laRegione
05.12.21 - 15:57
Aggiornamento: 16:43

Riprese locarnesi per il documentario su Patricia Highsmith

La troupe sta girando alla Cà di Ferro di Minusio

riprese-locarnesi-per-il-documentario-su-patricia-highsmith
Durante le riprese

Si svolgono anche in Ticino le riprese di un documentario sulla vita di una tra le più grandi autrici di noir e thriller del Ventesimo secolo, la scrittrice americana (che per anni ha vissuto in Vallemaggia e nelle Terre di Pedemonte) Patricia Highsmith. Nel 2021 è ricorso il centenario dell’autrice, che con il cinema e il Ticino ha avuto un legame particolare.

Divenuta celebre quando il suo primo romanzo “Strangers on a train” del 1950 fu scelto da Alfred Hitchcock per girare l’omonimo film, Patricia Highsmith ha trascorso a partire dal 1982 gli ultimi 13 anni della sua vita in Ticino. Nella sua casa ad Aurigeno, nel Comune di Maggia, e poi in quella di Tegna, ha vissuto una vita appartata e lontana dai riflettori della notorietà. Deceduta nel 1995 a Locarno, oggi riposa nel cimitero di Tegna.

Le riprese del documentario, girato con il sostegno della Ticino Film Commission, sono cominciate recentemente in un magnifico luogo sul Lago Maggiore (Cà di Ferro, Minusio-Rivapiana) e ad Aurigeno in Vallemaggia nella prima casa ticinese della scrittrice. Il film è diretto dalla cineasta e regista televisiva Marah Strauch – nota per i pluripremiati documentari “Vice Versa: Chyna” (2021) e “Sunshine Superman” (2014) – e prodotto dalla casa di produzione di Los Angeles Scissor Kick Films (produttori esecutivi Eric Bruggemann e Marah Strauch). Nei prossimi mesi, la produzione proseguirà toccando diversi luoghi dell’alto Ticino legati al vissuto della famosa scrittrice.

I romanzi di Patricia Highsmith sono stati trasposti in più di una ventina di film cinematografici. Tra i suoi personaggi più noti, e protagonista di ben 5 romanzi, troviamo Tom Ripley portato al cinema in diverse famose pellicole da “L’amico americano” (1977) di Wim Wenders a “Il talento di Mr. Ripley” (1999) di Antony Minghella, passando per “Il gioco di Ripley” (2002) di Liliana Cavani.

È recente l’annuncio che la vita movimentata della regina del thriller psicologico sarà anche al centro del film d’apertura del 57° Solothurn Film Festival con il documentario “Loving Highsmith” di Eva Vitija, prodotto da Ensemble Film (Zurigo). Frutto di una coproduzione internazionale fra Svizzera e Germania, “Loving Highsmith” è stato girato anche ad Aurigeno e Tegna, dove Patricia Highsmith ha vissuto, ed è stato coprodotto dalla Rsi Radiotelevisione svizzera. Il film uscirà al cinema nella Svizzera tedesca a primavera, quindi nel resto del Paese.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Gallery
Locarnese
9 ore
La Colonna Alpina di Soccorso ha una nuova casa
Cerimonia di inaugurazione stamane a Riazzino per la sede del Cas Locarno: il coronamento di un progetto nato nel 2020
Gallery
Ticino
9 ore
I Verdi liberali: ‘Almeno due deputati in Gran Consiglio’
Elezioni cantonali 2023, il Pvl Ticino presenta la lista per il governo e il programma. Parlamento, fiducioso l’ex presidente Mobiglia: è la volta buona
Mendrisiotto
17 ore
Morbio Inferiore, si accende la discussione sul moltiplicatore
Il Municipio propone due punti in meno. La minoranza della Gestione: ‘scelte mirate senza scivolare in tentazioni propagandistiche’. Ultima parola al Cc
Locarnese
17 ore
Tegna, l’ultimo grido del presidente: ‘Salviamo il campo!’
Marco Titocci ha firmato da solo il rapporto di minoranza commissionale sul messaggio con le varianti di Pr nel comparto Maggia-Melezza
Luganese
17 ore
Un laghetto di Muzzano sempre più... “nature”
Intervento in vista per la riva nord-est, prosegue il programma di valorizzazione avviato vent’anni fa
Mendrisiotto
1 gior
Evasione fiscale in un locale a luci rosse di Chiasso
Le prime indicazioni parlano di diversi milioni di franchi non dichiarati. Sequestrato materiale informatico.
Ticino
1 gior
‘In Gendarmeria mancano effettivi’
Gli agenti affiliati all’Ocst chiedono le necessarie risorse affinché la Cantonale possa operare in modo adeguato. Il sindacato ha ora due copresidenti
Locarnese
1 gior
Locarno, arrestata la vittima del pestaggio in Rotonda
Il 26enne dello Sri Lanka è stato trasferito in Ticino su ordine della Procura. Per lui, che nega ogni addebito, si ipotizza l’accusa di tentato omicidio
Ticino
1 gior
Amalia Mirante è pronta per presentare ‘Avanti’
Questo il nome che l’ex esponente del Partito socialista ha scelto per il suo ‘movimento’. I contenuti verranno presentati lunedì
Ticino
1 gior
Fra le caselle dell’avvento occhio a non aprir quella dei radar
L’elenco delle località dove settimana prossima verranno eseguiti controlli
© Regiopress, All rights reserved