laRegione
18.01.22 - 19:07

Lungolago di Muralto, stop alla progettazione ‘totale’

Ritirato il messaggio per moderazione del traffico e riassetto urbano perché due dei tre comparti sono “troppo” legati alle incertezze in stazione

lungolago-di-muralto-stop-alla-progettazione-totale
Il lungolago di Muralto

È stato infine ritirato, a Muralto, il messaggio con cui il Municipio chiedeva 176mila franchi per la progettazione definitiva della moderazione del traffico e del riassetto urbano del lungolago. La decisione è stata presa sulla base di quanto emerso soprattutto dal rapporto commissionale di minoranza dell’Edilizia, secondo cui non era logico progettare su tre comparti quando il futuro di due di essi è strettamente legato a quanto verrà realizzato in stazione. Presto andrà sui banchi del legislativo un messaggio che contemplerà unicamente la progettazione dal ristorante Sensi al confine con Minusio.

Lo ha annunciato il capodicastero Renato Canziani, che proprio a proposito della stazione Ffs ha avvisato che se entro il primo semestre del 2025 i lavori di realizzazione del nodo intermodale (progetto PaLoc) non inizieranno, decadranno i sussidi federali (40% della spesa totale). Per altro, come riferito dalla “Regione”, un’alternativa al nodo intermodale avversato da buona parte della popolazione muraltese è allo studio dell’ingegnere del traffico Francesco Allievi, che ha già presentato a Comune, Fart e Cantone 4 varianti che risparmierebbero viale Cattori dal transito dei bus. In questo senso Canziani si è dimostrato prudente, affermando che un nuovo progetto verrà allestito e promosso dalla Delegazione delle autorità soltanto se fra le varianti ne emergerà una effettivamente in grado di soppiantare il progetto originario (quello con il passaggio su viale Cattori appunto).

Ancora a proposito di ritiri, infine, l’esecutivo ha deciso di riprendere in mano il messaggio con la richiesta di credito di 62mila franchi per sistemazioni stradali. Ne è stato annunciato uno sostitutivo, con i dovuti approfondimenti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
26 min
‘La doppia segnalazione, poi subito l’inchiesta amministrativa’
Locarno, capodicastero e comandante erano stati avvisati contemporaneamente dalla donna delle presunte molestie verbali di un agente
Locarnese
49 min
‘Il mare mi ha detto: sei in gamba, ma oggi son troppo forte io’
Alessandro Veletta, a causa delle forti correnti, non ha concluso la traversata a delfino dello Stretto di Messina. Ma la sua resta un’impresa benefica
Mendrisiotto
1 ora
Chiasso festeggia l’autunno e i suoi sapori
La 14esima edizione della festa, abbinata alla Sagra cantonale del miele, è in programma domenica 16 ottobre
Bellinzonese
3 ore
I dipendenti di Bellinzona: ‘Meritiamo un carovita del 4-5%’
La Commissione del personale chiede al Municipio di compensare integralmente i mancati adeguamenti dal 2010 a oggi: sarebbero 5 milioni annui in più
Ticino
6 ore
Con l’autunno i contagi riprendono vigore anche in Ticino
Coronavirus, in sette giorni quasi duemila nuove infezioni (+78% rispetto alla settimana precedente). Ospedalizzazioni in sensibile aumento
Mendrisiotto
8 ore
‘Salviamo la Biblioteca islamica di Chiasso’
Punto di ritrovo e di scambio culturale, adesso rischia di chiudere. Lanciata una raccolta fondi
Ticino
11 ore
Cantonali ‘23, Gianella (Plr): ’Sarò nella lista per il governo’
La capogruppo liberale radicale ufficializza a laRegione la sua decisione di candidarsi: ‘Avremo una lista forte in cui ogni ticinese potrà riconoscersi’
Bellinzonese
11 ore
Chiuso il negozio di Dalpe: ora manca un servizio ‘essenziale’
La speranza del sindaco Mauro Fransioli è quella di trovare qualcuno che porti avanti l’attività. Il 15 ottobre è previsto un incontro con la popolazione
Luganese
11 ore
Scuola media, la Direttiva e i segnali non recepiti
Indigna la presunta violazione del dovere di informazione nel caso dell’ex direttore di una scuola media arrestato per reati sessuali con minorenni
GALLERY
Mendrisiotto
19 ore
Il parco delle gole della Breggia si fa più inclusivo
Inaugurato un percorso per ipovedenti nell’area del mulino del Ghitello. Stella: ‘È un patrimonio da difendere, ma anche rendere accessibile a tutti’.
© Regiopress, All rights reserved