laRegione
21.12.21 - 15:27
Aggiornamento: 16:08

Quartiere Saleggi a Locarno, nuova fermata del bus

Serve una delle zone più popolose della città ed è frutto dell’intesa fra Comune, Cit, Aqrs e Fart

quartiere-saleggi-a-locarno-nuova-fermata-del-bus
Pini, Camponovo e Caroni

Da qualche giorno, più precisamente dall’entrata in vigore del cambio orario del trasporto pubblico per il 2022, i bus che servono la Linea 4 delle Fart transitano lungo via Varesi (in direzione Residenza Lido), effettuando gli arresti alle nuove fermate “Locarno Scuola Media” (in sostituzione di “Panorama”) e soprattutto “Locarno Saleggi”. Una nuova fermata, quest’ultima, fortemente voluta dal Municipio della città e dal comitato dell’Associazione di quartiere Rusca-Saleggi (Aqrs) e che è diventata realtà grazie alla disponibilità di Cantone, Commissione intercomunale dei trasporti (Cit) e Fart.

«Ogni rivoluzione porta con sé qualche necessità di aggiustamento – afferma il municipale Nicola Pini –. Così è anche con il concetto trasporto pubblico 2021 che ha visto un potenziamento dell’offerta di oltre il 60 per cento. Con la nuova fermata “Locarno Saleggi” e la leggera modifica di tracciato si è andati a migliorare ulteriormente la copertura del trasporto pubblico nel Quartiere Rusca-Saleggi, un quartiere densamente edificato e popoloso, con scuole di ogni livello (nido, infanzia, elementare, media, liceo e professionale), alcuni uffici pubblici e diversi punti di attrazione (Centro Balneare, Palexpo, Falconeria, commerci, clinica, centro Atte), che lo rendono ancora più fruibile e attrattivo».
La fermata è, per il momento, limitata a una palina informativa, ma nel corso del 2022 vi sarà un intervento migliorativo, in particolare valutando la posa di una pensilina. La scorsa settimana il Consiglio comunale della Città ha infatti votato – all’unanimità – un credito di 975mila franchi (di cui 295mila netti a carico del Comune, dopo deduzione dei sussidi cantonali e federali) per la realizzazione di nuove fermate bus e per l’adeguamento di quelle esistenti sia alla nuova offerta di trasporto pubblico, sia alla legge federale sui disabili. Per la fermata “Locarno-Saleggi”, in attesa della riqualifica completa di via Varesi nell’ambito del Programma di agglomerato di quarta generazione (PALoc4) verranno spesi 37mila franchi.
Da parte del comitato dell’Associazione quartiere Rusca-Saleggi – per bocca della sua presidente Rosanna Camponovo – è stata espressa piena soddisfazione per quanto predisposto, «ottimo segnale di collaborazione tra il Municipio e la nostra associazione». Anche Paolo Caroni, sia in veste di presidente Cit che di presidente Fart ribadisce l’importanza di una sana collaborazione fra varie istituzioni, con la Cit che ha sostenuto verso il Cantone quanto richiesto dalla Città di Locarno e le Fart che in questo modo possono beneficiare di un percorso più diretto e agevole per i propri autisti, a tutto vantaggio dell’attrattiva del trasporto pubblico locarnese.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Gallery
Locarnese
14 ore
La Colonna Alpina di Soccorso ha una nuova casa
Cerimonia di inaugurazione stamane a Riazzino per la sede del Cas Locarno: il coronamento di un progetto nato nel 2020
Gallery
Ticino
14 ore
I Verdi liberali: ‘Almeno due deputati in Gran Consiglio’
Elezioni cantonali 2023, il Pvl Ticino presenta la lista per il governo e il programma. Parlamento, fiducioso l’ex presidente Mobiglia: è la volta buona
Mendrisiotto
22 ore
Morbio Inferiore, si accende la discussione sul moltiplicatore
Il Municipio propone due punti in meno. La minoranza della Gestione: ‘scelte mirate senza scivolare in tentazioni propagandistiche’. Ultima parola al Cc
Locarnese
22 ore
Tegna, l’ultimo grido del presidente: ‘Salviamo il campo!’
Marco Titocci ha firmato da solo il rapporto di minoranza commissionale sul messaggio con le varianti di Pr nel comparto Maggia-Melezza
Luganese
22 ore
Un laghetto di Muzzano sempre più... “nature”
Intervento in vista per la riva nord-est, prosegue il programma di valorizzazione avviato vent’anni fa
Mendrisiotto
1 gior
Evasione fiscale in un locale a luci rosse di Chiasso
Le prime indicazioni parlano di diversi milioni di franchi non dichiarati. Sequestrato materiale informatico.
Ticino
1 gior
‘In Gendarmeria mancano effettivi’
Gli agenti affiliati all’Ocst chiedono le necessarie risorse affinché la Cantonale possa operare in modo adeguato. Il sindacato ha ora due copresidenti
Locarnese
1 gior
Locarno, arrestata la vittima del pestaggio in Rotonda
Il 26enne dello Sri Lanka è stato trasferito in Ticino su ordine della Procura. Per lui, che nega ogni addebito, si ipotizza l’accusa di tentato omicidio
Ticino
1 gior
Amalia Mirante è pronta per presentare ‘Avanti’
Questo il nome che l’ex esponente del Partito socialista ha scelto per il suo ‘movimento’. I contenuti verranno presentati lunedì
Ticino
1 gior
Fra le caselle dell’avvento occhio a non aprir quella dei radar
L’elenco delle località dove settimana prossima verranno eseguiti controlli
© Regiopress, All rights reserved