laRegione
24.08.22 - 11:47
Aggiornamento: 01.09.22 - 16:20

Associazione Triangolo Locarno, Raffaele De Rosa in visita

Il consigliere di Stato incontra personale e utenti della struttura che si occupa di pazienti oncologici o affetti da patologie croniche progressive

associazione-triangolo-locarno-raffaele-de-rosa-in-visita
Il direttore Dss ricevuto nella struttura a Locarno

Il consigliere di Stato Raffaele De Rosa è stato ricevuto al Centro Triangolo di Locarno. Il presidente dell’associazione Fulvio Caccia e la vice-presidente Anna Pedrazzini hanno dato il benvenuto al direttore del Dipartimento della sanità e della socialità, presentando la sede e il lavoro svolto a favore dei pazienti e delle loro famiglie. De Rosa ha visitato gli spazi e salutato i collaboratori, i volontari e i pazienti presenti, informandosi sulle attività svolte, esprimendo sostegno ai frequentatori della struttura e un sentito ringraziamento a chi presta la sua opera con impegno.

Nata in Ticino nel 1988 per il paziente oncologico, l’Associazione Triangolo ha esteso in seguito la sua attività anche a patologie croniche progressive. Il Triangolo con i suoi tre vertici simboleggia la ricerca del buon equilibrio tra i poli relazionali del paziente: il paziente, le persone curanti e l’ambiente familiare. Oggi può contare su un dinamico team interdisciplinare – composto da volontari, operatori sociali, infermieri specializzati, psico-oncologi, psichiatra, medici specialisti in oncologia e in cure palliative – che assicura l’intervento su tutto il territorio del Canton Ticino e del Moesano. Grazie a un lavoro coordinato fra professionisti e volontari, in collaborazione con tutti i servizi presenti sul territorio, l’Associazione Triangolo offre ai pazienti e ai loro familiari un sostegno lungo tutto il percorso della malattia, permettendo a molti pazienti di rimanere a casa, riducendo o evitando la degenza nelle strutture di cura. L’Associazione Triangolo è operativa con quattro servizi: volontariato, sociale, psico-oncologico e di cure palliative domiciliari. Proprio nell’ambito delle cure palliative domiciliari Triangolo è riconosciuto dal Dipartimento della sanità e della socialità del Canton Ticino quale servizio d’appoggio ai sensi della Legge sull’assistenza e la cura a domicilio ed è certificato con il label di qualità in cure palliative rilasciato da "qualitépalliative".

Nel corso dell’anno, per il tramite delle due sezioni del Sopraceneri e del Sottoceneri, l’Associazione Triangolo propone diversi corsi e attività che permettono ai pazienti di vivere momenti di condivisione e svago. Importanti sono anche gli incontri e i progetti concepiti per informare la popolazione sulle tematiche legate alle malattie oncologiche. Fra questi, la Human Library – biblioteca vivente – un format che permette di discutere e confrontarsi su tematiche complesse come quella del cancro. Gli appuntamenti di Human Library promossi a partire dal 2018, alcuni dei quali in scuole medie superiori, hanno saputo coinvolgere significativamente i partecipanti ed evidenziato come sia ancora necessario parlare delle malattie tumorali, come pure vincere il pregiudizio e la paura di stare accanto ai malati. Maggiori informazioni sull’associazione sono disponibili sul sito www.triangolo.ch.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
28 min
‘Il Servizio violenza domestica della Cantonale va potenziato’
Tamara Merlo e Maura Nembrini Mossi: ‘250mila franchi in più per raddoppiare le unità’. Più Donne propone un emendamento al Preventivo 2023
Ticino
1 ora
Previdenza, ‘scendiamo in piazza contro la tattica del salame’
‘E perché la fetta è ampia ma la torta inconsistente’. La Rete a difesa delle pensioni lancia la seconda mobilitazione per opporsi ‘ai tagli alle rendite’
Ticino
2 ore
Parte il treno rossoverde, ‘sui livelli giochi politici’
Partito socialista e Verdi lanciano la campagna elettorale. Noi: ‘Saremo la novità’. Riget: ‘Il Mendrisiotto incarna le emergenze da affrontare’
Bellinzonese
2 ore
A Sementina scocca l’ora della tanto attesa nuova scuola
Il Municipio di Bellinzona rispedisce al mittente la critica e il timore che si voglia procedere con una soluzione d’urgenza provvisoria
Grigioni
5 ore
La strada della Calanca riaperta già oggi alle 16
Lo ha deciso l’Ufficio tecnico cantonale: ultimati prima del previsto i lavori di sgombero e di parziale ripristino
Luganese
5 ore
Lugano, 1’330 firme contro l’aumento di gas ed elettricità
L’Mps consegna la petizione e chiede di bloccare il rialzo dei costi dei beni di prima necessità, che colpisce le famiglie con redditi bassi e medi
Locarnese
11 ore
Si (ri)alza forte, la Vos da Locarno
Lo storico coro cerca il rilancio dopo un periodo difficile dovuto in particolare alla pandemia, che ne ha dimezzato gli effettivi. ‘Ma l’entusiasmo c’è’
Ticino
15 ore
Un ‘audit’ cantonale per i diritti umani
Domani all’Usi si discuterà di come fare per migliorarne il rispetto anche a livello locale. Tra gli ospiti anche la ginevrina Léa Winter
Luganese
16 ore
Lugano, l’appello: ‘La bici è la mia compagna, ritrovatemela’
La storia di Chiara e della sua e-bike, rubata alla Stazione Ffs e rivenduta. ‘La Polizia mi ha detto di dimenticarmela ma io non mi arrendo’
Grigioni
23 ore
Parco Calanca avanti tutta: il sì dell’associazione alla Charta
L’assemblea dei delegati ha votato all’unanimità lo strumento pianificatorio. Il 29 gennaio parola alla popolazione. Se avallato, il dossier andrà a Coira
© Regiopress, All rights reserved