laRegione
05.08.22 - 11:14
Aggiornamento: 14:21

Addio a Ivo Poncioni, una visione proiettata verso il futuro

La Valle Onsernone perde una figura carismatica e un imprenditore capace; già sindaco, fu il precursore dell’aggregazione alla fine degli anni Settanta

addio-a-ivo-poncioni-una-visione-proiettata-verso-il-futuro

La Valle Onsernone perde una delle sue figure carismatiche e imprenditoriali di maggior spessore. Si è infatti spento mercoledì, all’età di 81 anni, Ivo Poncioni, già sindaco di Crana, precursore e pioniere di un progetto d’aggregazione dei Comuni dell’intera valle a fine anni Settanta (in veste di presidente della commissione di studio), persona molto lungimirante, impegnata e profondamente legata al suo territorio. Titolare, con i fratelli, dell’omonima Tipografia a Losone, si è sempre battuto contro quelli che erano i limiti e i confini, viziati spesso da mentalità sbagliate, delle istituzioni e amministrazioni locali e cantonali. Figura munita di spirito battagliero (capace di esprimersi con una simpatica vena d’ironia), grazie alla fitta rete di conoscenze ha difeso e promosso progetti di sviluppo e di crescita del territorio e li ha sostenuti in maniera incondizionata, sovente scontrandosi anche duramente nei vari plessi. Legato alla vita del paese e della sua comunità, per decenni presente nelle occasioni di dibattito, nei momenti in cui si dovevano affrontare i grandi nodi dello sviluppo vallerano e regionale, aveva idee, progetti, proposte, rivolti soprattutto ai più giovani, a coloro che avranno il compito e il dovere di costruire il mondo del domani. Attento alla tradizione, ma capace anche di guardare con occhio lucido e prospettico al futuro, dopo il suo pensionamento si era progressivamente ritirato dalla scena per coltivare i suoi interessi.

Una chiara capacità di lettura dei problemi da affrontare

Carismatico e coraggioso, uomo di spessore morale e professionale, Ivo Poncioni ha dato impulso ad altre realtà associative vallerane (ricordiamo il suo assiduo lavoro nella pubblicazione de ‘La Voce Onsernonese’, organo informativo della Pro del quale è stato uno degli ideatori) dove ha sempre rappresentato una fonte, a volte anche fuori dal coro, d’idee e di consigli che non ha mai mancato di condividere con tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo, collaborare con lui in ambito lavorativo così come a livello istituzionale. Con sensibilità e attenzione e con una chiara visione dei problemi da affrontare, pronto a cogliere le migliori intuizioni, i migliori progetti e a fornire la sua grande esperienza, ha saputo raccogliere stima e fiducia in ambiti diversi.
I funerali di Ivo Poncioni si sono svolti in forma privata. Alla sua famiglia vanno le condoglianze più sentite della nostra redazione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
6 ore
Ad Airolo-Pesciüm l’inverno scatta il 16 dicembre
Una nuova stagione invernale ricca di interessanti proposte e attività per tutti gli amanti della neve scalpita
Locarnese
6 ore
Ascona, inaugurato il Centro diurno socio-assistenziale
Offre una sessantina di appartamenti a pigione moderata a persone anziane o invalide. Promotrice è la Parrocchia, a gestirlo è la Fondazione San Clemente
Bellinzonese
8 ore
La casa Aranda di Giubiasco festeggia un’ultracentenaria
Erminia Addor di Cadenazzo mercoledì 7 dicembre ha superato la bella età di 102 anni attorniata dai familiari
Locarnese
9 ore
Centovalli, riaperta la strada
Dopo lo smottamento di martedì sera, i lavori di sgombero sono stati eseguiti e la tratta fra Camedo e il bivio di Palagnedra è di nuovo percorribile
Mendrisiotto
10 ore
Chiasso, per riaprire la piscina è urgente investire
La richiesta di credito ammonta a 582mila franchi e sarà votata il 19 dicembre. Verrà chiesto aiuto ai comuni convenzionati
Ticino
10 ore
In Ticino 1’483 nuovi contagi Covid e cinque decessi
I posti letto occupati da pazienti con Coronavirus sono 141, per un +23% rispetto alla scorsa settimana. Sei i pazienti che si trovano in cure intense
Luganese
19 ore
Viganello, restano grigie le facciate di Casa Alta
Trovato il compromesso, che prevede la rinuncia al tinteggio blu, dopo l’incontro tra Cantone, Città e presidente dell’assemblea dei proprietari
Grigioni
19 ore
A San Bernardino (e non solo) mercato immobiliare congelato
Dopo tre intensi anni di compravendite, oggi la forte domanda non trova più offerta. Vigne dell’Ente turistico: ‘Qui come nel resto del Moesano’
Bellinzonese
1 gior
Pedone investito sulle strisce a Bellinzona. Ferite serie
L’uomo è stato travolto da un’auto su un passaggio pedonale di viale Portone. Chiuso un tratto di strada
Mendrisiotto
1 gior
Intercity, un treno chiamato desiderio. Oggi esaudito
Il via libera della Camera alta alle fermate nel Distretto fa gioire i sindaci di Chiasso e Mendrisio. Che rinviano il confronto sulle stazioni
© Regiopress, All rights reserved