laRegione
01.02.22 - 17:38
Aggiornamento: 18:16

Muralto, critiche sulla trasparenza e scende il moltiplicatore

Non manca il dibattito durante la discussione sul preventivo 2022. Sì all’emendamento della Gestione per portare le imposte al 78%

muralto-critiche-sulla-trasparenza-e-scende-il-moltiplicatore
Ti-Press
Per l’opposizione il Municipio non è abbastanza trasparente

I contribuenti di Muralto guadagnano due punti di moltiplicatore. Lo ha deciso il Consiglio comunale, abbassando la percentuale da 80 a 78 punti, così come richiesto, con un emendamento, dalla Commissione della gestione. Una visione condivisa è peraltro mancata nell’approvazione (con 22 sì e 7 astenuti) dei conti preventivi, che presentano un disavanzo di circa 1,1 milioni (sarebbero stati 800mila franchi senza l’abbassamento delle imposte).

Nell’esercizio di voto sui conti Muralto Democratica si è in parte astenuta, soprattutto – come sottolineato da Gian Luigi Varini – per rilevare «una persistente mancanza di trasparenza dell’autorità comunale», che «malgrado le ripetute sollecitazioni» ha fatto pervenire alla Gestione la documentazione «tardivamente e solo in parte». Questo, ha aggiunto, è avvenuto solo grazie «all’avvio di una procedura di accesso ai dati promossa dal commissario di Muralto Democratica, che ha poi permesso di accertare la fattibilità della riduzione del moltiplicatore politico. Il nuovo modello contabile configura un incremento del capitale proprio dalla rivalutazione dei beni patrimoniali. Un fatto eccezionale che inspiegabilmente non viene citato nel messaggio municipale».

Marion Eimann, commissaria gestionale di Muralto Democratica, ha chiesto fiducia nel lavoro commissionale. Pur ammettendo «qualche lacuna» da parte dell’esecutivo, ha notato, «si è potuto effettuare un serio lavoro di approfondimento e il rapporto è stato firmato all’unanimità».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
5 ore
‘Anche l’Ipct è sottoposto alla Legge sulla trasparenza’
Accesso negato alla risoluzione che riduce il tasso di conversione, Pronzini (Mps) interpella il Consiglio di Stato
Luganese
9 ore
Lugano, ingranata la marcia sul Polo congressuale
Il Municipio informa l’Interpartitica: imminenti i messaggi sull’acquisto dello stabile Rsi di Besso e sul comparto Campo Marzio Nord
Ticino
9 ore
Vent’anni di Strade Sicure e ‘il Ticino torna nella media’
Il numero di incidenti a sud delle Alpi è calato del 63% in 20 anni, rientrando in linea con i dati nazionali
Bellinzonese
10 ore
Bambino investito a Giubiasco inseguendo un pallone
È successo al parco giochi di Cima Piazza, all’altezza dell’ex palazzo comunale. Sanguinava dalla testa ma era vigile
Bellinzonese
11 ore
Mense di Bellinzona, il Municipio interverrà sulle associazioni
Recepite alcune delle criticità evidenziate dall’Mps sull’obbligo di pagare la tassa di adesione e il pranzo in caso di uscite scolastiche
Ticino
11 ore
Aumenti cassa malati, De Rosa: ‘Per il Ticino stangata ingiusta’
Il direttore del Dipartimento sanità e socialità Raffaele De Rosa critico sull’aumento dei premi del 9,2% rispetto al 6,6% della media nazionale
Bellinzonese
11 ore
Bellinzona, un’opera che ‘aumenta la qualità di vita’
Inaugurata ufficialmente la passerella ciclopedonale della Torretta che collega il centro storico turrito a Carasso e che valorizza la mobilità lenta
Locarnese
13 ore
Arcegno, la prima vendemmia al ‘Vigneto di Luca’
Vissuta come una festa da giovani e adulti la raccolta dell’uva. Dal 2024 le bottiglie saranno vendute a scopo benefico
Mendrisiotto
16 ore
Morbio Inferiore, tra incubi del vetro e turismo del rifiuto
L’ecopunto in via Pascuritt è molto gettonato, tanto che, secondo un residente della zona, ogni giorno ci sarebbero 20 contravvenzioni
Bellinzonese
16 ore
Minacciava di suicidarsi, ‘salvato’ da polizia e Croce Verde
Vasto dispiegamento di polizia e sanitari questa mattina in via Galbisio a Carasso: evitato il peggio, l’uomo è stato ricoverato
© Regiopress, All rights reserved