laRegione
extinction-rebellion-manifesta-contro-lo-specismo
Momenti di protesta e sensibilizzazione in centro
+1
30.08.21 - 10:40
Aggiornamento : 15:32

eXtinction Rebellion manifesta contro lo specismo

“Gli esseri umani non sono superiori agli altri animali”. Sensibilizzazione a Locarno su ciò che sta a monte dei cambiamenti climatici

Un'azione “volta a chiedere giustizia per tutti gli esseri viventi” è stata organizzata sabato in centro a Locarno dal movimento eXtinction Rebellion Ticino, in occasione della giornata mondiale per la fine dello specismo (ovvero la convinzione secondo cui gli esseri umani sono superiori per status e valore agli altri animali, e pertanto devono godere di maggiori diritti).

Il gruppo comunica di essersi mobilitato “compiendo azioni simboliche con lo scopo di porre l’attenzione sulle situazioni atroci in cui miliardi di animali sono costantemente costretti a vivere e sulla stretta correlazione che queste ingiustizie hanno con i cambiamenti climatici. Globalmente, infatti, l'allevamento intensivo è responsabile di ben l'80% della deforestazione ed è la principale fonte di emissioni di metano e protossido di azoto. Questi sono soltanto degli esempi dell'enorme impatto che l'allevamento intensivo ha sul mondo. Non a caso moltissimi attivisti per il clima seguono una dieta senza carne o altri prodotti animali”.

In contemporanea, conclude il movimento, si sono tenute in tutto il mondo numerose altre azioni con il medesimo obiettivo: in Francia, in Argentina, in Canada, in Germania, in Inghilterra, in Brasile, in Israele e in molte altre nazioni. 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
extinction rebellion locarno manifestazione specismo
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
5 min
Ermotti-Lepori: ‘Calcoli fuorvianti’. Filippini: ‘No, legittimi’
È polemica per il rapporto sull’iniziativa che chiede al Cantone un abbonamento Arcobaleno per i deputati che rinunciano al rimborso spese per trasferte
Ticino
15 min
Preture di protezione, sì al voto popolare preliminare
Riorganizzazione tutorie: la commissione parlamentare firma il rapporto stilato da Luca Pagani e Sabrina Aldi. Sei i correlatori
Ticino
57 min
‘La lotta al riciclaggio è pane quotidiano per i fiduciari’
Cristina Maderni, presidente della Ftaf, ricorda che la legge è vincolante per chi opera nella gestione dei patrimoni. ‘Ma il tema è di tutta l’economia’
Bellinzonese
1 ora
Bellinzona, Castles & Go pronta a scattare
Domenica 29 maggio si terrà la prima edizione della corsa podistico-culturale in stile medievale
Mendrisiotto
2 ore
Marito violento condannato anche in Appello
La Corte riduce, però, la pena di tre anni e infligge tre anni e sei mesi. Caduta l’accusa di tentato omicidio
Ticino
2 ore
Allerta temporale, da Russo a Malvaglia (e a Nord del Gottardo)
Il fronte del maltempo dovrebbe portare con sé grandine, piogge torrenziali e raffiche burrascose. Allarme di intensità rossa
Luganese
3 ore
‘Il-rispetto-non-ha-età’: la polizia di Lugano gioca d’anticipo
Presentata la campagna di sensibilizzazione ‘mirata a promuovere una serena convivenza tra chi ha il diritto di divertirsi e chi di riposare’
Mendrisiotto
3 ore
Cade il carcere per il cacciatore che uccise per sbaglio l’amico
I giudici della Corte di appello hanno ridotto e sospeso a 2 anni la condanna per omicidio colposo all’autore, un 53enne del Mendrisiotto
Mendrisiotto
4 ore
Mendrisio, al campo Adorna arrivano le finali di Coppa allievi
L’appuntamento è per questo giovedì. A sfidarsi saranno i migliori giovani calciatori del cantone.
Luganese
4 ore
Crediti facili con documenti falsi, una condanna a Lugano
Trenta mesi, in larga parte sospesi, a un 60enne che truffando banche e società è riuscito a ottenere finanziamenti per circa 65’000 franchi
© Regiopress, All rights reserved