laRegione
05.10.21 - 17:04

Centovalli, viaggio tra i colori delle foglie

Con l’autunno Fart e Ssif tornano a proporre ai loro viaggiatori un pittoresco viaggio tra Locarno e Domodossola attraverso paesaggi autunnali

centovalli-viaggio-tra-i-colori-delle-foglie

La magia dell’autunno viaggia con il Treno del Foliage. Dal 16 ottobre al 14 novembre torna l’irrinunciabile viaggio a bordo del Treno del Foliage. Un’esperienza indimenticabile nei colori dell’autunno attraverso la Valle Vigezzo e le Centovalli. Il biglietto speciale viene riproposto anche quest’anno per accogliere a bordo dei treni, un viaggio indimenticabile attraverso il confine. Il percorso di 52 chilometri, a cavallo tra Italia e Svizzera, si snoda in un paesaggio mozzafiato in cui la natura offre il meglio di sé in ogni stagione: dai fiabeschi scenari invernali imbiancati dalla neve alle infinite tonalità del verde dei paesaggi primaverili ed estivi, paradiso per gli amanti delle escursioni, fino ad arrivare all’imperdibile scenario autunnale in cui le calde tonalità del rosso, giallo e arancione dipingono un quadro a cielo aperto regalando viste mozzafiato. Nel pieno rispetto delle limitazioni dovute alle normative per il contenimento del Covid-19, la Ferrovia Vigezzina-Centovalli, incoronata da Lonely Planet tra le dieci ferrovie più belle del mondo, conferma quindi anche quest’anno il biglietto speciale Treno del Foliage valido dal 16 ottobre al 14 novembre e acquistabile online dal sito vigezzinacentovalli.com/foliage. La proposta prevede un viaggio di andata e ritorno, con partenza da Domodossola o da Locarno e con la possibilità di effettuare una sola sosta intermedia nel viaggio di andata o nel viaggio di ritorno. Per chi pernotta a Locarno o a Domodossola, il biglietto è valido due giorni. I treni internazionali circolano tutti i giorni con 8 collegamenti in partenza da Domodossola e 8 collegamenti in partenza da Locarno.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
10 min
‘Le fermate Ffs di Mendrisio sono di serie B?’
Il Centro lo chiede al Municipio con un’interpellanza dopo che da mesi gli ascensori della stazione di San Martino sono fuori uso
Locarnese
11 min
Traffico e spaccio di cocaina nel Locarnese: inchiesta chiusa
L’inchiesta ha permesso di determinare un traffico di droga tra l’Italia, il Ticino e altri cantoni della Svizzera interna
Bellinzonese
49 min
Prato Leventina, campo da calcio distrutto: è denuncia
Lo ha fatto sapere il municipale Sergio Sartore dopo il grave atto di vandalismo avvenuto fra venerdì e sabato: “Mi piange il cuore”
Ticino
3 ore
Cadono le foglie, a Novaggio e Airolo cresce il Pedibus
Nate due nuove linee dell’iniziativa che incentiva la trasferta casa-scuola a piedi di bambini accompagnati e in compagnia
Locarnese
5 ore
Pila: ‘Niente funivia, niente tasse d’uso e consumo’
A chiederlo al Municipio è una raccolta firme sottoscritta da 90 proprietari di abitazioni e frequentatori della frazione centovallina. L’impianto è fermo
Bellinzonese
5 ore
Dalla paura nei rifugi alla motivazione negli spogliatoi dei Gdt
L’impegno della società turrita ha portato a offrire a giovani hockeisti ucraini l’opportunità di venire in Svizzera e giocare a Bellinzona
Luganese
5 ore
Caslano, centinaia di lettere per il voto non recapitate
Il Municipio ha chiesto spiegazioni alla Posta, incaricata della distribuzione. Il Servizio diritti politici: ‘Non una violazione del diritto di voto’
Ticino
12 ore
Chiesa: ‘Poco sociali? Le nostre iniziative aiutano i cittadini’
Il presidente nazionale dell’Udc risponde alle critiche mosse da Claudio Zali, che ritiene Piero Marchesi e l’Udc interessati al suo seggio
Mendrisiotto
12 ore
Monte, inaugurati gli interventi del progetto intergenerazionale
Tre anni di lavoro e mezzo milione di franchi per la realizzazione di opere architettoniche volte a migliorare la qualità di vita delle persone anziane
Ticino
16 ore
Il 30% degli anziani ticinesi fa fatica ad arrivare a fine mese
È quanto emerge da uno studio di Pro Senectute, che riconosce quello a Sud delle Alpi come il dato più alto in Svizzera. E scatta subito l’interpellanza
© Regiopress, All rights reserved