laRegione
01.02.22 - 10:39
Aggiornamento: 16:41

Golino, luce verde al posteggio nei pressi del centro rifiuti

Il Cantone preavvisa favorevolmente la licenza edilizia. Il progetto prevede la realizzazione di una ventina di stalli. Costo circa 560mila franchi

golino-luce-verde-al-posteggio-nei-pressi-del-centro-rifiuti

Una ventina di posti auto in più, ricavati dall’Amministrazione centovallina nella frazione di Golino, lungo la cantonale. Un’area strategica, a ridosso del posto di raccolta dei rifiuti, al servizio dell’utenza del nucleo ma non solo. Proprio nelle scorse settimane, infatti, gli uffici cantonali hanno preavvisato favorevolmente il rilascio della licenza edilizia. Per quest’opera, nel corso del 2017, il legislativo aveva stanziato un credito di 560mila franchi. La creazione di nuovi stalli permetterà così di rispondere al deficit di posteggi attuale, frutto anche della sensibile crescita della popolazione della frazione in quest’ultimo ventennio. Il piano prevede la costruzione di 18 posti auto e di un posteggio per utenti diversamente abili. Parallelamente verrà sistemata anche la zona di raccolta dei rifiuti, alla quale verrà conferito un aspetto più sobrio. Naturalmente la nuova area di sosta sarà abbellita con elementi architettonici e piante. L’accesso al sedime potrà avvenire sia dalla strada cantonale, sia dalla zona rifiuti. Gli stalli (a disposizione anche spazi per le motociclette) saranno muniti di parchimetro. Sarà, infine, rivista anche la zona dell’albo comunale, delle caselle e del cartellone dei sentieri. Non saranno, per contro, prelevati contributi di miglioria in quanto l’operazione sarà finanziata dalle tasse d’uso e dalla concessione di abbonamenti. Dopo quasi quattro anni siamo, dunque, a una svolta decisiva per la realizzazione di un tassello importante nel disegno di riqualificazione della frazione. I lavori dovrebbero iniziare verosimilmente ancora nel corso del 2022.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
1 ora
Acqua potabile per tutti: Locarno, Losone e Muralto solidali
Raccolti e devoluti a favore delle popolazioni dell’Africa occidentale oltre 28mila franchi. Serviranno alla realizzazione d’infrastrutture idriche
Luganese
2 ore
Lugano, incendio boschivo sul monte Brè
Il rogo è stato segnalato all’altezza di via Pineta a Brè sopra Lugano verso mezzogiorno
Locarnese
5 ore
Tre milioni di franchi per combattere le neofite invasive
È la richiesta di credito formulata, attraverso il relativo messaggio, dal Municipio di Locarno, per una vera a propria strategia sull’arco di 10 anni
Locarnese
5 ore
Più passeggeri nel 2022 sul trenino bianco-azzurro e i bus
Le Fart hanno conosciuto un incremento dei viaggiatori su gomma e rotaia grazie anche al notevole potenziamento del trasporto pubblico regionale
Luganese
5 ore
A Monteceneri scatta il referendum sull’acquedotto
Partita la raccolta firme contro il credito da 2 milioni per rinnovare ed estendere le condotte sotto alla Cantonale: ‘Non prioritario né necessario’
Locarnese
5 ore
Troppo traffico e troppo rumore in alcune vie di Locarno
Lo sostengono alcuni cittadini che hanno lanciato una petizione per far abbassare la velocità a 30 km/h in via Franzoni, via Varenna e via Vallemaggia
Bellinzonese
5 ore
Si progetta il nuovo ospedale di Bellinzona da 380 milioni
L’Eoc indica una prima fase realizzativa alla Saleggina entro il 2030, seguita da ulteriori sviluppi nel 2050. Cinque piani e, come oggi, 240 posti letto
Ticino
6 ore
Piove troppo poco: scatta il divieto di fuochi all’aperto
La misura, decisa in considerazione dell’elevato rischio di incendio di boschi, concerne Ticino, Moesano, Val Bregaglia e Val Poschiavo
Bellinzonese
7 ore
‘Malumore e perplessità in comitato’ sull’agire di Martinoli
Associazione ospedali di valle, poco gradita la lettera del primo firmatario sul ritiro dell’iniziativa. Attesa la risposta del Dss alle nuove richieste
Mendrisiotto
9 ore
Pizzicato al confine con 750mila franchi non dichiarati
Controllato dalla Guardia di finanza al valico di Chiasso, l’uomo viaggiava a bordo di un Eurocity proveniente dalla Svizzera
© Regiopress, All rights reserved