laRegione
27.07.22 - 17:56
Aggiornamento: 18:46

Val Onsernone: dai semi di segale spuntano... cannucce

Il progetto amico dell’ambiente e a chilometro zero è legato alla tradizione. A lanciarlo l’Associazione farina bóna e Pagliarte

val-onsernone-dai-semi-di-segale-spuntano-cannucce
sito Pagliarte

Della segale, del mais e di altri cerali non si butta via nulla. Lo sanno bene gli onsernonesi, famosi per la coltivazione, nonché per la lavorazione artigianale, delle graminacee. Infatti, se dalla spiga si può estrarre la granella che poi diverrà farina (bóna), dal culmo (o, più volgarmente, canna) si ottiene la paglia, con cui si realizzano cappelli, vasi, sedie e – adesso – pure cannucce.

A lanciare il nuovo prodotto le associazioni Pagliarte e Farina bóna d’Onsernone, in collaborazione con la locale Antenna dell’Ente regionale di sviluppo (Erslvm). Lo scopo? Quello di rilanciare e di valorizzare un’antica tradizione, accostandola a tematiche di stretta attualità, come la cura dell’ambiente e il commercio di prossimità.

«Le cannucce di plastica sono molto inquinanti. Per questo, a partire dall’anno prossimo, non saranno più vendute. Diverse aziende internazionali si sono mosse alla ricerca di una soluzione più ecosostenibile e noi abbiamo deciso di bruciarle sul tempo con la nostra proposta», afferma Laura Blumer, presidente di Pagliarte e ideatrice del progetto. Progetto che, lo ricordiamo, nel 2018 è rientrato fra quelli sostenuti dall’Ufficio federale della cultura nell’ambito del concorso ‘Patrimonio per tutti’.

Le cannucce di paglia sono idrorepellenti, biodegradabili e possono essere riutilizzate più volte. Il costo rispetto a quelle "comuni" è leggermente più alto: 30-50 centesimi al pezzo, contro i 5 di quelle in plastica.

L’idea nasce dal basso e, come trampolino di lancio, vuole presentarsi e trovare positivo riscontro all’interno della comunità locale, spiega Ilario Garbani, presidente dell’Associazione farina bóna d’Onsernone: «Per il momento il nostro progetto è ancora in fase "sperimentale". Abbiamo deciso di promuoverle in valle, presso i nostri atelier, siti internet e negozi regionali. Il riscontro per il momento è buono. Vedremo in futuro come evolverà e se, di conseguenza, espandere il mercato».

Ma anche bar e ristoranti giocano la loro parte: «Gli esercenti sono stati coinvolti: l’anno scorso con il concorso dei cocktail per "Onsernone in festa", pretesto per valorizzare le cannucce, ma anche ora con l’utilizzo e la vendita di queste ultime», ha concluso Elia Gamboni, responsabile Erslvm per le Centovalli, la Val Onsernone e le Terre di Pedemonte.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
19 min
Ascona, inaugurato il Centro diurno socio-assistenziale
Offre una sessantina di appartamenti a pigione moderata a persone anziane o invalide. Promotrice è la Parrocchia, a gestirlo è la Fondazione San Clemente
Bellinzonese
1 ora
La casa Aranda di Giubiasco festeggia un’ultracentenaria
Erminia Addor di Cadenazzo mercoledì 7 dicembre ha superato la bella età di 102 anni attorniata dai familiari
Locarnese
2 ore
Centovalli, riaperta la strada
Dopo lo smottamento di martedì sera, i lavori di sgombero sono stati eseguiti e la tratta fra Camedo e il bivio di Palagnedra è di nuovo percorribile
Mendrisiotto
3 ore
Chiasso, per riaprire la piscina è urgente investire
La richiesta di credito ammonta a 582mila franchi e sarà votata il 19 dicembre. Verrà chiesto aiuto ai comuni convenzionati
Ticino
3 ore
In Ticino 1’483 nuovi contagi Covid e cinque decessi
I posti letto occupati da pazienti con Coronavirus sono 141, per un +23% rispetto alla scorsa settimana. Sei i pazienti che si trovano in cure intense
Luganese
12 ore
Viganello, restano grigie le facciate di Casa Alta
Trovato il compromesso, che prevede la rinuncia al tinteggio blu, dopo l’incontro tra Cantone, Città e presidente dell’assemblea dei proprietari
Grigioni
12 ore
A San Bernardino (e non solo) mercato immobiliare congelato
Dopo tre intensi anni di compravendite, oggi la forte domanda non trova più offerta. Vigne dell’Ente turistico: ‘Qui come nel resto del Moesano’
Bellinzonese
18 ore
Pedone investito sulle strisce a Bellinzona. Ferite serie
L’uomo è stato travolto da un’auto su un passaggio pedonale di viale Portone. Chiuso un tratto di strada
Mendrisiotto
21 ore
Intercity, un treno chiamato desiderio. Oggi esaudito
Il via libera della Camera alta alle fermate nel Distretto fa gioire i sindaci di Chiasso e Mendrisio. Che rinviano il confronto sulle stazioni
Luganese
22 ore
Lugano Region: ‘Risultati migliori del previsto’
I pernottamenti del 2022 superano quelli degli anni prepandemici, ma si guarda al 2023 con prudenza. Spaventa in particolare l’inflazione.
© Regiopress, All rights reserved