laRegione
20.09.21 - 10:45
Aggiornamento: 15:32

Intragna e Peccia, la Posta entra nello stabile comunale

Saranno i due rispettivi palazzi dell’Amministrazione ad accogliere le nuove agenzie. Ecco cosa cambierà per l’utenza

intragna-e-peccia-la-posta-entra-nello-stabile-comunale

Le case Comunali d’Intragna e Peccia “diventano” agenzie postali. Lo rende noto il Gigante Giallo, in una nota stampa nella quale sottolinea l’accordo di Nuova collaborazione tra le due realtà di valle e i servizi postali. Nella frazione del Comune di Centovalli, a partire da metà novembre questi servizi verranno offerti attraverso la formula della filiale in partenariato. “Grazie alla disponibilità delle autorità comunali è stato possibile identificare una valida alternativa a pochi passi dall’attuale filiale. Una presenza fisica della Posta viene così a essere garantita sul lungo periodo.Il forte calo dei volumi rilevato negli ultimi anni agli sportelli della filiale d’Intragna ha reso necessaria una riflessione sul mantenimento di uno sportello tradizionale. Attraverso un intenso e proficuo dialogo con le autorità comunali è stato possibile identificare una forma di esercizio alternativa di sicuro interesse per la clientela locale. La nuova collaborazione permetterà di mettere a disposizione della clientela centovallina un servizio postale di qualità nel nucleo del paese. Il fatto che siano i funzionari amministrativi del Comune a erogare il servizio rende il nuovo partenariato oltremodo interessante: la loro competenza è riconosciuta dai residenti e rappresenta un sicuro valore aggiunto”, evidenzia Martina Bellodi, Responsabile Regione Ticino per la rete postale.

A partire da lunedì 15 novembre la clientela indigena potrà fare capo allo sportello servito presso la Casa comunale, a disposizione dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 180. L’ultimo giorno di attività dell’attuale filiale è dunque fissato per il 12 novembre. L’offerta in termini di servizi postali è completa, a eccezione dell’utilizzo di denaro contante. Gli invii sensibili, quali ad esempio i precetti esecutivi, saranno invece avvisati per il ritiro presso la filiale di Losone per i residenti nel quartiere di Golino, e a Verscio per i residenti a Intragna e nelle Centovalli. L’impianto di caselle postali verrà mantenuto.
In accordo con le autorità comunali avrà luogo un momento informativo. Un invito verrà inviato a tutti i fuochi interessati dal cambiamento. Prima dell’implementazione della nuova soluzione verrà inoltre inviato un ulteriore stampato recante tutte le informazioni utili; sino ad allora l’odierna filiale continuerà la sua attività.

In Valle Lavizzara...

Discorso analogo nella Valle di Peccia. Entro la fine del prossimo mese di novembre, nella frazione del Comune di Lavizzara verrà inaugurata una nuova filiale in partenariato. Pure in questo caso i servizi postali troveranno spazio nella Casa Comunale di Prato Sornico, assicurando in tal modo la continuità e la qualità del servizio reso sinora dalla filiale di Peccia, nonché una presenza fisica della Posta in loco sul lungo periodo. L’attuale sede di Peccia rimarrà operativa sino all’introduzione della nuova soluzione. A partire da lunedì 29 novembre la clientela di Peccia e dintorni potrà fare capo al nuovo sportello, a disposizione dal lunedì al venerdì, dalle 14 alle 17. L’odierna sede postale di Peccia rimarrà operativa sino al 26 novembre. Nel caso degli invii sensibili, quali ad esempio gli atti esecutivi, saranno avvisati per il ritiro presso la filiale di Cevio, mentre per tutti gli invii tradizionali, in caso di assenza dal proprio domicilio al momento del tentativo di recapito, si potrà far capo alla nuova filiale presso la Casa Comunale, oppure richiedere gratuitamente un secondo recapito. Questo vale anche per gli abitanti delle località di Brontallo, Menzonio, Broglio, Prato Sornico, Piano di Peccia e Fusio, che continueranno a beneficiare del servizio a domicilio, da anni ormai apprezzato dalla popolazione. Anche in questo caso vi sarà, in data 23 novembre, un incontro informativo organizzato nell’attuale filiale e l’utenza riceverà un volantino contenente le indicazioni del caso.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
1 ora
Per l’ente turistico un ‘Preventivo 2023 prudente’
Molte incertezze date dalla situazione internazionale. Previsto un disavanzo di oltre 60mila franchi. Circa i pernottamenti il 2022 si prospetta positivo.
Grigioni
1 ora
Grono mira a rendere meno cara la vita ai suoi cittadini
Popolazione preoccupata in particolare dall’aumento della bolletta elettrica. Moltiplicatore: il Municipio propone di ridurlo al 90%
Luganese
2 ore
Lugano, carovita al 2,5% per i dipendenti della Città
Il Municipio adegua le scale salariali del personale e il presidente della Commissione Fabio Schnellmann esprime soddisfazione
Bellinzonese
2 ore
Esplode la spesa ‘perché il Municipio non ha fatto i compiti’
Preventivo ’23 di Bellinzona: la maggioranza Plr, Sinistra e Centro della Gestione giudica troppo blanda la spending review e teme misure drastiche
Locarnese
2 ore
Il Museo di Val Verzasca nominato all’EMYA 2023
Tra i sette istituti culturali svizzeri iscritti per il prestigioso riconoscimento europeo vi è anche la struttura con sede a Sonogno
Ticino
6 ore
Un appello per l’Ucraina (e contro Putin)
È quello reso pubblico da Verdi, Ps, Mps e altre formazioni progressiste in previsione della Giornata mondiale dei diritti umani
Locarnese
6 ore
Hangar 1, il Cantone risponde alle Città
Sul futuro dell’aviorimessa all’Aeroporto di Locarno, il CdS ha raggiunto un’intesa con la Aelo Maintenance, che si occuperà della ricostruzione
Bellinzonese
1 gior
Ad Airolo-Pesciüm l’inverno scatta il 16 dicembre
Una nuova stagione invernale ricca di interessanti proposte e attività per tutti gli amanti della neve scalpita
Locarnese
1 gior
Ascona, inaugurato il Centro diurno socio-assistenziale
Offre una sessantina di appartamenti a pigione moderata a persone anziane o invalide. Promotrice è la Parrocchia, a gestirlo è la Fondazione San Clemente
Bellinzonese
1 gior
La casa Aranda di Giubiasco festeggia un’ultracentenaria
Erminia Addor di Cadenazzo mercoledì 7 dicembre ha superato la bella età di 102 anni attorniata dai familiari
© Regiopress, All rights reserved