laRegione
funivie-centovalli-garantire-accessi-e-mobilita-alle-frazioni
laR
 
08.02.22 - 22:59

Funivie Centovalli, garantire accessi e mobilità alle frazioni

L’ammodernamento delle infrastrutture richiederà una lunga interruzione del servizio.Il Municipio pianifica l’alternativa per tutta la durata dei lavori

Funivie delle Centovalli, qualcosa si muove. L’ambizioso progetto di ammodernamento della Intragna-Pila-Costa e della Verdasio-Rasa (con la ricostruzione delle stazioni di partenza e arrivo), che richiederà un investimento superiore ai 10 milioni di franchi tutti a carico del Cantone, sta impegnando l’autorità municipale a fondo di questi tempi. I mesi scorrono veloci e la necessità di assicurare all’utenza (e al turismo escursionistico) due impianti via fune di prim’ordine destinati ad aumentare l’attrazione del territorio impone la precedenza nell’agenda dell’Amministrazione. Le risorse finanziarie sono state messe a disposizione, le scelte strategiche sono state fatte, ma dal momento che si procederà allo smontaggio delle cabine e dei tralicci bisognerà assicurare i collegamenti con le piccole frazioni, abitate, non raggiungibili con la viabilità.

Assicurare all’utenza l’accesso alle frazioni

Michele Turri, sindaco di Centovalli, fa il punto alla situazione: «La funivia Intragna-Pila-Costa − spiega − è stata posta fuori servizio e viene impiegata unicamente per il trasporto di materiale, una volta la settimana, il venerdì. Questo fino alla riapertura della casa di vacanza ‘Al Forno’, a Pila, prevista nel corso della primavera. A quel punto dovremmo essere pronti con una soluzione alternativa. Stiamo lavorando su più fronti. Col Cantone, ad esempio, valuteremo la possibilità di accrescere, provvisoriamente, il numero di posti auto nella frazione di Calezzo, da dove si snoda il sentiero che conduce in quota. Dobbiamo anche capire se sia possibile, laddove necessario, organizzare voli in elicottero per i residenti. Anche in questo caso, bisognerà pianificare quale piazza di decollo impiegare, gli eventuali posteggi a disposizione e i giorni dei voli». Il via ai lavori? «Auspichiamo il più presto possibile. La domanda di costruzione è al vaglio del Concordato intercantonale sulle funivie e sciovie (essendo il nostro un impianto piccolo, con capacità di carico di 8 persone, non soggiace alla concessione federale). Quest’ultima rilascerà al Cantone il suo preavviso alla licenza edilizia. Mi auguro sia tutto fattibile entro la fine dell’anno».

La proroga e la nomina del successore

Discorso un tantino diverso per la funivia Verdasio-Rasa, che come noto ha ottenuto, dal Cantone, una proroga di un anno per l’esercizio dell’impianto. Per il 2023, il Cantone procederà con un ulteriore approfondimento del dossier, dal momento che quest’ultima necessita di grossi interventi di manutenzione. «In questo caso la domanda di costruzione è quasi pronta. Resta qualche dettaglio tecnico da affinare, relativo in particolare alle cabine − prosegue Turri − Abbiamo fretta di avanzare con la pianificazione dei lavori perché a Rasa abitano diverse persone tutto l’anno e non possiamo lasciarle isolate lassù. Il nostro obiettivo sarebbe quello di poter avviare il grosso cantiere nella seconda metà dell’anno. Sperando non saltino fuori intoppi dell’ultima ora».
Un intoppo, ad onore del vero, l’ha creato, negli scorsi mesi, la partenza di Marco Piozzini , presidente dell’Ente autonomo Centovalli (EaCe), costituito dal Comune e incaricato, tra le altre cose, pure di gestire le due funivie in questione. Il legislativo sarà chiamato a designare il suo successore in occasione della prossima seduta (verosimilmente entro aprile verrà convocato un Consiglio comunale straordinario).

Leggi anche:

Centovalli, proroga per la vecchia funivia di Rasa

Centovalli: termini inappropriati, dimissione in seno all’Eac

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
centovalli funivie
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
2 ore
La corsia preferenziale in funzione anche a Ferragosto
Dopo l’eccellente riscontro, l’Ufficio federale delle strade ripropone il progetto ‘Cupra’ pure in questo weekend
Locarnese
2 ore
Palagnedra, il ‘Premio Posta’ al Comune di Centovalli
Attribuito dal Gigante Giallo per il recupero dello storico sentiero pedestre che unisce le due frazioni di Moneto e Palagnedra
Luganese
3 ore
Bianchetti: ‘La perdita di Borradori ci ha disorientati’
Assieme a scuola e in politica, vicini di casa. A un anno dalla morte dell’ex sindaco, il ricordo del primo cittadino: ‘La Lega di Lugano sta soffrendo’.
Luganese
5 ore
Quei due giorni vissuti in una sorta di limbo
L’improvvisa scomparsa dell’ex sindaco suscitò momenti di agitazione e forte preoccupazione e lasciò la città ‘sospesa nel vuoto’ in una sorta di limbo
Bellinzonese
8 ore
Fuggi fuggi dal bistrot: ‘Progetto etico rivelatosi una truffa’
Stipendi non versati, niente ferie e continue pressioni: è la situazione lavorativa descritta da alcuni ex dipendenti del Cerere Bio Bistrot di Bellinzona
Luganese
8 ore
Un anno fa scomparve Borradori, Foletti: ‘L’assenza si sente’
Il sindaco di Lugano ci racconta i suoi sentimenti personali e come sono mutate le dinamiche e gli equilibri all’interno del Municipio
Gallery
Bellinzonese
15 ore
Una raccolta fondi per scendere più in profondità
L’apneista bellinzonese Vera Giampietro chiede aiuto per partecipare ai Campionati del mondo previsti in Turchia a inizio ottobre
GALLERY
Mendrisiotto
15 ore
In Valle di Muggio gioielli del territorio a tutte le ore
A Caneggio e Muggio, all’esterno dei due negozi della Dispensa, sono stati posizionati due distributori automatici
Ticino
16 ore
Tf boccia lo sgravio del valore locativo. ‘Ora effetto domino’
Ghisletta (Ps): ‘basta svuotare le casse pubbliche’. Dura l’Udc: ‘Ps nemico di anziani e proprietari di case’. Vorpe (Supsi): ‘Altri cantoni seguiranno’.
Locarnese
17 ore
Gordola, furgone in una scarpata: recuperato con l’elicottero
L’intervento dell’Heli Tv si è reso necessario dopo che il carro attrezzi non era riuscito a rimuovere il mezzo. Nessuno si trovava a bordo
© Regiopress, All rights reserved