laRegione
30.08.22 - 15:09
Aggiornamento: 16:07

Fermata Tilo, a Minusio i partiti fanno fronte comune

Flyer a tutti i fuochi: ‘Un sì convinto alla valorizzazione della nuova porta del Comune’. Anche perché si voterà sulla valorizzazione stradale annessa

fermata-tilo-a-minusio-i-partiti-fanno-fronte-comune
Immagine Ffs
La futura fermata con l’accesso da via Verbano, che sarà valorizzata

"Un convinto sì il 25 settembre alla valorizzazione della nuova porta di Minusio". È l’appello condiviso da tutte le forze politiche presenti in Consiglio comunale in vista della votazione popolare indotta dalla domanda di referendum promossa dall’ex vicesindaco Tiziano Tommasini contro il credito di 342mila franchi per le opere di valorizzazione e arredo stradale su via Verbano e via Remorino. Un voto che su queste pagine avevamo definito "paradossale", visto che il vero obiettivo della domanda di referendum erano i 550mila franchi quale partecipazione massima del Comune alla realizzazione della fermata Tilo; un credito, per altro, non referendabile. Il paradosso è quindi che si andrà a votare contro il credito aggiuntivo, che lo stesso referendista non osteggia, tanto da consigliare ai cittadini di votare scheda bianca.

Questa strana situazione viene dunque sottolineata nel flyer presto distribuito a tutti i fuochi, elaborato da Plr, Unione Socialisti e Indipendenti e Uniti x Minusio, quindi da tutti gli schieramenti. Il primo punto, essenziale, è che "la realizzazione della fermata Ffs-Tilo di Minusio non è l’oggetto di questa votazione; la fermata è già in via di realizzazione"; il secondo specifica che "in votazione ci sono solo le opere di valorizzazione della fermata, che il Consiglio comunale sostiene a pieno titolo". Poi c’è la questione finanziaria, con l’intervento sostanziale di Confederazione e Cantone e la partecipazione in misura del 50% da parte delle Ffs alle opere di valorizzazione e arredo stradale che sono oggetto della votazione. Senza queste opere, scrivono i partiti, "la fermata non sarà funzionale e integrata, con diversi problemi legati alla viabilità e alla sicurezza della zona".

Pertanto, si legge nel flyer condiviso, "se non vogliamo perdere questa occasione più unica che rara, tutti i gruppi politici presenti nel Consiglio comunale invitano i cittadini a votare un convinto ‘sì’ alle opere di valorizzazione annesse alla fermata Ffs-Tilo, per mettere a disposizione di tutti i cittadini di Minusio un nuovo spazio attrattivo e funzionale".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
5 ore
Lugano, Lombardi: ‘Commissioni di quartiere da attivare’
Il municipale amareggiato per lo scarso interesse dimostrato nella consultazione sul Piano direttore comunale. ‘Coinvolgere resta importante’
Mendrisiotto
5 ore
Al Centro temporaneo per migranti si sente la pressione
Tornano a salire i numeri della struttura che, dopo Rancate, accoglie le persone destinate a essere riammesse in Italia
Ticino
6 ore
Premi cassa malati, deduzioni in più per i figli verso il sì
Lega, Plr, Centro e Udc sottoscrivono il rapporto che dà via libera alla loro iniziativa. Il Ps: ‘Valutiamo il referendum, favorisce i più ricchi’
Ticino
6 ore
Preventivo, il sì borghese vincolato alla revisione della spesa
Lega, Plr, Centro e Udc sostengono la previsione per il 2023 del governo (-80 milioni), ma con dei paletti. Il Ps: ‘No a queste politiche neoliberiste’
Ticino
7 ore
Targhe, Centro e Udc firmano un rapporto senza maggioranza
Calcolo della nuova imposta di circolazione, la Lega per ora si defila mentre Plr e Ps confermano il loro no al testo Dadò/Pamini. E il clima è teso
Mendrisiotto
8 ore
Il Nebiopoli 2023 svela i suoi contenuti
Il Carnevale di Chiasso sarà in programma dal 2 al 5 febbraio. Ampliato il Villaggio, oltre ai consueti appuntamenti anche ospiti internazionali
Locarnese
8 ore
PCi, la guerra in Ucraina ‘rispolvera’ i rifugi atomici
Il Consorzio ha avviato su tutto il territorio controlli dei bunker in caso di catastrofe nucleare. Attese nuove ondate di rifugiati e novità per la sede
Bellinzonese
8 ore
Squadra esterna di Biasca, a processo per vie di fatto
La Procura ha firmato un Decreto d’accusa nei confronti di un operaio comunale, che si è opposto. Si va in Pretura penale
Bellinzonese
9 ore
La 19enne era al rave: con la conferma si cercano testimoni
La polizia grigionese invita quanti sono a conoscenza dello stato di salute della ragazza all’evento della diga della Roggiasca a contattare il comando
Mendrisiotto
16 ore
Da Berna un sostegno per il ‘centro di partenza’ di Rancate
Passa all’unanimità agli Stati la concessione di una somma forfettaria ai Cantoni che in situazioni straordinarie gestiscono centri asilanti provvisori
© Regiopress, All rights reserved