laRegione
17.03.22 - 14:36
Aggiornamento: 18:22

Due nomine per la Fondazione della Clinica Varini di Orselina

Entrano nei vertici della struttura Giorgio Pellanda e Luca Pohl

due-nomine-per-la-fondazione-della-clinica-varini-di-orselina
Il Consiglio di fondazione al completo

Due nuovi membri sono entrati a far parte del Consiglio della Fondazione Giorgio Varini di Orselina, alla quale fa capo l’omonima clinica. Si tratta di Giorgio Pellanda e di Luca Pohl.

Di formazione economista, Giorgio Pellanda è stato direttore generale dell’Ente ospedaliero cantonale (Eoc). Vanta una lunga esperienza manageriale e gestionale, essendo stato vicedirettore delle Ofima, direttore dei Servizi alla Schindler Elettronica Sa, nonché “managing director” prima, e Ceo poi, del Gruppo ospedaliero Ars Medica. All’interno dell’Eoc è stato il riferimento dei progetti strategici degli ultimi 10 anni.

Luca Pohl, sindaco di Orselina dal 2004, si è diplomato come ingegnere civile al Politecnico di Zurigo, ha lungamente lavorato nel settore privato e dal 2003 al 2015 (quando è andato al beneficio della pensione) ha diretto il Consorzio depurazione delle acque di Locarno e dintorni, poi confluito nel Consorzio depurazione acque del Verbano. Fra gli altri incarichi, è stato nel Cda della Centro balneare regionale ed è tuttora in quello della Funicolare Locarno-Madonna del Sasso Sa.

Nel Consiglio di Fondazione i nuovi arrivati siederanno con Brenno Galli, Massimiliano Morelli e con la presidente Francesca Snider. La Clinica Varini di Orselina ha al suo attivo mezzo secolo di attività e a tutt’oggi, con i suoi 150 collaboratori, rappresenta un punto di riferimento sul territorio per l’approccio e la cura di diverse fragilità.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
2 ore
Nuovo svincolo autostradale di Sigirino, via ai lavori nel 2025
Presentati i dettagli del progetto. L’investimento complessivo è di 32,8 milioni, di cui l’80% a carico del Cantone
Ticino
4 ore
Tre arresti per spaccio di anfetamine
I fermi di tre giovani sono scattati nel corso delle ultime settimane nel Locarnese e Luganese
Ticino
4 ore
Terremoto in Turchia e Siria, il Governo dona 50mila franchi
Il Consiglio di Stato ticinese ha devoluto la somma alla Catena della Solidarietà
Bellinzonese
6 ore
Aeroporto di Ambrì, ‘gestione equilibrata da non sconvolgere’
Pur evidenziando margini di sviluppo, l’ente comunale non ritiene necessario spingere per favorire grossi insediamenti oltre alla Gottardo Arena
Mendrisiotto
6 ore
Palazzine al posto dell’ex grotto Valera, ci si riprova
I promotori immobiliari presentano una variante al progetto, in prima battuta contestato dalle associazioni e bocciato dai servizi cantonali
Luganese
9 ore
‘In ansia per i miei figli’: Mezhde rischia ancora l’espulsione
Verso il preavviso negativo da parte del Cantone. L’avvocata della famiglia curda: ‘Non tengono in considerazione che lei ha vissuto più qui che in Iraq’
Bellinzonese
9 ore
L’Eoc: caso chiuso. ‘Ma noi vogliamo vederci chiaro, aiutateci’
San Giovanni di Bellinzona, senza esito le verifiche avviate sulla segnalazione di ex infermiere malate che preparavano antitumorali a mani nude
Ticino
9 ore
Albertoni: ‘La frammentazione politica ci preoccupa non poco’
Il direttore della Camera di commercio: ‘Gli imprenditori hanno bisogno di certezze. Meno ideologia e più discussioni fondate su fatti concreti’
Ticino
9 ore
‘La nostra forza? La biodiversità investigativa’
Polizia giudiziaria. Ferrari e Gnosca: ‘Profili diversi, indagini performanti’. Sta per chiudersi il concorso per aspiranti ispettori e ispettrici
Centovalli
17 ore
Golino-Zandone, trasporto pubblico da potenziare
La richiesta di più corse bus da parte del Comune delle Centovalli e della Agie Charmilles (tramite Cit) recapitata alla Sezione della mobilità
© Regiopress, All rights reserved