laRegione
13.09.22 - 17:18
Aggiornamento: 17:39

Gli Amis dal Borgo alla città, prima di chiudere alle Isole

L’associazione locarnese precorritrice nelle passeggiate enogastronomiche per la prima volta ne propone una a Zurigo. E presenta un nuovo ‘format’

gli-amis-dal-borgo-alla-citta-prima-di-chiudere-alle-isole

Nuova sfida in "trasferta" per gli Amis da la Forchéta, associazione non profit locarnese che si prefigge di far scoprire il territorio per mezzo della produzione enogastronomica autoctona, aiutando allo stesso tempo i piccoli produttori locali. Gli organizzatori delle ormai celebri passeggiate enogastronomiche quali Gusta il Borgo e Gusta Cardada si sono infatti lanciati in una nuova avventura che porterà loro e i prodotti ticinesi oltre Gottardo, più precisamente a Zurigo, dove questo sabato è in programma – inserita all’interno della manifestazione cappello Food Zurich – la prima edizione di Gusta Ticino. In sostanza, come sottolineano gli organizzatori, «la miglior espressione della filiera mangereccia e beverina ticinese si trasferirà per un giorno sulle rive della Limmat per proporre i capisaldi della tradizione gastronomica della Svizzera italiana, come la polenta, la torta di pane e il Merlot».

Prelibatezze che assieme ad altre gustose leccornie dolci e salate, i partecipanti (iscrizioni ancora aperte al sito gustaticino.ch) incontreranno nelle sette tappe posizionate in zone d’interesse e in location affascinanti lungo il percorso di 9 chilometri nel centro della città tigurina… «Si tratta di una sfida titanica ma accattivante – ci spiega Fabio Guerra, presidente degli Amis da la Forchéta –. È un progetto nato quasi cinque anni fa quando, visto il successo del format in Ticino, ci siamo detti "perché non esportarlo, per promuovere le eccellenze del nostro cantone anche nel resto della Svizzera? Assieme a Ticino Turismo e Rapelli l’abbiamo concretizzato e sabato porteremo a Zurigo oltre 20 produttori ticinesi, cercando, oltre a far conoscere tali prelibatezze, di convincere qualche turista in più a venire da noi magari proprio per partecipare a una delle tante passeggiate enogastronomiche sul nostro territorio".

Un picnic sulle Isole di Brissago al posto di Gusta il Borgo

A tal proposito, da notare come a differenza di Gusta Cardada che lo scorso 14 maggio ha fatto registrare il tutto esaurito (600 partecipanti), chi aspettava per questa estate il ritorno di Gusta il Borgo nella sua versione completa (fino a 1’000 persone) dopo quelle con restrizioni degli ultimi due anni, è rimasto deluso, in quanto la passeggiata enogastronomica asconese non si è tenuta del tutto… «In Ticino sono nati altri eventi del genere, ad esempio a Gordola e in Vallemaggia, ed è tornata anche AssaporaMinüs (in programma l’8 ottobre, ndr), per cui abbiamo provato a cercare qualcosa di alternativo e lo abbiamo individuato in un evento che proporremo il prossimo 22 ottobre alle Isole di Brissago: Amisole, il picnic degli Amis. In pratica gli oltre 300 partecipanti riceveranno alla partenza da Ascona una borsa con tutto l’occorrente per la giornata e poi sulle isole troveranno le varie proposte enogastronomiche, prima di tornare in serata sulla piazza asconese per il dessert finale».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
8 ore
Evasione fiscale in un locale a luci rosse di Chiasso
Le prime indicazioni parlano di diversi milioni di franchi non dichiarati. Sequestrato materiale informatico.
Ticino
8 ore
‘In Gendarmeria mancano effettivi’
Gli agenti affiliati all’Ocst chiedono le necessarie risorse affinché la Cantonale possa operare in modo adeguato. Il sindacato ha ora due copresidenti
Locarnese
9 ore
Locarno, arrestata la vittima del pestaggio in Rotonda
Il 26enne dello Sri Lanka è stato trasferito in Ticino su ordine della Procura. Per lui, che nega ogni addebito, si ipotizza l’accusa di tentato omicidio
Ticino
10 ore
Amalia Mirante è pronta per presentare ‘Avanti’
Questo il nome che l’ex esponente del Partito socialista ha scelto per il suo ‘movimento’. I contenuti verranno presentati lunedì
Ticino
10 ore
Fra le caselle dell’avvento occhio a non aprir quella dei radar
L’elenco delle località dove settimana prossima verranno eseguiti controlli
Luganese
10 ore
‘Casinisti’ attenti, a Lugano arriva il ‘rumorometro’
Il nuovo dispositivo, già testato nei primi due mesi di quest’anno, ha lo scopo di ridurre preventivamente il rumore causato dagli automobilisti
Ticino
10 ore
Livelli, Sirica furioso: ‘Speziali inaffidabile e pavido’
Il copresidente Ps critica duramente la ‘sfiducia’ del presidente Plr al messaggio governativo per la sperimentazione del loro superamento alle Medie
Ticino
11 ore
BancaStato crede nelle start-up e investe (altri) 5 milioni
I fondi sono desinati a idee nel digitale, high-tech e biomedicina. Fabrizio Cieslakiewicz: ‘In un periodo di difficoltà crediamo nell’innovazione’
Ticino
11 ore
Diocesi in rosso: previsto deficit di 1,8 milioni
Chiusura del 2021 in negativo di oltre 31mila franchi, ma per il 2023 il deficit di gestione previsto è da capogiro
Bellinzonese
12 ore
Giubiasco, furgone urta un’auto e si rovescia sul fianco
L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di oggi attorno alle 13.30. Il bilancio, fornito da Rescue Media, parla di due feriti apparentemente non gravi
© Regiopress, All rights reserved