laRegione
16.01.22 - 14:27
Aggiornamento: 16:17

Brissago, sotto controllo l’incendio boschivo

Stamane ultimi lavori di bonifica da parte della decina di pompieri rimasta di picchetto. Limitati i danni alla vegetazione

brissago-sotto-controllo-l-incendio-boschivo
(Foto lettori)

Può considerarsi definitivamente spento l’incendio boschivo che sabato pomeriggio, attorno alle 16, ha chiamato al lavoro il picchetto dei pompieri di montagna Pizzo Leone e militi del Corpo pompieri Brissago, intervenuti sui monti in zona Piani di Fondo, tra la località di Comasca e l’Alpe di Naccio, a circa 1200 metri di quota. Una zona boschiva attraversata da sentieri escursionistici, non servita da strade forestali. La vegetazione particolarmente secca ha favorito l’espansione del fuoco. A contenere le fiamme (la colonna di fumo er aben visibile a km di distanza) ci ha pensato inizialmente un elicottero, con lanci di acqua mirati. Nel frattempo una decina di militi ha raggiunto l’area a piedi e iniziato la lotta direttamente sul terreno, appoggiata sempre dal velivolo.
Presente anche un ufficiale del Corpo civici pompieri Locarno, per coordinare le operazioni dell’elicottero. Un picchetto di una decina di uomini ha provveduto a sorvegliare la zona durante la notte, mentre dalle prime luci dell’alba sono stati eseguiti i consueti lavori di bonifica su tutta la superficie interessata. L’elicottero ha trasportato in quota i serbatoi con la riserva d’acqua necessaria al lavoro dei militi, così da permettere lo spegnimento degli ultimi focolai ancora attivi. Non sono segnalati danni alle abitazioni, visto che nelle vicinanze non sono presenti cascinali. Risparmiato dal rogo anche il bosco di castagni. I danni sono dunque più che contenuti, mentre non è nota la causa del sinistro; non si esclude possa essere stato originato dalla negligenza di un escursionista di passaggio. A causa del persistere del tempo secco e di precipitazioni, ricordiamo che è in vigore l’allerta di grado 3 (su 5) per incendio di boschi su tutto il territorio cantonale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
3 ore
Abbattuto un giovane lupo in Valle di Blenio
La sua cattura, avvenuta lunedì sera ad Aquila vicino all’abitato e a una stalla, era stata autorizzata il 23 novembre
Bellinzonese
5 ore
Rabadan in rosso, fra le novità 2023 un lieve aumento dei prezzi
Perdita di 117mila franchi, di cui 41mila per Lumino. Via il braccialetto, arriva il QR code. Si lavora a un programma completo. Ecco il gioco da tavolo
Mendrisiotto
8 ore
Piscina coperta regionale, ‘il Cantone dia delle certezze’
Tre deputati momò del Centro tornano alla carica. Sul progetto il Distretto attende ‘risposte chiare e inequivocabili’
Locarnese
8 ore
Via Stazione: dall’autosilo in giù tutto il fronte sarà demolito
Da ieri all’albo comunale di Muralto il progetto da 50 milioni per due nuove costruzioni a contenuti misti e un diverso “rapporto” con il Grand Hotel
Ticino
8 ore
Imposta di circolazione, dalla confusione al circo
Il pessimo spettacolo della politica: incapace di trovare un’intesa, ma capace di alimentare confusione. E poi chissà perché le urne vengono disertate...
Luganese
14 ore
Fra i 17 e i 27 milioni per la nuova piscina di Trevano
La notizia è trapelata a margine dell’assemblea dell’Ente regionale di sviluppo del Luganese. Passi in avanti per il Parco regionale del Camoghè.
Mendrisiotto
16 ore
Un territorio raccontato attraverso tredici storie di vita
Le conversazioni del poeta Massimo Daviddi e i ritratti del fotografo Aldo Balmelli in un libro che restituisce lo sguardo dei protagonisti
Ticino
17 ore
Tetto ai premi di cassa malati, Carobbio: ‘Grave non parlarne’
Per la consigliera agli Stati il ‘no’ all’entrata in materia è ‘un brutto segnale’. Chiesa: ‘rifiutiamo il principio, e per il Ticino cambierebbe poco’
Luganese
18 ore
Lugano, il futuro del fiume Cassarate passa dal Liceo 1
Per la riqualifica un’inedita collaborazione fra Dipartimento del territorio e ragazzi dell’istituto scolastico, fra nuovi accessi e un percorso didattico
Ticino
19 ore
Vigilanza sulla Procura federale, proposta Fiorenza Bergomi
La Commissione giudiziaria sottopone le proprie indicazioni all’Assemblea federale in vista delle nomine in programma per il 14 dicembre
© Regiopress, All rights reserved