laRegione
sottopasso-ffs-muralto-il-raccordo-verso-il-lago-si-fara
Ti-Press
La stazione Ffs
21.03.22 - 16:59
Aggiornamento: 17:28

Sottopasso Ffs Muralto, il raccordo verso il lago si farà

Il Tribunale amministrativo federale boccia i ricorsi e conferma lo stretto legame tra il progetto e la stazione ferroviaria

Si sblocca il progetto del raccordo verso il lago del sottopasso della stazione Ffs di Muralto. Il nullaosta giunge dal Tribunale amministrativo federale (Taf) che, nella sua sentenza, respinge i ricorsi dei condomini di due stabili situati in prossimità della futura uscita dello stesso sottopasso.

Il piani delle Ffs, datati 2017, erano stati esaminati dal Cantone, dall’Ufficio federale dell’ambiente e dall’Ufficio federale della cultura. In seguito (il 14 marzo 2019) era giunto il nullaosta dall’Ufficio federale dei trasporti (Uft), che aveva respinto le opposizioni. Ma i condomini delle due palazzine si sono rivolti al Taf, chiedendo l’annullamento della decisione.

Per loro il progetto doveva sottostare al diritto cantonale e comunale, poiché "il sottopasso pedonale, in particolare la tratta raccordo lungolago, non è una costruzione o impianto destinato all’esercizio ferroviario". La controparte, dal canto suo, ha sempre sostenuto che vi sono "abbastanza elementi per dimostrare che il contestato raccordo lungolago prolunga la sistemazione della stazione, offrendo l’accesso a quest’ultima; di conseguenza detto raccordo è necessario all’esercizio dell’impianto ferroviario".

Il Taf ha esaminato il caso sulla base della situazione concreta. La conclusione: "Nella fattispecie, risulta dal rapporto tecnico che il progetto – nel suo insieme – mira alla sistemazione di un secondo accesso ai treni e ai dintorni della stazione con la costruzione di un nuovo sottopasso per pedoni conforme alla Legge federale del 13 dicembre 2002 sull’eliminazione di svantaggi nei confronti dei disabili, in quanto consente il collegamento tra l’attuale zone Park and ride, la stazione Fart, la stazione Ffs e la riva del lago. Visto quanto precede, il sottopasso costituisce globalmente e senza dubbio un impianto destinato all’esercizio ferroviario". E ancora: "Dal punto di vista obiettivo, si constata anche che il raccordo al lago è necessario all’esercizio della ferrovia. In effetti, non sarebbe logico che un sottopasso non avesse sbocco verso il lato sud della stazione". Infine: "L’intera regione di Locarno è altamente turistica; siffatta utenza di regola visita questa regione anche per approfittare del lago ed è quindi logico prevedere un accesso diretto dai treni verso la riva".

Per il Taf non sta in piedi neppure l’ipotesi che, essendo previsti dei contributi da parte di Muralto, il sottopasso sarebbe d’interesse comunale-regionale, e non legato all’esercizio della stazione. Insomma, i ricorsi sono stati bocciati e ora il progetto potrà essere realizzato.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
muralto sottopasso stazione ffs tribunale amministrativo federale
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
1 ora
Age e Aim, la rete idrica è sempre sottopressione
Rimangono in vigore le raccomandazioni all’uso parsimonioso dell’acqua e i divieti. La situazione è critica, ma alcuni Comuni riescono a cavarsela
Locarnese
4 ore
Tegna, ‘no alla variante che finirà per cancellarci’
L’Associazione sportiva preoccupata per le mire pianificatorie del Municipio per la zona dei Saleggi, con il sacrificio del campo da calcio (e del club)
Ticino
13 ore
Ipct, Pronzini si rivolge alla Commissione di mediazione
Il deputato dell’Mps ha chiesto alla cassa pensioni la decisione sulla riduzione del tasso di conversione. Accesso differito. Il parlamentare non ci sta
Luganese
14 ore
Soprusi, schiaffi e ustioni ai figli per 4 anni, il caso in aula
Genitori alle Correzionali, la pubblica accusa chiede pene parzialmente da espiare. Una perizia ha accertato la loro incapacità genitoriale
Luganese
15 ore
Rovio, il movente sarebbe il furto del figlio alla nonna paterna
Il padre avrebbe sparato alla schiena del 22enne forse a causa degli 80’000 franchi spariti dalla casa di Gravesano della parente
Mendrisiotto
15 ore
Chiasso, due campi esterni da padel all’ex Boffalorino
La domanda di costruzione per il progetto sarà presentata entro fine mese. L’area nel frattempo è stata sistemata
Bellinzonese
16 ore
Progetto Ritom a tetto: così cambia l’idroelettrico leventinese
Ffs e Aet presentano l’avanzamento del cantiere. Poi toccherà alla centrale del Piottino. Valutazioni in corso per Lucendro e alcune riversioni
Luganese
17 ore
Montagnola, auto urta un muretto e si ribalta: un ferito
Le condizioni del guidatore non dovrebbero destare particolari preoccupazioni
Bellinzonese
19 ore
‘Più zone naturali per combattere le isole di calore’
È la richiesta dei Verdi in un’interpellanza rivolta al Municipio di Bellinzona, che riprende a sua volta una proposta della Lista civica di Mendrisio
Locarnese
22 ore
Abusi edilizi, Municipio di Losone bacchettato dagli Enti locali
Vanno contro le disposizioni pianificatorie cantonali alcune licenze legate alla sopraelevazione d’immobili rilasciate. Parte l’interrogazione
© Regiopress, All rights reserved