laRegione
27.12.21 - 19:20

Intragna, moderazione del traffico da potenziare

L’area tra l’istituto scolastico e l’autosilo sarà resa maggiormente sicura; anche alle fermate dell’autopostale saranno da studiare soluzioni

intragna-moderazione-del-traffico-da-potenziare

Moderazione del traffico. Se n’è parlato in coda ai lavori dell’ultima seduta di legislativo del Comune di Centovalli. Durante le comunicazioni alla sala, il sindaco Michele Turri ha informato i presenti su quelle che sono le intenzioni del Municipio in materia di mobilità scolastica. L’intento è quello di accrescere la sicurezza degli utenti deboli della strada nel comparto delle scuole d’Intragna, tra la sede e l’autosilo, dove occorre intervenire per rallentare la velocità di transito delle auto. Per farlo saranno posati dei nuovi dossi con un’opportuna segnaletica. Spiegazioni, quelle del sindaco, sulle quali si è innestato l’intervento del consigliere comunale del Ppd, Stefano Jelmorini. In sintesi quest’ultimo ha chiesto di allargare il discorso sicurezza stradale ad altre zone del comune, come a Golino e in località ponte d’Intragna. In questo caso la criticità riscontrata riguarda più che altro gli utenti dell’autopostale. Nelle fermate non esistono strisce pedonali e i passeggeri, soprattutto durante la stagione turistica, scesi dal veicolo attraversano la strada in maniera imprudente, esponendosi a pericoli. Timori condivisi dall’esecutivo, ha confermato Turri, il quale ha assicurato che saranno interpellati i servizi cantonali per avere delle indicazioni su possibili soluzioni al problema.

Il Comune ‘termina’ a Camedo...

Dalla strada alla ferrovia per segnalare un’interrogazione di Luca Maggetti (a nome del gruppo 100ValliViva) relativa al terzo binario delle Fart. I firmatari chiedono al Municipio di tener presente, al momento della presentazione del progetto, che la valle termina a Camedo e non a Intragna. Questo per ribadire che anche la popolazione delle alte Centovalli merita di avere a disposizione corse serali del treno. Preso atto della richiesta, il sindaco Michele Turri ha osservato come spesso, purtroppo, gli appelli dell’esecutivo siano poco ascoltati dalle Fart.

Dai binari al soccorso aereo, in conclusione, per annunciare che presto le alte Centovalli saranno dotate di una piazza d’atterraggio “ufficiale” per l’eliambulanza. Un’esigenza, quella di disporre di una simile infrastruttura, caldeggiata dal consigliere comunale Edy Tosetti (Plr) lo scorso mese di marzo, il quale si era accorto delle difficoltà, per l’équipe medica a bordo dell’elicottero, di poter raggiungere in breve tempo persone in difficoltà o vittime di malori e incidenti. La morfologia del territorio nelle frazioni di Borgnone, Camedo, Lionza e Costa è infatti tale da rendere laborioso per il pilota posare il velivolo in modo celere e sicuro. Il Municipio, avvalendosi della consulenza di un pilota della Rega, si è subito attivato per trovare una soluzione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
16 ore
Ad Airolo-Pesciüm l’inverno scatta il 16 dicembre
Una nuova stagione invernale ricca di interessanti proposte e attività per tutti gli amanti della neve scalpita
Locarnese
17 ore
Ascona, inaugurato il Centro diurno socio-assistenziale
Offre una sessantina di appartamenti a pigione moderata a persone anziane o invalide. Promotrice è la Parrocchia, a gestirlo è la Fondazione San Clemente
Bellinzonese
18 ore
La casa Aranda di Giubiasco festeggia un’ultracentenaria
Erminia Addor di Cadenazzo mercoledì 7 dicembre ha superato la bella età di 102 anni attorniata dai familiari
Locarnese
19 ore
Centovalli, riaperta la strada
Dopo lo smottamento di martedì sera, i lavori di sgombero sono stati eseguiti e la tratta fra Camedo e il bivio di Palagnedra è di nuovo percorribile
Mendrisiotto
20 ore
Chiasso, per riaprire la piscina è urgente investire
La richiesta di credito ammonta a 582mila franchi e sarà votata il 19 dicembre. Verrà chiesto aiuto ai comuni convenzionati
Ticino
20 ore
In Ticino 1’483 nuovi contagi Covid e cinque decessi
I posti letto occupati da pazienti con Coronavirus sono 141, per un +23% rispetto alla scorsa settimana. Sei i pazienti che si trovano in cure intense
Luganese
1 gior
Viganello, restano grigie le facciate di Casa Alta
Trovato il compromesso, che prevede la rinuncia al tinteggio blu, dopo l’incontro tra Cantone, Città e presidente dell’assemblea dei proprietari
Grigioni
1 gior
A San Bernardino (e non solo) mercato immobiliare congelato
Dopo tre intensi anni di compravendite, oggi la forte domanda non trova più offerta. Vigne dell’Ente turistico: ‘Qui come nel resto del Moesano’
Bellinzonese
1 gior
Pedone investito sulle strisce a Bellinzona. Ferite serie
L’uomo è stato travolto da un’auto su un passaggio pedonale di viale Portone. Chiuso un tratto di strada
Mendrisiotto
1 gior
Intercity, un treno chiamato desiderio. Oggi esaudito
Il via libera della Camera alta alle fermate nel Distretto fa gioire i sindaci di Chiasso e Mendrisio. Che rinviano il confronto sulle stazioni
© Regiopress, All rights reserved