laRegione
20.04.22 - 10:39
Aggiornamento: 17:22

Round Table 36 Locarno raddoppia la beneficenza

Il club di servizio ha raccolto fondi per Asi a Aslasi con un evento in Vallemaggia

round-table-36-locarno-raddoppia-la-beneficenza
Il comitato del club di servizio

La Round Table 36 Locarno da qualche anno a questa parte ha deciso di "fare del bene divertendosi". La dimostrazione, ultima in ordine di tempo, è l’evento organizzato lo scorso autunno in Vallemaggia, una "Oktober fest" in stile bavarese a cui hanno partecipato circa 100 persone, nonostante le difficoltà dettate dalla pandemia. "Come sempre si è trattato di un lavoro basato sul volontariato da parte della quindicina di membri attivi della RT36 che, con il sostegno di sponsor e la generosità di decine di persone, sono stati in grado di raccogliere e devolvere in beneficenza settemila franchi – spiegano i vertici del club di servizio –.
Le associazione che abbiamo deciso di sostenere sono due: Autismo Svizzera italiana (Asi) e l’Associazione sclerosi laterale amiotrofica Svizzera italiana (Aslasi)".
Entrambi gli enti, che hanno ricevuto un assegno di 3’500 franchi a testa, sono stati scelti nel pieno spirito "Round Table", che ha come missione principale sostenere tramite azioni di volontariato associazioni, realtà ed enti presenti sul territorio. In questo caso l’Asi attiva nel dialogo, nell’informazione e nella sensibilizzazione per aumentare conoscenza e consapevolezza del disturbo dello spettro autistico, prestando sostegno e aiuto alle famiglie toccate, e l’Aslasi nata per sostenere i malati, aiutare la ricerca e sensibilizzare l’opinione pubblica sulla sclerosi laterale amiotrofica, raccogliendo fondi e collaborando con la rete di supporto sociale a favore di chi è colpito dalla terribile malattia neurodegenerativa.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
2 ore
Orti familiari comunali a Lugano, ‘tutti devono concorrere’
Il bando scade il 14 ottobre. La municipale Cristina Zanini Barzaghi: ‘Gli anziani i più interessati, già passati attraverso altre crisi economiche’
GALLERY
Mendrisiotto
3 ore
Mendrisio, ‘Sagra del Borgo riuscita al 100 per cento’
Nella tre giorni di festa che ha caratterizzato il nucleo storico non ci sono stati interventi per risse o violenze. Sam sollecitato in due occasioni.
Mendrisiotto
5 ore
Chiasso, natura e paesaggio per il ‘nuovo’ Faloppia
Il Municipio presenta al Consiglio comunale la richiesta di un credito di 300mila franchi per elaborare il progetto definitivo di riqualifica
Ticino
5 ore
Il governo dice sì al fondo per apprendisti in difficoltà
Accolta la proposta di Fonio ed Ermotti-Lepori. Sarà gestito dal Decs, rifornito da pubblico e privato, e servirà a rifondere le direzioni delle sedi
Luganese
6 ore
Parco Morosini di Vezia, inaugurazione col sole
Il polmone verde, restaurato e valorizzato, riaperto al pubblico. Gli edifici storici sono tornati all’antico splendore
Ticino
6 ore
Cantonali 2023, il Forum alternativo è corteggiato dall’Mps
A sinistra dell’area rossoverde continuano le manovre in vista delle elezioni. Dopo aver bocciato la lista con Ps e Verdi, si apre una nuova possibilità
Ticino
8 ore
Opere di urbanizzazione generale, ‘ampliare margine dei Comuni’
Iniziativa di Pini (Plr), Buzzini (Lega) e Franscella (Centro): aumentare la forchetta della quota a carico dei proprietari, minimo 10% invece che 30%
Luganese
8 ore
Circolo di Lugano Est, Fabrizio Demarchi eletto giudice di pace
Con oltre mille preferenze in più rispetto allo sfidante, Giuseppe Aostalli-Adamini, ha ottenuto complessivamente 2’647 voti
Luganese
9 ore
Luce verde all’Istituto scolastico di Vernate e Neggio
I Consigli comunali hanno approvato il credito di costruzione per l’edificazione delle nuove scuole elementari e dell’infanzia
Locarnese
10 ore
Tilo e arredo stradale, Minusio evita (almeno) il pasticcio
Con l’82,3% di “sì” la popolazione non cade nel tranello di bocciare l’unico credito referendabile, che non riguarda direttamente la fermata Ffs
© Regiopress, All rights reserved