laRegione
gordola-una-mannaia-si-abbatte-sugli-aiuti-sociali
02.02.22 - 16:49

Gordola, una mannaia si abbatte sugli aiuti sociali

La condanna di Alternativa per Gordola ai pesanti tagli da parte del legislativo al preventivo. Cancellati contributi e sussidi stanziati da oltre 30 anni

Il preventivo 2022 del Comune di Gordola, votato lunedì sera dalla maggioranza del legislativo, potrà esser ricordato come il primo ad aver superato 35 emendamenti, votati e tutti approvati, uno dietro all’altro. Ma non è, questa, la sola ragione per la quale trova spazio in queste pagine: “La procedura formale di votazione per alzata di mano è stata svolta a regola d’arte − rileva il gruppo Alternativa per Gordola in una presa di posizione −. Eppure, anche l’esercizio che più contraddistingue la nostra democrazia – il voto – può essere mortificante, se non preceduto da un esercizio altrettanto fondamentale: quello del confronto, della discussione e dell’argomentazione riguardo alle varie proposte formulate”.

Cancellato quanto costruito in 30 anni a favore dei meno fortunati

Secondo i firmatari, “gli emendamenti oggetto di voto non sono stati giustificati nel rapporto di maggioranza della Commissione della gestione, firmato dai due gruppi Plr e Lega-Udc: erano elencati in una tabella excel allegata, nuda e cruda; gli emendamenti non sono nemmeno stati motivati nel corso della seduta di Consiglio comunale. Si è così proceduto a un voto da automi, emendamento dopo emendamento: decine di tagli da insignificanti (500 franchi per spese della Scuola dell’infanzia, mille di rimborso spese dell’Ufficio Tecnico, 2mila di stampe della polizia) sono stati messi sul piatto assieme agli 80mila di contributi complementari Avs, stanziati da trent’anni a favore dei gordolesi più bisognosi. Via anche i sussidi per gli alloggi, via l’operatore sociale, ridotte le ore a disposizione del personale di pulizia delle scuole comunali (in tempi di pandemia, si sa, è meno importante tener pulite le aule): si deve ottimizzare, specialmente in certi settori”.

Uno sconquasso a livello sociale

“Oltre un terzo dei 286mila franchi di tagli – annota il gruppo – ha così toccato l’ambito sociale, dimenticando, forse, che un′alzata di mano non è mai innocua e può cambiare le prospettive di decine di persone. Va fatto un mea culpa: né noi del gruppo Alternativa Gordola, né i consiglieri di Ppd-Generazione Giovani-Sosteniamo Gordola, né il capodicastero Socialità, siamo – o sono – stati in grado di salvare alcunché. Eppure, molto poteva essere salvato, perché le finanze di Gordola non sono così in difficoltà e il preventivo presentato dal Municipio prospettava già un utile di circa 120mila franchi. I tagli, però, agli occhi di Plr e Lega-Udc erano necessari, non solo in vista degli importanti investimenti futuri, ma anche per stralciare 100mila franchi dalla voce multe. Nel bosco del Carcale di Gordola (o in collina, chissà...) ­– ironizza Alternativa per Gordola – si nasconde un Robin Hood ben strano: toglie ai poveri, per permettere a tutti di sfrecciare impuniti lungo le strade comunali. Non usa arco e frecce: le armi della maggioranza Plr-Lega-Udc sono state una tabella excel e un voto da catena di montaggio, utilizzati con abilità e sfrontatezza, per evitare un confronto imbarazzante. Perché non è mica facile ammettere che si preferisce negare 80mila franchi ai concittadini bisognosi, per eliminare 100mila franchi di multe”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
alternativa gordola gordola sussidi
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
1 gior
Finiscono le vacanze, torna la colonna: 10km al Gottardo sud
Fra Biasca e Airolo si arrivava nel primo pomeriggio di oggi a due ore di attesa
Ticino
1 gior
Furti per 5mila franchi nei distributori automatici, due arresti
Un 40enne e una 30enne avrebbero colpito le gettoniere di almeno 8 apparecchi soprattutto nei pressi delle stazioni ferroviarie
Luganese
1 gior
È morto il motociclista coinvolto ieri in un incidente a Croglio
L’uomo, un 28enne italiano, ha urtato violentemente un’automobile all’altezza di Madonna del Piano, venendo sbalzato dal mezzo e rovinando a terra
Locarnese
1 gior
A Locarno ‘movida’ prolungata, gli esercenti: ‘è un primo passo’
Le reazioni di bar e ristoranti dopo la decisione dell’Esecutivo di prolungare la possibilità per quest’ultimi di mettere musica di sottofondo 
Mendrisiotto
1 gior
InterCity a Chiasso, ‘Difenderemo sempre la nostra fermata’
Molti i temi in agenda per la seduta extra-muros che impegnerà il Municipio a fine mese. Il punto con il sindaco Bruno Arrigoni.
Gallery
Luganese
1 gior
Auto contro moto a Madonna del Piano: un ferito grave
Incidente della circolazione attorno alle 20 sulla strada che da Ponte Tresa conduce a Fornasette, chiusa per i rilievi del caso
Ticino
1 gior
Il luglio 2022 è stato il secondo più caldo di sempre in Ticino
Il mese appena trascorso ha visto uno scarto di +2,6 °C rispetto alla norma 1991-2020: il record rimane a luglio 2015, con uno scarto di oltre 3°C
Ticino
1 gior
Strategia energetica, Marchesi (Udc): ‘Il nucleare al centro’
Il presidente e consigliere nazionale democentrista ‘preoccupato’ per la situazione attuale svela la sua ricetta: ‘Finora da Berna proposte insufficienti’
Bellinzonese
2 gior
Dieci chilometri di colonna sotto il sole tra Biasca e Airolo
Rientro dei vacanzieri e momentanea chiusura della galleria del San Gottardo mandano l’asse autostradale in tilt
Bellinzonese
2 gior
Tunnel del San Gottardo chiuso in entrambe le direzioni
Veicolo in avaria poco prima di mezzogiorno: situazione ‘calda’ sull’asse autostradale ticinese
© Regiopress, All rights reserved