laRegione
ppd-di-locarno-lanciata-la-volata-di-marco-pellegrini
Ti-Press
Marco Pellegrini
01.12.21 - 17:43

Ppd di Locarno, lanciata la volata di Marco Pellegrini

Dopo le dimissioni improvvise del presidente sezionale Alberto Akai, l’ex municipale dà la sua disponibilità a succedergli

Marco Pellegrini. Per la successione di Alberto Akai alla testa della sezione Ppd di Locarno si fa insistentemente il nome del già municipale Ppd dal 2000 al 2008 e prima ancora consigliere comunale per due legislature. Pellegrini che raggiunto dalla “Regione” conferma una sorta di chiamata del popolo: «Spiace per la situazione di Alberto. In questi giorni in molti mi hanno chiesto di dare la mia disponibilità a dirigere la sezione. Disponibilità che mi sento di dare per il bene di un partito che a Locarno ha bisogno di rilanciarsi». La prossima assemblea, prevista verso febbraio, ha dunque un nome verso il quale orientarsi. Lo conferma indirettamente anche Giuseppe Cotti, vicesindaco in carica e unico rappresentante Ppd nell’esecutivo cittadino: «Se ci fosse effettivamente un’apertura di Pellegrini, personalmente la appoggerei, ma non dipende ovviamente solo dal sottoscritto, visto che la decisione dovrà essere presa dagli organi del partito. Reputo comunque quello di Marco Pellegrini un profilo adatto ad assumere la presidenza del Ppd di Locarno».

Il tema della successione alla testa della sezione si pone dopo il sofferto messaggio di abbandono lanciato dall’attuale presidente, Alberto Akai, che come riferito dal “Corriere” ha parlato della necessità di “mettere ordine nella mia vita”. Un messaggio per annunciare la sua decisione di abbandonare la carica – e anche quella di consigliere comunale – per concentrarsi su sé stesso. La notizia smentisce dunque le prospettive che lo stesso Akai aveva delineato circa un mese fa, a fine ottobre, in occasione dell’assemblea sezionale che cadeva dopo la tornata elettorale costata al partito la perdita di un seggio in Municipio. In quell’occasione il presidente chiedeva la fiducia dell’assemblea in vista dell’assemblea successiva, svelando di aver seriamente pensato di lasciare libera la poltrona più importante della sezione, ma rivelando anche la volontà di risalire la china. I toni utilizzati da Akai per giustificare le dimissioni improvvise sia dalla sezione, sia dal Consiglio comunale, potrebbero non essere estranei ai noti problemi finanziari che lo hanno esposto in maniera importante nei confronti della Città: debiti per oltre 150mila franchi che Akai, sotto elezioni, aveva detto di voler estinguere man mano rinunciando al compenso che avrebbe incassato nel caso di un’elezione in Municipio.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
alberto akai dimissioni improvvise marco pellegrini ppd presidente
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
59 min
Allerta temporale, da Russo a Malvaglia (e a Nord del Gottardo)
Il fronte del maltempo dovrebbe portare con sé grandine, piogge torrenziali e raffiche burrascose. Allarme di intensità rossa
Luganese
1 ora
‘Il-rispetto-non-ha-età’: la polizia di Lugano gioca d’anticipo
Presentata la campagna di sensibilizzazione ‘mirata a promuovere una serena convivenza tra chi ha il diritto di divertirsi e chi di riposare’
Mendrisiotto
2 ore
Cade il carcere per il cacciatore che uccise per sbaglio l’amico
I giudici della Corte di appello hanno ridotto e sospeso a 2 anni la condanna per omicidio colposo all’autore, un 53enne del Mendrisiotto
Mendrisiotto
2 ore
Mendrisio, al campo Adorna arrivano le finali di Coppa allievi
L’appuntamento è per questo giovedì. A sfidarsi saranno i migliori giovani calciatori del cantone.
Luganese
2 ore
Crediti facili con documenti falsi, una condanna a Lugano
Trenta mesi, in larga parte sospesi, a un 60enne che truffando banche e società è riuscito a ottenere finanziamenti per circa 65’000 franchi
Ticino
3 ore
Nelle casse dei benzinai ticinesi manca il pieno dei frontalieri
Conti alla mano, l’assenza dei frontalieri pesa di più rispetto a quella dei ticinesi che preferiscono fare il pieno in Italia
Ticino
4 ore
Coronavirus, da venerdì nuovo allentamento delle misure
Cadono le restrizioni per accedere a istituti per invalidi, centri terapeutici e centri diurni. Il punto sui contagi si fa settimanale
Luganese
6 ore
‘Ti aiuto a fare la modella’, ma è una truffa: condannato
Un 43enne del Luganese si è intascato circa 375’000 franchi creando domini internet che promettevano collaborazioni con grandi marchi della moda
Locarnese
7 ore
Locarno, comparto ex Macello: sì del Cantone alla variante
Il Dipartimento del territorio, fatte alcune considerazioni, giudica positivamente la visione futura dell’area, che avrà anche carattere sociale
Ticino
8 ore
In Ticino nessun morto di Covid da quasi una settimana
L’ultimo decesso segnalato risale a martedì 17 maggio. Calano ancora i pazienti Covid e i contagi
© Regiopress, All rights reserved