laRegione
04.08.22 - 14:24

Lavizzara, il parcheggio (con servizio) camper è realtà

Il fondo destinato ad accogliere i veicoli dei turisti a due passi dalla Pista di ghiaccio permetterà di accrescere il turismo in alta valle

lavizzara-il-parcheggio-con-servizio-camper-e-realta

Il Municipio di Lavizzara ha predisposto un nuovo parcheggio autorizzato camper in Lavizzara, a Sornico ricavando sei stalli per camper e due stalli per minivan su un sedime di proprietà del Patriziato di Sornico.

Il parcheggio è stato creato su un sedime centrale munito di servizi igienici e servizio docce, segnalato e facilmente raggiungibile dalla strada cantonale, adiacente al Centro sportivo Lavizzara. Nelle vicinanze si annoverano un ristorante con possibilità di pernottamento e un negozio di paese con prodotti tipici.

A due passi si apre inoltre un’incantevole area verde, nel bosco, con postazione picnic, punto di partenza per piacevoli escursioni ideali per tutta la famiglia, da cui si snoda anche il Sentiero sensoriale, autentica perla del comune per i più piccoli ma non solamente.

Promuovendo questa iniziativa, avvalendosi del supporto di Manuel Garbani (presidente dell’Associazione camperisti Svizzera italiana), il Municipio intende perseguire vari obiettivi. Anzitutto, come riporta una nota dell’autorità, si tratta di offrire un parcheggio autorizzato per camper e minivan, in modo da limitare le soste selvagge, in luoghi poco adatti, che creano disagi se non addirittura pericoli per gli utenti della strada. Secondariamente l’idea è stata concepita quale risposta, puntuale, a una precisa domanda, da parte di chi, giovani e famiglie ma non solamente, è sempre più alla ricerca di nuove esperienze di vacanze potendo offrire la suggestiva cornice di paesaggi e natura della Val Lavizzara.

Inoltre, il posteggio intende migliorare l’attrattiva del nucleo di Sornico con le sue numerose testimonianze storiche e, di riflesso, di tutta la Lavizzara.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
5 ore
Lugano agevola l’accesso alla cultura ai 18enni
Il pass per i giovani è stato accolto dal Consiglio comunale che ha dato luce verde al concorso per il piazzale ex Scuole (senza mercato)
Luganese
7 ore
In Appello i tre ventenni accusati di stupro di una coetanea
Sono comparsi alla sbarra i due fratelli e l’amico, tutti già condannati, che nel 2021 hanno approfittato di una ragazza: secondo loro era consenziente
Ticino
8 ore
La fiducia dei consumatori è bassa, ma gli acquisti non calano
È il dato, per certi versi sorprendente, che emerge dai dati della Seco. Stephani (Ustat): ‘Più preoccupazione per i rincari che per la disoccupazione’
Bellinzonese
9 ore
Raccolta di beni di prima necessità per la Turchia
La merce si potrà portare all’ingresso dell’Espocentro da domani a mezzogiorno. I primi furgoni partiranno già giovedì
Locarnese
11 ore
La formazione dei docenti in Ticino compie 150 anni
Nel 2023 l’anniversario dell’istituzione della Scuola magistrale, oggi Dipartimento formazione e apprendimento, verrà sottolineato con diverse iniziative
Bellinzonese
11 ore
Ospedali di valle, ‘De Rosa sapeva delle pressioni?’
Interpellanza Mps al governo sui rapporti intercorsi fra il primo firmatario Martinoli e i vertici del Dss coinvolti nel gruppo di lavoro
Locarnese
11 ore
L’Osteria Palazign nelle mani del Patriziato di Comologno
Grazie all’interessamento e all’aiuto (anche) del Cantone presto l’acquisto dell’immobile, che con Palazzo Gamboni costituisce un tutt’uno
Locarnese
12 ore
Ronco s/Ascona, il ‘Comune sano’ può proseguire
Accolto dal legislativo il credito per l’ulteriore fase del progetto; archiviati i conti preventivi, come pure tutte le trattande all’ordine del giorno
Mendrisiotto
13 ore
Spaccio di cocaina, un arresto nel Mendrisiotto
Un 46enne della regione è finito in manette nell’ambito di un’inchiesta svolta con i servizi antidroga delle polizie di Mendrisio, Chiasso e Stabio
Mendrisiotto
15 ore
Trasporto di 712 grammi di eroina, l’incarto torna al Ministero
La droga è stata intercettata a Coldrerio. La Corte delle Assise criminali non ha approvato l’atto d’accusa emesso nei confronti di un 49enne svizzero
© Regiopress, All rights reserved