laRegione
20.09.22 - 09:59
Aggiornamento: 17:41

Locarnese, la Fondazione Amilcare sulla mulattiera

Dai centri educativi alla Valle Onsernone, giovani impegnati nella sistemazione di un antico percorso

locarnese-la-fondazione-amilcare-sulla-mulattiera
Giornate impegnative sul sentiero di valle

Stimolata dalla Fondazione Amilcare di Viganello, l’Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli (Otlmv) ha accolto sino a metà settembre un gruppo di ragazzi provenienti dai vari centri educativi della stessa fondazione, che, accompagnati dagli educatori del servizio AdoMani, hanno realizzato alcuni interventi di miglioria alla (notoriamente molto estesa) rete di sentieri della regione.
"L’intento – indica l’Otlmv in una nota ai media – è quello di sostenere questi adolescenti nel loro processo d’integrazione sociale, fornendo loro le conoscenze e gli strumenti necessari per affrontare determinati compiti. Queste attività si rivelano estremamente importanti per due aspetti: il primo è educativo ed è dato dal fatto che questi ragazzi hanno modo di toccare con mano il risultato dei loro sforzi, acquisire fiducia in loro stessi e avvicinarsi gradualmente al mondo del lavoro; il secondo è più pragmatico, in quanto l’attività apporta indubbiamente anche un importante valore aggiunto".

Per la Fondazione Amilcare, la possibilità di collaborare con l’Otlmv è stata un’opportunità di offrire ai ragazzi un contesto stimolante e accogliente per sperimentarsi in un settore lavorativo e aprirsi a nuove esperienze utili alla società.
Il risultato, infatti, è la sistemazione di un’antica mulattiera in Valle Onsernone; un importante intervento di valorizzazione, molto apprezzato sia dalla popolazione locale sia dai turisti. L’impegno di questi giovani, si è protratto fino a metà settembre ed è stato strutturato in sei singole giornate, distribuite nell’arco di tutta la stagione estiva.
Matteo Zanoli, responsabile dei sentieri all’Otlmv, si dice decisamente soddisfatto: «Non sempre è facile trovare la configurazione giusta in cui due realtà completamente diverse riescono a interagire, traendone un rispettivo beneficio. Nel caso specifico abbiamo saputo cogliere l’occasione per valorizzare le capacità di questi giovani, integrandole in contesti professionali reali e stimolanti. È un arricchimento per loro e un orgoglio per la nostra organizzazione potervi contribuire».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
50 min
‘Rivitalizzare la politica di milizia, partendo dal cittadino’
Sarà uno dei temi del Simposio sui rapporti tra Cantone e Comuni. Della Santa: ‘Il coinvogimento attivo per destare l’interesse per la cosa pubblica’
Luganese
50 min
La torre itinerante simbolo di una necessità condivisa
La Tour Vagabonde fa riflettere sugli spazi indipendenti da Friborgo, dove nasce, fino a Lugano, dove si ergerà fino al prossimo marzo
Ticino
8 ore
Mobilità Usi al top: ‘Coltiviamo la dimensione internazionale’
L’ateneo ticinese è tra i pochi in Svizzera (4 su 36) ad aver raggiunto l’obiettivo del 20% dei diplomati con un’esperienza all’estero. Ecco i motivi
Orselina
8 ore
Nuovo albergo-ristorante Funicolare, c’è la licenza edilizia
Da novembre il cantiere per l’edificazione ex novo della struttura, simbolo turistico collinare soprastante la Madonna del Sasso
chiasso
9 ore
Un Nebiopoli all’insegna del vero spirito del Carnevale
Svelato il programma dell’evento, che dopo due anni di pandemia torna ‘in grande’. Ne abbiamo parlato con il presidente del comitato Alessandro Gazzani
Grigioni
10 ore
Giovane morta dopo il party: nessuno voleva perdere la patente
Le persone interrogate hanno confermato che si è atteso a lungo prima di portare la 19enne in ospedale per paura di incappare in controlli di polizia
Bellinzonese
10 ore
Quartiere Officine: per i Verdi ‘ancora troppi posteggi’
Giulia Petralli apprezza che il Municipio di Bellinzona abbia rivalutato il progetto iniziale, ‘ma ci sono ancora punti che non ci soddisfano’
Luganese
11 ore
Lugano mantiene la tradizione del Pane di Sant’Antonio
Con una decisione presa a maggioranza, il Municipio ha incaricato la Cancelleria e la Divisione attività culturali di preparare un progetto
Ticino
12 ore
Pensioni, la rete ErreDiPi evolve e diventa un’associazione
La scelta, dice il portavoce Quaresmini, ha l’obiettivo di essere interlocutori solidi e di partecipare attivamente agli incontri tra governo e sindacati
Luganese
12 ore
Trattamento stazionario a un giovane reo di tante ‘bravate’
Inflitti 22 mesi da espiare a un 23enne che, in pochi giorni, ha commesso diversi reati. Pena sostituita con il ricovero in una struttura chiusa
© Regiopress, All rights reserved