laRegione
07.09.22 - 09:12
Aggiornamento: 15:41

Losone, la centrale termica spegne la torre

Per risparmiare energia, fino a nuovo avviso, niente illuminazione del camino dell’impianto in zona Saleggi

losone-la-centrale-termica-spegne-la-torre
Giochi di luce: spento l’interruttore...

L’attuale crisi energetica che potrebbe portare a una situazione di penuria di elettricità in tutta la Svizzera, ha portato il Consiglio d’amministrazione dell’Energie rinnovabili Losone Sa (Erl) a valutare quali potrebbero essere le misure da mettere in atto per ridurre i consumi elettrici, qualora il Consiglio federale dovesse imporre un razionamento.
Da subito, i rappresentanti degli azionisti (Comune di Losone, Patriziato di Losone e Società elettrica sopracenerina Sa) hanno deciso all’unanimità di sospendere, fino a nuovo avviso, l’illuminazione notturna della torre della centrale termica ubicata in zona Saleggi.

"Molto più complessa è invece la riduzione dei consumi legati al funzionamento della centrale, visto che come energia primaria viene utilizzato il cippato di legna – specificano i vertici della Erl Sa in una nota inviata ai media –. L’energia elettrica ha carattere ausiliario, ma è essenziale per azionare le caldaie a legna e far funzionare le pompe di circolazione dell’acqua e il filtro dei fumi di scarico. Inoltre, le caldaie non possono essere accese e spente a piacimento, ma devono rimanere costantemente operative almeno al 25 per cento del loro carico nominale. A questo proposito, si stanno studiando dei provvedimenti alternativi allo scopo di permettere una riduzione dei consumi elettrici almeno nelle ore notturne, magari riducendo di qualche grado la temperatura generale dell’impianto".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
14 min
Sei itinerari tematici per i parchi insubrici
Il progetto Insubriparks coinvolge, tra gli altri, il Parco del Penz, nonché quello delle Gole della Breggia
Luganese
3 ore
Ex maestro di Montagnola: riflessione aperta sul terzo grado
Dopo l’assoluzione in Appello, con il ribaltamento della condanna in Pretura penale, le motivazioni della Corte su ‘concreto pericolo’ e perizia
Locarnese
3 ore
Negozio alimentari e Posta: ‘Gordola può star tranquilla’
Il vicesindaco René Grossi, da proprietario dell’immobile interessato, risponde alle critiche preventive di Plr e Verdi Liberali
Ticino
10 ore
Giudice supplente, proposta l’elezione di Federica Dell’Oro
Così la commissione Giustizia e diritti. La parola al plenum del Gran Consiglio
Gallery
Mendrisiotto
10 ore
Mendrisio fa un passo avanti sul sentiero del Laveggio
Il Consiglio comunale vota all’unanimità i fondi per completare i camminamenti lungo il fiume, nel solco di un parco intercomunale
Mendrisiotto
12 ore
Coldrerio, un 18enne aggredito e picchiato da due persone
Funziona il dispositivo di ricerca della polizia: fermati gli autori del tentativo di rapina. La loro posizione è al vaglio degli inquirenti
Luganese
12 ore
La Città lancia un percorso formativo rivolto ai commercianti
Lugano Living Lab promuove un incontro all’ex asilo Ciani per far conoscere le ‘opportunità’ e favorire una digitalizzazione alla portata di tutti
Ticino
12 ore
Superamento dei livelli, un accordo che sembra avere i numeri
Firmato a maggioranza il rapporto commissionale che propone una sperimentazione su base volontaria con vari modelli di codocenza. In parlamento a febbraio
Ticino
14 ore
Al via il programma cantonale di screening colorettale
Il Dipartimento sanità e socialità offre, da febbraio, un test gratuito e volontario per una patologia dove la prevenzione è fondamentale
Ticino
15 ore
Raccolte firme sui costi della salute, allarme rosso in casa Ps
Riget e Sirica agli iscritti: rischiamo di fallire su referendum contro la deduzione per i premi dei figli e iniziativa per i premi al 10% del reddito
© Regiopress, All rights reserved