laRegione
08.10.21 - 17:03

Cevio, vantaggi e incentivi per le energie rinnovabili

Una serata per la popolazione sui moderni (e più ecologici) sistemi di riscaldamento degli edifici

cevio-vantaggi-e-incentivi-per-le-energie-rinnovabili
Ti-Press

“Calore rinnovabile per gli edifici. Vantaggi e incentivi”. È il tema della serata pubblica aperta a tutta la popolazione della Vallemaggia in programma mercoledì 13 ottobre, dalle 20, nella sala mensa delle Scuole medie di Cevio. Il principale argomento trattato sarà quello delle possibilità di passare a fonti energetiche rinnovabili al momento della sostituzione d’impianti di riscaldamento elettrici o funzionanti con le energie fossili. Sostituzione incentivata in modo importante dal Cantone e da numerosi Comuni.

La serata si inserisce nell’ambito del programma nazionale “Calore rinnovabile”, tramite il quale l’Ufficio federale dell’energia/SvizzeraEnergia intende sensibilizzare i proprietari degli edifici riscaldati con sistemi tradizionali a valutare per tempo un possibile passaggio alle rinnovabili. Passaggio che permette di proteggere il clima e l’ambiente, ma senza dimenticare gli aspetti economici. In effetti, anche grazie alle sovvenzioni e alle possibilità di deduzioni fiscali, la conversione alle energie rinnovabili risulta interessante anche per il portamonete. La serata di Cevio si rivolge a tutti proprietari di edifici della Vallemaggia che intendono chinarsi sulla questione della sostituzione del loro riscaldamento a olio, a gas o elettrico con impianti a energie rinnovabili quali ad esempio pompe di calore, impianti a legna, solare termico, teleriscaldamento. Oltre alle singole soluzioni tecniche verranno presentati i vari incentivi disponibili e verrà illustrato un esempio concreto di ammodernamento energetico di un edificio e della relativa impiantistica. Per la partecipazione alla serata vige l’obbligo di presentare un certificato Covid, unitamente a un documento d’identità. Programma dettagliato su www.studioenergia.ch/cevio-calore-rinnovabile.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
43 min
Albertoni: ‘La frammentazione politica ci preoccupa non poco’
Il direttore della Camera di commercio: ‘Gli imprenditori hanno bisogno di certezze. Meno ideologia e più discussioni fondate su fatti concreti’
Ticino
43 min
‘La nostra forza? La biodiversità investigativa’
Polizia giudiziaria. Ferrari e Gnosca: ‘Profili diversi, indagini performanti’. Sta per chiudersi il concorso per aspiranti ispettori e ispettrici
Luganese
43 min
‘In ansia per i miei figli’: Mezhde rischia ancora l’espulsione
Verso il preavviso negativo da parte del Cantone. L’avvocata della famiglia curda: ‘Non tengono in considerazione che lei ha vissuto più qui che in Iraq’
Bellinzonese
43 min
L’Eoc: caso chiuso. ‘Ma noi vogliamo vederci chiaro, aiutateci’
San Giovanni di Bellinzona, senza esito le verifiche avviate sulla segnalazione di ex infermiere malate che preparavano antitumorali a mani nude
Centovalli
8 ore
Golino-Zandone, trasporto pubblico da potenziare
La richiesta di più corse bus da parte del Comune delle Centovalli e della Agie Charmilles (tramite Cit) recapitata alla Sezione della mobilità
Grigioni
9 ore
Giù la maschera! Roveredo si tuffa nel Carnevale Lingera
Inaugurata questa sera la 61esima edizione. Fra le novità la possibilità di acquistare i biglietti online e il percorso del corteo di sabato
Locarnese
10 ore
L’indebitamento pubblico preoccupa Gordola, su le imposte
Il Consiglio comunale sposa la linea del rapporto di minoranza della Gestione e alza il moltiplicatore dall’84 all’88 per cento, sconfessando il Municipio
Ticino
11 ore
Ricerca fra le macerie, pure una squadra ticinese in Turchia
Lunedì Mauro Bonomi e Luna sono volati sul posto. In preallarme il presidente della sezione rossoblù di Redog Fabio Giussani: ‘Pronto a intervenire’
Ticino
11 ore
Radar, un’altra interpellanza scottante diventa interrogazione
Alle domande poste da Passalia e Dadò (Centro) sull’aumento di controlli di velocità il governo risponderà in forma scritta. E tra diverso tempo.
Luganese
15 ore
Riprendono i lavori sulla A2 tra Lamone e Gentilino
In collina velocità limitata a 80 km/h, mentre allo svincolo di Lugano Nord si viaggia a 100 km/h
© Regiopress, All rights reserved