laRegione
impegno-ambientale-avegno-gordevio-fara-la-sua-parte
24.11.21 - 17:44
Aggiornamento: 18:01

Impegno ambientale, Avegno Gordevio farà la sua parte

Un Regolamento sui sussidi elargiti a favore delle energie rinnovabili all’esame del Cc. Gli aiuti destinati pure alle aziende presenti su suolo comunale

Sostenibilità e impegno a favore delle energie rinnovabili e pulite.Gli sforzi del Comune di Avegno Gordevio sul piano delle politiche ambientali trova conferma nel messaggio relativo al Regolamento concernente gli incentivi per l’efficienza energetica, l’impiego delle fonti rinnovabili e la mobilità sostenibile che il Municipio ha trasmesso al Legislativo. L’idea di fondo è quella di coinvolgere maggiormente i cittadini, offrendo loro il necessario sostegno finanziario e logistico, così da favorire buone pratiche in materia di tutela ambientale.

I campi d’azione: dall’edilizia alla mobilità

Attraverso il Regolamento, in pratica, saranno messi nero su bianco i campi di azione e le condizioni di accesso agli incentivi. Si arriverà così, scrive il Municipio nel messaggio, a una transizione verso una società più sostenibile e rispettosa, capace di abbattere le emissioni inquinanti, nella quale la variabile energia diventa una delle regole per orientare lo sviluppo e la ristrutturazione del tessuto edilizio esistente e futuro (interventi di risanamento, acquisto e conversione d’impianti per la produzione di energia ecc...). Nello specifico, si propone d’incentivare i cittadini anche nel campo della mobilità efficiente e sostenibile.

Sostegno ai cittadini domiciliati e pure alle imprese locali

I sussidi finanziari, che riguarderanno soprattutto i cittadini domiciliati, interesseranno comunque anche quelle industrie e servizi presenti sul suolo comunale. L’Esecutivo prevede quindi una suddivisione dei beneficiari, a seconda del tipo d’incentivo, tra residenti e proprietari di edifici ubicati sul territorio. La realizzazione di questa strategia comporterà, in ogni caso, un tetto massimo di finanziamento. L’idea del Municipio è d’inserire a preventivo un importo indicativo annuo attorno ai 40mila franchi. Gli incentivi verranno finanziati ricorrendo a circa la metà del fondo Fer (Fondo per le energie rinnovabili) versato ogni anno al Comune.
Gli obiettivi dell’Amministrazione valmaggese sono concepiti come una visione a lungo termine, nella quale non è solamente il portamonete del singolo cittadino a trarne beneficio, bensì tutta la comunità e la società. Sarà dunque questo il metro con cui misurare l’efficacia e i risultati dell’impegno assunto.

Invariato il moltiplicatore d’imposta

La pandemia non ha lasciato il segno sulle casse dell’ente. Lo sostiene il Municipio nel messaggio preventivo 2022, il quale conferma la tenuta degli introiti fiscali (con possibile incremento). A spese per 6,84 milioni di franchi fanno da contraltare introiti per 4,1 milioni circa e un fabbisogno di 2,75 milioni. Il risultato d’esercizio dovrebbe presentare un disavanzo di 54mila franchi con un moltiplicatore al 95%. Per quanto attiene agli investimenti, il campo d’azione sarà proporzionale al grado di autofinanziamento del Comune (340mila franchi, importo medio annuo sul triennio). Il totale netto per il 2022 ammonterà a 847mila franchi.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
avegno gordevio energie rinnovabili sussidi
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
23 ore
Finiscono le vacanze, torna la colonna: 10km al Gottardo sud
Fra Biasca e Airolo si arrivava nel primo pomeriggio di oggi a due ore di attesa
Ticino
1 gior
Furti per 5mila franchi nei distributori automatici, due arresti
Un 40enne e una 30enne avrebbero colpito le gettoniere di almeno 8 apparecchi soprattutto nei pressi delle stazioni ferroviarie
Luganese
1 gior
È morto il motociclista coinvolto ieri in un incidente a Croglio
L’uomo, un 28enne italiano, ha urtato violentemente un’automobile all’altezza di Madonna del Piano, venendo sbalzato dal mezzo e rovinando a terra
Locarnese
1 gior
A Locarno ‘movida’ prolungata, gli esercenti: ‘è un primo passo’
Le reazioni di bar e ristoranti dopo la decisione dell’Esecutivo di prolungare la possibilità per quest’ultimi di mettere musica di sottofondo 
Mendrisiotto
1 gior
InterCity a Chiasso, ‘Difenderemo sempre la nostra fermata’
Molti i temi in agenda per la seduta extra-muros che impegnerà il Municipio a fine mese. Il punto con il sindaco Bruno Arrigoni.
Gallery
Luganese
1 gior
Auto contro moto a Madonna del Piano: un ferito grave
Incidente della circolazione attorno alle 20 sulla strada che da Ponte Tresa conduce a Fornasette, chiusa per i rilievi del caso
Ticino
1 gior
Il luglio 2022 è stato il secondo più caldo di sempre in Ticino
Il mese appena trascorso ha visto uno scarto di +2,6 °C rispetto alla norma 1991-2020: il record rimane a luglio 2015, con uno scarto di oltre 3°C
Ticino
1 gior
Strategia energetica, Marchesi (Udc): ‘Il nucleare al centro’
Il presidente e consigliere nazionale democentrista ‘preoccupato’ per la situazione attuale svela la sua ricetta: ‘Finora da Berna proposte insufficienti’
Bellinzonese
2 gior
Dieci chilometri di colonna sotto il sole tra Biasca e Airolo
Rientro dei vacanzieri e momentanea chiusura della galleria del San Gottardo mandano l’asse autostradale in tilt
Bellinzonese
2 gior
Tunnel del San Gottardo chiuso in entrambe le direzioni
Veicolo in avaria poco prima di mezzogiorno: situazione ‘calda’ sull’asse autostradale ticinese
© Regiopress, All rights reserved