laRegione
21.04.22 - 11:08
Aggiornamento: 16:03

‘Un’opportunità per il territorio e per la popolazione’

All’indomani delle rassicurazioni di Claudio Zali, il gruppo Usi di Minusio ribadisce il sostegno alla fermata Ffs-Tilo in zona Remorino

un-opportunita-per-il-territorio-e-per-la-popolazione
Ti-Press
Il Tilo, atteso (anche) a Minusio

"Una grande opportunità per il territorio e per la popolazione, sia residente sia non del comune". In questi termini il gruppo Usi (Unione Socialisti e Indipendenti) di Minusio inquadra la fermata Ffs-Tilo prevista in zona Remorino, che proprio ieri il ministro Claudio Zali indicava come opera regionale certa, indipendentemente da qualsiasi referendum.

Gruppo Usi che "si è da subito dichiarato del tutto favorevole alla fermata Ffs-Tilo, un’opera che garantirebbe, tra le altre cose, una maggior mobilità sostenibile per le strade del comune, così come una riduzione del traffico negli orari di punta". Poi viene ricordato che "il progetto non è nato dal nulla, bensì è stato ideato come risposta ad una necessità, ovvero il raddoppio dei binari nella tratta Locarno-Tenero; una necessità che risponde al bisogno di una potenziata rete ferroviaria sul territorio ticinese, che possa veramente migliorare la mobilità con i mezzi di trasporto pubblici e ridurre l’utilizzo di mezzi privati".

L’argomentazione di una presunta cementificazione di Rivapiana, sollevata dal promotore della domanda di referendum Tiziano Tommasini, viene ritenuta "non pertinente, considerando che proprio il progetto che è stato sottoposto a referendum prevede la creazione di una zona verde e a velocità limitata, arricchita da un arredo stradale pregiato, volti a valorizzare la zona, attualmente invece contraddistinta dalla presenza dell’ecocentro comunale. La stessa Associazione Quartiere Rivapiana di Minusio, storicamente attiva in difesa del comprensorio, si è espressa più volte a favore della fermata Tilo, lanciando anche un appello su Facebook a non firmare la domanda di referendum". Infine, il gruppo Usi nota che "unicamente referendabile è l’importo di 342mila franchi per il progetto relativo alle opere annesse di valorizzazione e di arredo stradale su via Verbano e via Remorino, in particolare la posa di pavimentazione pregiata e alberature per un migliore inserimento paesaggistico". Credito che peraltro Tommasini ha detto di non voler più contestare se passasse (come in effetti sarà) il progetto di fermata Tilo.

Leggi anche:

‘Va detto forte e chiaro: la fermata Tilo si farà comunque’

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
7 ore
‘I detenuti con misure terapeutiche vanno adeguatamente seguiti’
La richiesta al governo delle commissioni ‘Giustizia’ e ‘Carceri’ è ora nero su bianco. La mozione firmata da tutti i gruppi parlamentari
Ticino
7 ore
‘Avanti’, la porta è aperta a tutti
Presentato il nuovo movimento fondato da Mirante e Roncelli dopo le dimissioni dal Partito socialista. ‘Una forza di centro sinistra, moderna e aperta’
Luganese
8 ore
Pura, condannata a 4 anni la donna che accoltellò l’ex marito
La Corte ha accolto integralmente le richieste di pubblica accusa e accusatore privato, sostenendo che l’imputato abbia mentito per costruirsi un alibi
Ticino
9 ore
Primo incontro fra partiti sul dopo Carobbio agli Stati
Domani rendez-vous tra i vertici cantonali delle forze politiche rappresentate a Berna. Per scongiurare un ‘bel pasticcio’, Farinelli dixit
Grigioni
9 ore
Val Calanca, strada forse riaperta prima del weekend
Nella migliore delle ipotesi i lavori di sgombero inizieranno domani. Anche oggi il meteo ha ostacolato la valutazione dei rischi di nuovi scoscendimenti
Luganese
9 ore
Sottrasse mezzo milione a un conoscente, ma non fu riciclaggio
Appropriazione indebita: inflitti 15 mesi di carcere, sospesi con la condizionale, a un 39enne comparso di fronte alle Assise criminali di Lugano
Bellinzonese
10 ore
Ultima tappa per completare la fibra ottica nel Bellinzonese
Amb e Swisscom comunicano che l’anno prossimo saranno connessi anche a Pianezzo, Paudo, Claro, Gudo, Moleno e Preonzo
Bellinzonese
11 ore
‘Via Roggia dei Mulini rimarrà sicura anche con le palazzine’
Il Municipio di Bellinzona risponde all’interpellanza di Boscolo e Sansossio, confermando che il comparto rientra nella mobilità sostenibile
Ticino
11 ore
‘Il nuovo accordo fiscale è molto favorevole per i frontalieri’
Lo scrive in una lettera ai giornali lombardi il ministro dell’Economia italiano Giorgetti, che fa il punto della situazione sull’annoso dossier
Luganese
12 ore
Lugano-Montarina, Villa Ganser e Casa Walty salvate dalla Stan
Il Tribunale amministrativo cantonale accoglie il ricorso presentato contro la licenza concessa dal Municipio per un progetto edilizio
© Regiopress, All rights reserved