laRegione
locarno-pensare-alla-natura-come-a-una-persona-giuridica
Ti-Press
Roy Garré
30.11.21 - 10:29
Aggiornamento : 16:24

Locarno, pensare alla natura come a una persona giuridica?

Conferenza di Roy Garré, giudice del Tribunale penale federale

Domani, mercoledì 1º dicembre, alle 17.30, al Centro professionale di Locarno, in via alla Morettina 3, si terrà il secondo incontro in mediateca del ciclo “Animali e animalità”. Tema: “Quali diritti per la natura? Riflessioni sulla soggettività giuridica di fronte ai cambiamenti climatici”.

In base all’articolo 11 del Codice civile svizzero ogni persona gode dei diritti civili. Si tratta di una disposizione che costituisce senz’altro un architrave del nostro ordinamento giuridico, non solo civile. Il diritto distingue poi fra persone fisiche e persone giuridiche. Stretta fra queste due nozioni, qual è lo spazio per la natura? Apparentemente nessuno. È dunque semplicemente una “cosa”? No, fortunatamente non è così: l’umanità non ha uno “ius utendi et abutendi” sulla natura. Pertanto, ha ancora senso pensare al rapporto uomo/natura in termini di dicotomia persone/cose? Di fronte alle attuali gravi minacce che incombono sull’umanità non converrebbe ripensare anche queste concezioni del diritto e conferire alla natura i diritti di una persona giuridica? Relatore: Roy Garré, storico del diritto e giudice del Tribunale penale federale.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
conferenza locarno natura persona giuridica roy garré
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
18 min
Pattugliamento congiunto a Como e Cernobbio
Nei giorni scorsi servizio ‘misto’ Carabinieri italiani e Polizia cantonale. L’iniziativa rientra nell’accordo fra i due Paesi
Ticino
39 min
Crisi idrica, in Lombardia giro di rubinetto
Emergenza siccità, il presidente della Regione Attilio Fontana firma decreto per un uso parsimonioso dell’acqua
Bellinzonese
1 ora
Riviera, parcheggi selvaggi e come combatterli
Il Comune in estate è preso d‘assalto dai canyonisti, talvolta poco rispettosi dell’ordine pubblico. Tarussio: ‘Individuate delle zone di sosta’
Ticino
2 ore
Ticinesi morti sul Susten: Norman Gobbi si unisce al cordoglio
Le due vittime erano membri dell’Associazione ticinese truppe motorizzate (Attm)
Luganese
3 ore
Pianta cade vicino al parco giochi di Melide, cause non chiare
Non si esclude che l’albero possa essere stato attaccato dal coleottero giapponese
Luganese
4 ore
Liceo 1, nel 170° della fondazione sono 249 i neo maturati
Riportiamo tutti i nomi dei giovani studenti che hanno ottenuto a Lugano la licenza di scuola media superiore per l’anno 2021/2022
Bellinzonese
7 ore
Bellinzona, auto in fiamme sull’A2 in direzione nord
Sul tratto di autostrada si sono formati un paio di chilometri di coda
Luganese
9 ore
Lombardi: ‘Non mi aspetto molto dal vertice sull’Ucraina’
L’incontro sarà a Lugano il 4 e 5 luglio. L’ex consigliere agli Stati si chiede se abbia senso parlare di ricostruzione quando la guerra è ancora in corso
Mendrisiotto
12 ore
Chiasso, ‘la natura di Festate non è in discussione’
Il vicesindaco e capodicastero Cultura Davide Dosi si esprime in merito ai malumori emersi dopo la trentesima edizione dell’evento
Luganese
12 ore
Monteceneri tra siccità e ‘grandi consumatori’
I divieti all’uso dell’acqua – già rientrati – non toccavano due importanti ditte
© Regiopress, All rights reserved