laRegione
05.09.22 - 09:40
Aggiornamento: 15:45

Pianificato un nuovo spazio pubblico multifunzionale a Solduno

Il futuro del comparto che interessa l’area del verde pubblico cittadino oggetto di riqualifica. Una serata pubblica per parlarne con gli esperti

pianificato-un-nuovo-spazio-pubblico-multifunzionale-a-solduno

Il Municipio di Locarno avvia la consultazione pubblica concernente la modifica al Piano regolatore particolareggiato del Nucleo tradizionale di Solduno, che interessa l’area attualmente occupata dalle serre del servizio del verde pubblico della Città. Si tratta di un terreno di 1’340 metri quadrati di superficie, ubicato a nord di via Vallemaggia, a ridosso della chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista. Il capodicastero Sviluppo economico e territoriale Nicola Pini, al riguardo osserva che "vi è la chiara volontà del Municipio di valorizzare un terreno di grande pregio, mettendolo a disposizione della popolazione e fornendo nel contempo una risposta alla carenza di posti auto del nucleo di Solduno".
La variante, già passata al vaglio dell’esame preliminare del Cantone, prevede la creazione di una piazza pensata per varie attività (spazio di relax, mercatini, eventi vari), parzialmente arredata a verde, con il sottostante autosilo avente una capienza di una settantina di posti auto. Vista la sua posizione particolare rispetto alla chiesa parrocchiale e alla retrostante area cimiteriale, la variante è accompagnata da uno studio di fattibilità che definisce in modo chiaro il suo rapporto spaziale con gli edifici e le aree circostanti, rispettivamente fornisce una serie di elementi sulla materializzazione delle sue componenti. Di particolare interesse è la sua relazione con la piazza di Solduno che si trova a una quota analoga e con la quale sarà collegata attraverso un percorso pedonale che costeggia l’edificio ecclesiastico.

L’autosilo libererà la pittoresca piazza dalle auto

L’autosilo sottostante, oltre a coprire una parte del fabbisogno per gli utenti del nucleo, permetterà soprattutto di liberare la piazza di Solduno dal parcheggio attuale, qualificando ulteriormente l’intera area che rappresenta una sorta di terrazzo rialzato rispetto al livello del Quartiere Campagna. Si tratta di un tema già affrontato in passato, che potrà quindi essere finalmente risolto, grazie a questa modifica pianificatoria.
Gli atti della variante saranno consultabili allo sportello dei Servizi del territorio in via alla Morettina 9, previo appuntamento, dal 24 agosto al 23 settembre 2022. Vista l’importanza dell’oggetto, per fornire ulteriori informazioni sulla documentazione allestita e sulla procedura in atto, è prevista una serata pubblica martedì 6 settembre, alle 20, nella sala del Consiglio comunale, a Palazzo Marcacci. Oltre al capodicastero Nicola Pini, saranno presenti il pianificatore e l’architetto consulente per il concetto urbanistico-architettonico.
Il Municipio è convinto che l’intero quartiere beneficerà di questa nuova impostazione urbanistica e che il concorso d’architettura, che seguirà dopo l’approvazione di questa variante, darà un valore aggiunto alla qualità di vita per gli abitanti del comparto interessato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Gallery
Mendrisiotto
1 ora
Laveggio, i giorni passano e i problemi restano
Nelle acque del fiume si nota ancora la presenza di materiale argilloso. Segnalazione all’Ufficio caccia e pesca
Ticino
2 ore
Nel 2050 obiettivo -90% di emissioni di CO² e consumi dimezzati
Il governo mette in consultazione il nuovo Piano energetico e climatico cantonale. Zali: ‘Allungare il passo, no a tasse e divieti. Sì agli incentivi’
Bellinzonese
3 ore
Lattodotto, elettrodotto e acquedotto per l’Alpe Angone-Crestumo
Il Consiglio di Stato chiede di stanziare un contributo cantonale massimo di quasi 840mila franchi, per un investimento complessivo di 2,35 milioni
Ticino
3 ore
‘Uno statuto speciale per gli agenti della Polizia cantonale’
Mozione dei deputati del Centro Claudio Isabella e Giorgio Fonio: occorre un regolamento maggiormente consono alle esigenze di servizio
Bellinzonese
4 ore
Il lupo banchetta vicino alle case di Dalpe: ‘Siamo preoccupati’
Il Cantone segnala la predazione odierna di un cervo. Il sindaco attende dal governo una risposta ai timori e indicazioni su come comportarsi
Locarnese
4 ore
Ronco s/Ascona, le stime di spesa inducono fiducia
Preventivo 2023 rassicurante, grazie anche a un forte gettito d’imposta; aumentano spese e introiti. La capacità di autofinanziamento è buona
Ticino
6 ore
Il Cantone ricorre a Instagram per favorire il voto dei giovani
La campagna ‘Io faccio la mia parte’ si rivolge soprattutto alle fasce di elettori dai 18 ai 30 anni con un nuovo canale social e un sito rinnovato
Ticino
9 ore
Via la mascherina obbligatoria nelle strutture sociosanitarie
Le direttive del medico cantonale si trasformano in raccomandazioni. Stop anche ai dati settimanali su contagi, ospedalizzazioni e decessi legati al Covid
Locarnese
10 ore
Ascona-Locarno nella top 20 delle mete turistiche
A livello europeo le due località sul Verbano si contenderanno l’ambito riconoscimento attribuito da ‘EuropeanBestDestinations’ per il 2023
Bellinzonese
10 ore
Decolla quest’anno la Via Francisca del Lucomagno
Pronto il tratto ticinese del percorso storico fra Costanza e Pavia: in primavera la posa della segnaletica fino a Ponte Tresa
© Regiopress, All rights reserved