con la messa a dimora di nuove piante e arbusti. Nel complesso l’intervento mira, tra gli altri obiettivi, alla riqualifica del corredo arboreo ponendo in primo piano l’allontanamento delle neofite (palme, ailanto e Poligono del Giappone) che ora prosperano incontrastate».

Dopo le prime due settimane di lavori di preparazione (taglio vegetazione, installazione del cantiere e formazione degli accessi), seguiranno la bonifica della zona dalle neofite infestanti, la realizzazione del tracciato e le nuove piantumazioni. Durante tutto il periodo dei lavori – che in totale dovrebbero durare alcuni mesi, in modo da poter inaugurare il nuovo tracciato in tempo per la bella stagione – il transito delle biciclette verrà deviato sulla ciclopista ufficiale, mentre per i pedoni verrà momentaneamente risistemato il camminamento posto sulla sommità dell’argine. Le autorità invitano pedoni e ciclisti a prestare massima attenzione alle indicazioni dei tracciati, ritenuto comunque che il transito sulla ciclopista ufficiale è sempre garantito, mentre per i pedoni si sottolinea la prudenza nel percorrere il sentiero ufficiale provvisorio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
6 ore
Evasione fiscale in un locale a luci rosse di Chiasso
Le prime indicazioni parlano di diversi milioni di franchi non dichiarati. Sequestrato materiale informatico.
Ticino
6 ore
‘In Gendarmeria mancano effettivi’
Gli agenti affiliati all’Ocst chiedono le necessarie risorse affinché la Cantonale possa operare in modo adeguato. Il sindacato ha ora due copresidenti
Locarnese
7 ore
Locarno, arrestata la vittima del pestaggio in Rotonda
Il 26enne dello Sri Lanka è stato trasferito in Ticino su ordine della Procura. Per lui, che nega ogni addebito, si ipotizza l’accusa di tentato omicidio
Ticino
8 ore
Amalia Mirante è pronta per presentare ‘Avanti’
Questo il nome che l’ex esponente del Partito socialista ha scelto per il suo ‘movimento’. I contenuti verranno presentati lunedì
Ticino
8 ore
Fra le caselle dell’avvento occhio a non aprir quella dei radar
L’elenco delle località dove settimana prossima verranno eseguiti controlli
Luganese
8 ore
‘Casinisti’ attenti, a Lugano arriva il ‘rumorometro’
Il nuovo dispositivo, già testato nei primi due mesi di quest’anno, ha lo scopo di ridurre preventivamente il rumore causato dagli automobilisti
Ticino
9 ore
Livelli, Sirica furioso: ‘Speziali inaffidabile e pavido’
Il copresidente Ps critica duramente la ‘sfiducia’ del presidente Plr al messaggio governativo per la sperimentazione del loro superamento alle Medie
Ticino
9 ore
BancaStato crede nelle start-up e investe (altri) 5 milioni
I fondi sono desinati a idee nel digitale, high-tech e biomedicina. Fabrizio Cieslakiewicz: ‘In un periodo di difficoltà crediamo nell’innovazione’
Ticino
9 ore
Diocesi in rosso: previsto deficit di 1,8 milioni
Chiusura del 2021 in negativo di oltre 31mila franchi, ma per il 2023 il deficit di gestione previsto è da capogiro
Bellinzonese
10 ore
Giubiasco, furgone urta un’auto e si rovescia sul fianco
L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di oggi attorno alle 13.30. Il bilancio, fornito da Rescue Media, parla di due feriti apparentemente non gravi
© Regiopress, All rights reserved