laRegione
bosco-gurin-gli-impianti-di-risalita-si-rimettono-in-moto
+1
03.10.21 - 15:07
Aggiornamento: 15:23

Bosco Gurin, gli impianti di risalita si rimettono in moto

La stagione invernale inizierà il prossimo 28 novembre, da lunedì 4 ottobre parte la prevendita degli abbonamenti stagionali. Fra le novità, un’app

L’inverno s’appresta a bussare alle porte del 2021 e a ruota lo segue la preparazione degli impianti di risalita di Bosco Gurin, che si sono rimessi in moto per l’inizio di stagione il 28 novembre prossimo. Dal 4 al 18 ottobre, è quindi aperta la prevendita degli abbonamenti stagionali, due settimane circa in cui sono applicati sconti sia su quelli singoli, sia su quelli per le famiglie (anche monoparentali). Con il sostegno dei Comuni della Vallemaggia, chi acquisterà un abbonamento stagionale, riceverà dal proprio Comune di domicilio (presentando la prova del pagamento) un ulteriore ribasso.

È possibile acquistare gli abbonamenti in prevendita dal sito www.bosco-gurin.ch, dalle 8 di lunedì 4 ottobre. In alternativa è possibile contattare l’ufficio amministrativo tramite posta elettronica (info@centrimontani.ch) oppure per telefono allo 091 880 60 10. Per poter usufruire dello sconto è necessario effettuare il pagamento non oltre il 18 ottobre (i dati verranno trasmessi in automatico via e-mail).

Fra le novità di quest’anno la messa in funzione della slittovia, che essendo fruibile nelle quattro stagioni, verrà accesa anche in caso di assenza di neve. Una seconda novità è l’applicazione per smartphone, con la quale si resta sempre aggiornati sulle condizioni meteorologiche, le precipitazioni nevose e il funzionamento degli impianti.

La direzione ricorda inoltre che sono tuttora in vigore le norme anti-Covid, con vaccino e certificato sarà quindi possibile usufruire della ristorazione in loco, anche all’interno.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bosco gurin impianti risalita stagione invernale
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
2 ore
Una famiglia luganese vuole assumere Wonder Woman
Da un annuncio di lavoro innumerevoli richieste e requisiti per la ricerca di una ‘semplice’ baby sitter e collaboratrice domestica
Locarnese
3 ore
Calcio, musica latina e tanti sogni in tasca. Questo era Raùl
Il 19enne, coinvolto in un incidente in moto insieme a un amico sabato scorso a Maggia, è morto martedì sera. Il ricordo di chi gli ha voluto bene.
Luganese
6 ore
Arrivano le misure di sicurezza: filo spinato alla Foce
In vista della Conferenza internazionale sull’Ucraina che inizierà settimana prossima
Bellinzonese
7 ore
Biasca lanciata verso un futuro d’arte e cultura
Il Legislativo ha approvato i crediti per lo studio di fattibilità per il deposito di opere all’ex arsenale e per gli interventi a Casa Cavalier Pellanda
Locarnese
8 ore
Incidente a Maggia: si cercano testimoni
Un’auto e una moto si erano scontrate sabato scorso poco prima delle 15. Deceduto un 19enne.
Locarnese
14 ore
Deceduto il 19enne vittima di un incidente stradale a Maggia
Si trovava a bordo di una moto con un altro ragazzo quando si è scontrato con un’auto guidata da una 21enne
Luganese
1 gior
Presidio di protesta per la Conferenza sull’Ucraina
Per una ricostruzione democratica, indipendente, pluralista e sociale! È lo slogan scelto dal Movimento per il socialismo.
Ticino
1 gior
Su imposta di circolazione e riforma Arp si voterà il 30 ottobre
Il Consiglio di Stato ha fissato la data delle urne. Al voto anche l’inclusione dei disabili e il riconoscimento della lingua dei segni italiana
Ticino
1 gior
Panne al San Gottardo, quaranta i treni cancellati
Il guasto che stamane ha paralizzato il traffico ferroviario da e per il Ticino ha costretto alla soppressione di 30 convogli merci e 10 passeggeri
Locarnese
1 gior
Morto a Solduno, autopsia svolta: servono esami tossicologici
Proseguono le indagini sul cadavere rinvenuto il 23 giugno. Stando agli elementi raccolti si tratta di un 24enne svizzero domiciliato nella regione
© Regiopress, All rights reserved