laRegione
31.08.22 - 15:43
Aggiornamento: 19:28

E l’Atm si estende al Gambarogno e alla Leventina

Annata speciale per l’Accademia ticinese di musica, che apre una sede a Vira e una a Mairengo. Il 16 ottobre una festa... multipla

a cura di Red.Locarno
e-l-atm-si-estende-al-gambarogno-e-alla-leventina
Crescere con la musica

Due nuove sedi, una sala polivalente, ben 4 festeggiamenti alle viste, nuovi corsi, l’invito alla scoperta dell’Accademia tramite un concerto e, dulcis in fundo, un Open Day il 7 settembre al Palagiovani. È il ricco menu presentato dall’Accademia ticinese di musica, che ha innanzitutto ampliato il suo orizzonte territoriale. Lo ha fatto aprendo una sede a Vira Gambarogno (scuole elementari), grazie al sostegno del locale Municipio, per le lezioni di chitarra; e spostandosi fino in Leventina, a Mairengo, per le lezioni di batteria tenute da Marco Stifanelli. L’obiettivo è naturalmente favorire l’integrazione di nuovi allievi, raggiungendoli vicino ai rispettivi luoghi di domicilio. Ma ciò che caratterizzerà in particolar modo questa seconda metà dell’anno sarà la giornata del 16 ottobre, in occasione della quale convergeranno per così dire al Palagiovani diverse scadenze: i 40 anni di Diario e/o Tazebau, i 30 anni dell’Atm, i 25 di Radio Fiume Ticino e i 20 dall’apertura dell’ostello a Locarno. Nella stessa giornata sarà inaugurata la nuova sala polivalente da 100 posti con impianto audio e luci per gruppi giovanili, attività musicali e incontri, che ha richiesto un investimento di 40mila franchi: una freccia in più nella faretra dell’Atm, la cui evoluzione al Palagiovani in via Varenna è continua e costante.

Un’evoluzione cui si abbina una crescente vicinanza da parte della popolazione. Ne sia prova il clamoroso risultato della campagna per la ricerca di un pianoforte. Come informa Emilio Pozzi, i pianoforte proposti all’Atm sono stati ben 27, e quelli poi acquisiti gratuitamente 3 invece di uno solo. «Un successo – dice Pozzi sorridendo – quasi imbarazzante».

Sul fronte dei corsi, da segnalare quello di sestetto vocale pop (canti a cappella di brani moderni) con Luca Giugno e quello di Electric Drums-pad per bambini: una proposta promozionale per i 30 anni dell’Atm.

Proseguendo con gli appuntamenti, sabato 3 settembre Atm Band sarà in concerto dalle 20.45 alle 23 su Piazza Elvezia ad Ascona, grazie all’organizzazione dell’Ama. Infine, Un Open Day è previsto al Palagiovani il 7 settembre dalle 14 alle 19. Info su www.atmm.ch, scrivendo a info@atmm.ch o chiamando lo 091 756 15 40.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
3 ore
Lugano, trasporto pubblico più friendly per i disabili
Approvato il maxi credito (13,6 milioni) per adeguare una parte delle fermate cittadine. Polemica in Consiglio comunale sulle telecamere nei parchi gioco.
Luganese
4 ore
Morcote allacciata all’impianto di depurazione del Pian Scairolo
Tra i progetti previsti dal Consorzio l’abbattimento di microinquinanti e l’utilizzo di energie alternative
Ticino
6 ore
‘Quell’iniziativa è superata dagli eventi’
Consiglio della magistratura, così la commissione parlamentare: Assemblea dei magistrati e Gran Consiglio hanno nel frattempo designato il nuovo Cdm
Gallery
Mendrisiotto
6 ore
Volto coperto e armati: commando irrompe in una abitazione
In cinque rapinano una casa privata a Novazzano. Immobilizzate le persone all’interno, gli autori del ‘colpo’ si sono poi dati alla fuga
Ticino
7 ore
‘Riconoscimento del carovita così come proposto dal governo’
Risoluzione della sezione ticinese della Federazione svizzera funzionari di polizia
Ticino
8 ore
Non cambia l’età limite per restare in Magistratura: 70 anni
La commissione parlamentare ‘Giustizia e diritti’ silura la proposta di Filippini di scendere a 68. La democentrista ritira l’iniziativa
Ticino
8 ore
Docenti, ne mancano di tedesco e matematica
Presentata l’offerta formativa per l’anno 2023/24. Bertoli: ‘In Ticino la copertura è comunque sufficiente, non come in altre regioni della Svizzera’
Bellinzonese
10 ore
Archeologia, antiche ricchezze dissotterrate a Giubiasco
Aperto uno dei quattro tumuli venuti alla luce in un cantiere tra viale 1814 e via Ferriere: ritrovati orecchini, fibule, un pugnale e un’urna funeraria
Bellinzonese
12 ore
Due condanne in tribunale per il ‘caso targhe’
Inflitti 14 mesi con la condizionale all’ex funzionario della Sezione della circolazione, reo confesso. Dieci mesi all’assicuratore
Locarnese
13 ore
Influenza aviaria in un cigno nel Locarnese
Si tratta del secondo caso in Svizzera dopo quello in un’azienda a Zurigo. Il virus si trasmette all’uomo solo in casi rari e per contatto stretto
© Regiopress, All rights reserved