laRegione
02.09.21 - 17:39

Da Ghisla gli straordinari ‘ex voto’ di Pierre Casè

La Fondazione di Locarno accoglie la personale dell'artista valmaggese: un viaggio nelle usanze del nostro territorio

da-ghisla-gli-straordinari-ex-voto-di-pierre-case
Ti-Press
Pierre Casè

Sono gli “ex voto” di Pierre Casè a concludere il programma 2021 delle mostre temporanee della Fondazione Ghisla Art Collection di Locarno. 

Curata dall’artista stesso, l'esposizione verrà inaugurata sabato 4 settembre alle 17.30. Riunisce più di 400 opere e si rifà alla produzione degli ultimi anni. Sviluppa le sue trame basandosi su quella serialità che spesso ha contraddistinto i lavori di Pierre Casè e che si concentra come in passato su di un’approfondita indagine tematica. Il percorso espositivo si compone di 14 serie di 30 opere ciascuna in stretto dialogo tra di loro, attraverso le quali l’artista racconta, con la sua tipica espressività materica, un'usanza molto radicata nel nostro territorio. Ferro, fuoco, catrame, colori minerali e filo di metallo sono gli elementi che l’artista mescola agli oggetti tema di ogni serie. In un’epoca dove la dimensione simbolica viene viepiù sostituita da una sterile funzionalità, con le sue opere Casè fornisce lo spunto per fare pace con l’anima.

Di origini valmaggesi, Casè è di fatto tra gli artisti contemporanei svizzeri più significativi degli ultimi 40 anni. Molto impegnato a favore della mediazione e della divulgazione artistica, ha ricoperto cariche di spicco nella realtà cantonale e nazionale. Tra i suoi innumerevoli impegni si distinguono dapprima il ruolo di presidente nazionale della Spsas dal 1987 al 1993 (Società pittori, scultori e architetti svizzeri) e quello di direttore artistico della Pinacoteca Casa Rusca di Locarno dal 1989 al 2000. Dall’inizio dal 2001 la sua attività e tutta rivolta alla produzione artistica.

In occasione della mostra è stato realizzato un catalogo in italiano ed inglese con immagini di Roberto Pellegrini dove, oltre al benvenuto di Martine e Pierino Ghisla (presidente e vice dell’omonima fondazione) e alle descrizioni di Pierre Casè, si trovano tre saggi critici di Veronica Provenzale, Graziano Martignoni e Andrea a Marca, una poesia di Angelo Casè e una presentazione del video allegato al catalogo in formato Dvd, curata dal regista René Pandis e dall’operatore di camera e fotografo Thomas Radlwimmer. Per la mostra è inoltre stato creato un progetto didattico specifico rivolto agli allievi delle scuole elementari e medie, curato dal direttore della Fondazione Ghisla Boris Croce, da Pierre Casè e da Francesco Mariotta, mediatore culturale diplomato.

Orari d'apertura: dal mercoledì alla domenica, dalle 13.30 alle 18. Audioguide a disposizione. Info: www.ghisla-art.ch, pagina Facebook e profilo Instagram, oppure allo 091 751 01 52.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
43 min
Energia, il governo ai comuni: ‘La situazione è ancora tesa’
Il quadro attuale è ‘rassicurante’, ma il Consiglio di Stato invita sindaci e municipali a mantenere i provvedimenti che permettono di abbassare i consumi
Gallery
Bellinzonese
43 min
Da cent’anni punto d’aggregazione di Faido: l’Osteria Marisa
Inizialmente screditata poiché ragazza madre, l’attività di Luigina Bellecini ha continuato a prosperare grazie alle future generazioni tutte al femminile
Locarno
8 ore
Affittacamere, nei Comuni la verifica è diventata una ‘gimcana’
La Città risponde ad Angelini Piva e cofirmatari sull’introduzione della nuova procedura per gli alloggi ad uso turistico messi sulle piattaforme online
Ticino
10 ore
‘L’uso dell’automobile privata per i frontalieri va agevolato’
A chiederlo è la Commissione dell’economia e tributi. La misura riguarda l’uso per lavoro: ‘Non si deve per forza dover usare quella aziendale’
Mendrisiotto
10 ore
Monte Generoso, si chiude un capitolo lungo 130 anni
Con la posa degli ultimi elementi delle rotaie e della cremagliera si è concluso oggi il risanamento del binario, risalente al 1890
gallery
Mendrisiotto
11 ore
Il Nebiopoli incontra i bambini delle Elementari di Chiasso
L’obiettivo è trasmettere il vero spirito del Carnevale e mostrarne l’organizzazione. Un modo, anche, per prevenire atti di violenza futuri
Luganese
11 ore
Caslano, ciclista colto da malore sulla cantonale: è grave
L’uomo, un 54enne svizzero domiciliato nel Luganese, si è accasciato a terra ed è stato soccorso dalla Croce Verde di Lugano. Traffico molto perturbato
Ticino
12 ore
Fotovoltaico su autostrada e ferrovia: ‘L’interesse è forte’
Il primo lotto messo a concorso dall’Ustra ha avuto un grande interesse, con oltre 300 richieste da 35 aziende. Il potenziale resta però limitato
Luganese
12 ore
Bioggio, in mostra la rivoluzione di ArtByFrask
Nella casa comunale verrà allestita l’esposizione di Andrea Fraschina, pittore ispirato dalle culture underground e dall’energia della filosofia punk
Lavizzara
14 ore
Centro di scultura, c’è l’appoggio ma anche una ‘minaccia’
Il Consiglio comunale accoglie, al termine di una seduta un tantino movimentata, il credito a favore di questa istituzione; ma tira aria di referendum
© Regiopress, All rights reserved